Angelus Chronographe Médical x Massena Lab

Angelus, dando nuova vita al suo storico patrimonio, ha lanciato il "Chronographe Médical", una reinterpretazione moderna del suo celebre orologio da dottore degli anni '60. Questa innovativa creazione, realizzata in partnership con Massena Lab, unisce la maestria del passato all'estetica contemporanea, con cassa in acciaio da 39 mm, quadrante argentato opalino, cinturino in pelle di vitello Novonappa bruno-dorato. La scala pulsometrica nei colori verde, nero e rosso e, all’interno della minuteria, in rosso, quella dei respiri. Il fondello mette in mostra il movimento a carica manuale, calibro A5000, cronografo monopulsante (23.200 euro, angelus-watches.com, massenalab.com).

Angelus Chronographe Médical x Massena Lab

Il Chronographe Médical di Angelus e Massena Lab rappresenta l’effort congiunto dei due marchi nel riscoprire e far rivivere un orologio raro e specializzato dal loro storico archivio.

In un omaggio al patrimonio storico, Angelus presenta una riedizione magistralmente eseguita del suo cronografo medicale, un segnatempo che, negli anni ’60, fu una vera icona tra gli orologi indossati dai medici. Questo distintivo orologio da polso, con la sua carica manuale, si distingueva per un quadrante che offriva una doppia scala di lettura: un pulsometro per la frequenza cardiaca e un asmometro per il ritmo respiratorio, strumenti essenziali per un medico nell’atto dell’auscultazione.

La nuova iterazione non è solo un’eco del passato. Fa parte della collezione “La Fabrique”, che vedrà Angelus produrre edizioni estremamente limitate di segnatempo che hanno segnato la storia del marchio. Questa decisione di rivisitare il patrimonio del marchio dimostra la dedizione di Angelus al suo ricco retaggio.

Angelus Chronographe Médical x Massena Lab

Angelus, stabilitasi nel 1891 a Le Locle dai visionari fratelli Stolz, ha mantenuto una reputazione invidiabile nella manifattura orologiera. La decisione di collaborare con Massena Lab per il nuovo Chronographe Médical ne è una prova ulteriore. Questa partnership ha portato alla creazione di un segnatempo limitato a 99 esemplari, un tributo alla tradizione cronografica e alla funzionalità di Angelus.

Celebrando l’inestimabile patrimonio storico di Angelus, l’azienda ha deciso di lanciare una capsule collection che riportasse alla luce uno dei più rappresentativi cronografi strumentali dell’epoca d’oro degli anni ’60. Il moderno “Chronographe Médical x Massena Lab”, pur rendendo omaggio all’originale, si differenzia grazie a sottili ma significative modifiche.

Angelus Chronographe Médical x Massena Lab

A distanza di anni dall’originale, la cassa ha subito un’evoluzione sottile, crescendo di soli due millimetri per adattarsi ai gusti moderni, raggiungendo i 39 mm di diametro, un cambiamento inteso a migliorare la leggibilità della scala pulsometrica. Questa cassa è forgiata in acciaio chirurgico 316L, una scelta materiale perfettamente in linea con la sua destinazione d’uso: un cronografo pensato per i medici. Il quadrante, dallo sfondo argentato opalino, ospita tra l’1 e le 3 una scala pulsometrica basata su dieci pulsazioni. Questa scala offre una lettura diretta della frequenza cardiaca, eliminando la necessità di calcoli aggiuntivi. Una volta attivato il cronografo, è sufficiente contare dieci pulsazioni e fermare il meccanismo per avere un dato preciso.

Angelus Chronographe Médical x Massena Lab

Il “Chronographe Médical” di Angelus offre due funzioni essenziali per i medici. Grazie alla lancetta del cronografo, è possibile misurare le pulsazioni al minuto tramite una scala pulsometrica codificata a colori: verde per i valori normali, nero per quelli intermedi e rosso per quelli critici. L’asmometro, invece, fornisce una misura della frequenza respiratoria. Funziona su una base di cinque respiri: dopo l’avvio del cronografo, il medico conta cinque respiri, poi ferma il cronografo. Il valore risultante, indicato dalla lancetta, sarà espresso in respiri al minuto sulla scala interna rossa, variando da 10 a 40. Entrambe le scale sono state progettate per garantire la massima leggibilità, con chiari punti di riferimento per le misurazioni e caratteri ampi e distintivi per evitare confusioni.

Angelus Chronographe Médical x Massena Lab

Ma è quando osserviamo il retro dell’orologio che l’emozione cresce. Lì, protetto da un fondello trasparente, si svela il movimento A5000, noto a molti come l’anima che ha dato vita al CPCP Cartier Tortue Monopussoir. Questo non è un movimento qualsiasi, ma uno sviluppato dalla prestigiosa Techniques Horlogères Appliquées. Fondata da due colossi dell’orologeria, François-Paul Journe e Denis Flageollet, nel 1989, l’azienda ha visto l’arrivo di un altro maestro, Vianney Halter, nel corso degli anni. E, sebbene Flageollet non confermi la partecipazione di Halter nella creazione del movimento monopulsante, il suo pedigree rimane ineguagliabile.

Il movimento in questione è una meraviglia della meccanica: a carica manuale, completamente integrato, vanta una ruota a colonne e una frizione orizzontale. La rifinitura, poi, è semplicemente squisita: grani circolari arricchiti da una finitura in palladio e le classiche Côtes de Genève, anch’esse placcate in palladio, accompagnate da bordi perfettamente smussati. Tutto ciò, però, non è ciò che rende questo orologio un capolavoro. È la combinazione di tecnica, storia e maestria che lo rende un pezzo unico, un tributo vivente alla maestria orologiera di una volta.

Questo modello è privo del contatore di 30 minuti, concentrandosi esclusivamente sulla diagnostica. Il quadrante mostra scale pulsometrica e asmometrica, accentuate da due grandi frecce. La scala pulsometrica usa un codice colore specifico per indicare diversi livelli di allerta. Per la misurazione, basta avviare il cronografo, contare le pulsazioni o i respiri e fermare il cronografo per leggere i risultati. Solo 99 esemplari di questo orologio sono disponibili, rendendolo un pezzo raro. Gli orologi sono acquistabili presso rivenditori autorizzati Angelus e Massena Lab.

Cosa ne penso del nuovo Chronographe Médical x Massena Lab di Angelus

Il ritorno di un marchio storico come Angelus e la sua nuova linea La Fabrique rappresenta sicuramente un evento eccitante per gli appassionati di orologi. La riedizione del Chronographe Médical è la prova che Angelus è attenta sia alla qualità che alla fedeltà storica.

La fedeltà alla forma originale della cassa e l’attenzione ai dettagli del quadrante sono testimonianze dell’impegno del marchio nell’onorare le sue radici. È vero, la mancanza di alcune piccole caratteristiche vintage come la scritta “Incabloc” e il numero di rubini potrebbe far storcere il naso ai puristi, ma queste scelte sono comprensibili e giustificate. Per esempio, la scritta “Incabloc”, un sistema di protezione dell’orologio, non avrebbe avuto senso in un modello moderno con nuove tecnologie. E il fatto che il numero di rubini possa ora essere visto attraverso il fondello in zaffiro, dimostra un desiderio di mostrare l’artigianalità e la meccanica avanzata di questo nuovo modello.

Sicuramente, l’originale aveva il suo fascino utilitaristico e la sua finitura era in linea con il contesto dell’epoca. Tuttavia, la nuova versione presenta chiaramente delle migliorie, adattandosi alle esigenze e agli standard moderni, pur mantenendo l’essenza e il fascino dell’originale. Speriamo che questa sia solo l’inizio di una serie di riedizioni che combineranno il meglio del vecchio e del nuovo, e che Angelus continui a deliziarci con la sua maestria orologiera.

Altri articoli
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.