Home Curiosità L’amore per la luna e le stelle si trasforma in segnatempo di...

L’amore per la luna e le stelle si trasforma in segnatempo di gran classe

1309
CONDIVIDI

Gli appassionati delle stelle, della luna e della sua influenza sulla terra, sicuramente apprezzeranno sapere che ci sono diversi modelli di orologi che riportano sul quadrante le fasi lunari, altri che possono visualizzare il sorgere e il tramontare del sole aiutati da un calendario perpetuo. 

Un esempio di orologi con le fasi lunari che sono stati molto apprezzati dagli appassionati di orologi sono il Philippe Patek 5320G e il Lucien Rochat Lunel. 

Il Philippe Patek ha una raffinata cassa in oro bianco, mentre il quadrante è realizzato in ottone laccato. Sul quadrante è possibile vedere l’indicatore della data e le fasi lunari. La sua precisione è fornita da un movimento automatico con calendario perpetuo. 

Patek Philippe Perpetual Calendar 5320G
Patek Philippe Perpetual Calendar 5320G

Il modello Lucien Rochat Lunel invece è tra gli ultimi orologi proposti dall’azienda con indicatore delle fasi lunari. Questo si presenta elegante nella sua cassa in acciaio abbinata ad un cinturino in pelle nera. Il quadrante presenta sul fondo l’indicazione della fasi lunari, il movimento invece è al quarzo. Questo modello è stato presentato il 10 Maggio 2017 all’evento dello chef stellato Chicco Cerea: “Follow The Moon”

Le fasi lunari e i segnatempo dedicatevi

La luna ha sempre avuto un fascino ipnotico, tantissimi sono coloro che rimangono affascinati dal suo pallore durante la notte. Conoscere però le fasi lunari può essere anche legato alle necessità, gli astrologi ma anche i pescatori e i cacciatori, possono utilizzare le fasi lunari per la loro attività. 

Le fasi della luna sono dunque utili per chi nutre diversi interessi anche scientifici e astronomici. Per questo motivo diverse case orologiere hanno deciso di dedicarvici dei segnatempo. 

Philippe Patek nota casa di orologi di lusso nel 2003 definì la luna come una piccola complicazione tant’è che nello stesso anno creò la sua referenza 4868 con indicatore delle fasi lunari. La visione del cambiamento delle fasi della luna però non è solo per scienziati e per coloro che sfruttano questi cambiamenti a favore del proprio lavoro. 

Anche i profani, sono stati calamitati verso l’acquisto di questi modelli che hanno fatto sì che questa complicazione venisse utilizzata in diversi segnatempo di differenti case orologiere. 

Inoltre le fasi lunari sono legate anche al calendario perpetuo che riesce a calcolare automaticamente la data per ben 400 anni, quindi nessun cambio manuale dell’indicatore, perché per quattro secoli l’orologio sarà in grado d’indicarla con precisione. 

patrimony di Vacheron Constantin

Oltre a Philippe Patek possiamo annoverare anche altri modelli molto amati di segnatempo con indicazione delle fasi lunari come il modello della collezione Patrimony di Vacheron Constantin con Punzone di Ginevra e con l’aggiunta di un calendario perpetuo retrogado. La cassa di quest’orologio è realizzata in oro rosa, mentre il movimento automatico di quest’ultimo permette al modello d’indicare sul quadrante le fasi della luna oltre che la sua età. 

nuovo Omega speedmaster Moonphase 2016

Un altro orologio di lusso che permette questa lettura è L’Omega Speedmaster Moon Watch Co-Axial, quest’orologio con calibro Omega 9904, è un cronografo a carica automatica con meccanismo Co-Axial. L’orologio oltre a disporre di un indicatore di data sul quadrante ha anche un indicatore delle fasi lunari posizionato a ore sei. Il quadrante è in uno splendido blu notte, come la sua lunetta tachimetrica. La cassa ha un diametro di 44 mm ed è realizzata in acciaio, mentre il bracciale è in pelle blu notte. 

Anche il nuovo Rolex Cellini Moonphase merita attenzione. 😉

Come i segnatempo calcolano le fasi lunari 

I modelli che calcolano dunque le fasi lunari sono molti, tant’è che questa opzione è diventata un must per diverse collezioni di orologi sia al quarzo che meccanici. 

The Patek Philippe Perpetual Calendar 5140R con Fasi Lunari

Per il computo delle fasi lunari, gli ingegneri orologieri calcolano che la luna ruota intorno all’asse terrestre in 27 giorni-7 ore-43 minuti-11 secondi, inoltre però calcolano anche la differenza tra le due lune nuove e l’allineamento differente della terra e della luna rispetto al sole che dura 29 giorni, 12 ore, 44 minuti e 3 secondi. 

Attraverso queste cifre le maison orologiere possono con calcoli opportuni stabilire i ruotismi che poi saranno indicati dal quadrante. 

Quindi per stabilire al meglio le fasi lunari di un orologio e farsi che chi lo utilizza abbia un’indicazione reale delle fasi della luna, gli ingegneri compiono precisissimi calcoli matematici per la realizzazione poi degli ingranaggi che muovono i dischi della luna. 

Infine, dopo il lavoro matematico degli ingegneri, i designer lavorano sull’estetica dell’orologio inserendo sul quadrante dettagli che possano ricordare la luna, come sfondi stellati, o la realizzazione stessa dell’immagine della luna. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here