Orologi di lusso 2024: scopri la classifica aggiornata dei 16 migliori orologi sul mercato

Come ogni anno, ho aggiornato e stilato una classifica orologi di lusso, per proporre a tutti i lettori del blog non i modelli più costosi, ma quelli considerati un vero e proprio must per la loro storia e per questo 2024. Scopri anche tu la classifica dei 16 migliori orologi di lusso uomo. Scegliere tra una selezione orologi è sempre più difficile, ma confido anche sui vostri consigli qualora pensiate che altri segnatempo di alta classe dovrebbero meritare di essere presenti in questa classifica.

Nel panorama orologiero, il 2023 si è rivelato un anno eccezionale e non sarà da meno il 2024. L’ambito ha visto una proliferazione di produttori indipendenti, capaci di offrire sia esemplari a costi contenuti che capolavori artigianali realizzati a mano. D’altro canto, le grandi maison hanno esibito le loro creazioni più raffinate, e alcuni anniversari significativi hanno dato vita ad edizioni limitate particolarmente ambite. Compilando l’elenco delle mie selezioni personali, mi ha colpito la longevità di molti di questi orologi, che mantengono un fascino inalterato nel corso del tempo. Di seguito, una carrellata dei miei orologi top del 2024, ad oggi.

Marchi Orologi Lusso: La classifica dei migliori orologi da polso di lusso

I migliori Orologi di lusso

Tutti gli appassionati di orologi di classe, cercano modelli costosi ma anche che siano un simbolo dell’orologeria, orologi che hanno fatto la storia, grazie ai loro meccanismi unici, ai materiali raffinati e costosi, e al gusto del loro design, oltre che al prestigio delle case orologerie che le hanno prodotte. Di marche di orologi costosi, di orologi d’oro e lussuosi c’è ne sono molti, ma solo alcuni modelli possono essere considerati il top, il meglio del meglio, perché solo alcuni di loro, sono entrati nel cuore dei loro clienti e nella storia degli orologi. Ecco perché abbiamo voluto stilare questa classifica di segnatempo di lusso, per differenziare il valore di quest’ultimi da quello degli orologi costosi.

Ma quali sono le migliori marche di orologi? Di seguito una selezione di 25 brand:

  1. Rolex
  2. Patek Philippe
  3. Audemars Piguet
  4. A.Lange & Söhne
  5. Omega
  6. Jaeger-LeCoultre
  7. IWC Schaffhausen
  8. Cartier
  9. Vacheron Constantin
  10. Montblanc
  11. Chopard
  12. Piaget
  13. Blancpain
  14. Ulysse Nardin
  15. Panerai
  16. Girard-Perregaux
  17. Hublot
  18. Bulgari
  19. NOMOS Glashütte
  20. Breitling
  21. TAG Heuer
  22. Zenith
  23. Bell & Ross
  24. Tudor
  25. Parmigiani Fleurier

La mia selezione delle migliori marche di orologi di lusso al mondo è stata accuratamente studiata per aiutarvi a individuare l’orologio perfetto per voi. Questa guida si basa su un’analisi approfondita delle case orologiere di lusso che vantano una reputazione internazionale per la produzione di orologi di eccellente qualità. Un’esemplare maestria artigianale, un’insuperabile sensibilità estetica e una passione per il superamento dei confini sono gli elementi che contraddistinguono questi marchi come i principali produttori di orologi di alta gamma nel panorama odierno.

Orologi di lusso: la classifica del 2024 [aggiornato]

Vacheron Constantin Overseas Ref. 4500V

È un modo di essere, un aspetto culturale. Non è solo un concetto estremo legato a un mondo. L’alta orologeria, nel senso più intenso della parola, è puramente un sogno. Che diventa realtà grazie alle sfide intraprese da uomini capaci di immaginare, di pensare oltre. È lusso. Qualcosa di completamente diverso rispetto al concetto di industriale. Perché industrializzazione è automazione, mentre oggi abbiamo ancora un grande bisogno di mano, di pensiero, di conoscenza.

Di qualcosa che non sappia riconoscere i propri limiti, che sfidi quotidianamente le proprie capacità, che guardi con creatività e fantasia, con occhio sognatore. Questa è l’alta orologeria, orologi di valore frutto dell’arte dei grandi orologiai. È un mondo fatto di sogni meccanici. Proviamo a immaginare la meraviglia di un uomo che nel 1790, entrando nella bottega di Breguet, si trova davanti orologi che avrebbero potuto essere concepiti nell’anno 2000, qualcosa di totalmente fuori dagli schemi. Immaginiamo lo stesso Breguet che sfida la forza di gravità, che per lui era un limite come lo è stato per tutti gli orologiai, con un tourbillon. Pensiamo a questa capacità di immaginazione, a questa ricerca continua. Questa è l’alta orologeria.

Dalla selezione dei 25 brand in alto ho poi selezione 16 modelli che reputo i migliori sul mercato e che rappresenti a pieno lo stile del brand di appartenenza. Partendo dal basso della classifica, i 16 migliori orologi lussuosi nel mondo sono i seguenti:

16° Panerai Luminor Marina

Panerai Luminor Marina

Il Luminor di Panerai è uno degli orologi subacquei più emblematici del settore, testimone dell’illustre eredità dell’orologiaio italiano. Fondata a metà del XIX secolo, Panerai ha consolidato la sua reputazione creando orologi per i sommozzatori della Marina Militare italiana durante la Seconda Guerra Mondiale, rispondendo all’esigenza di strumenti leggibili nelle profondità marine. Con l’arrivo degli anni ’90, il Luminor ha fatto il suo ingresso nel mercato civile, e da allora ha subito diverse trasformazioni. La versione Marina si distingue per il suo quadrante minimalista e la sottile lancetta dei secondi. Il design distintivo comprende una cassa sovradimensionata, la celebre corona protetta e marcati indici ben visibili, rendendo il Luminor un segnatempo facilmente riconoscibile tra gli appassionati.

15° Breitling Navitimer B01 Chronograph 43

Breitling Navitimer B01 Chronograph 43

Dal 1954, il Navitimer di Breitling ha dominato il panorama orologiero, guadagnandosi l’ammirazione di piloti e astronauti. Questo cronografo da uomo, dedicato ai piloti non è solo un’icona per il suo stile distintivo, ma anche per le sue capacità funzionali, come dimostra la scelta di Scott Carpenter della NASA, che ha utilizzato il Navitimer e la sua lunetta a regolo calcolatore per eseguire calcoli durante i voli. Oltre al suo quadrante a 24 ore su misura, l’orologio si distingue per il suo potente design, che equilibra estetica ed efficacia. Il cuore meccanico del Navitimer è un movimento cronografico automatico di manifattura dotato di 47 rubini. Completano il profilo tecnico del segnatempo una lunetta girevole bidirezionale, un vetro zaffiro trattato antiriflesso e una cassa in acciaio abbinata a un cinturino in pelle nera. Il Navitimer non è solo un orologio, ma un simbolo dell’eccellenza orologiera e un must per gli appassionati.

14° Parmigiani Fleurier Tonda PF Minute Rattrapante

Parmigiani Fleurier Tonda PF Minute Rattrapante

L’anno scorso, il Tonda PF GMT Rattrapante presentava una lancetta delle ore in grado di sdoppiarsi per indicare un secondo fuso orario. Ora, un concetto simile viene applicato alla lancetta dei minuti, al fine di ripensare le funzioni e adattarle alle esigenze contemporanee. Alla base del Tonda PF Minute Rattrapante, troviamo l’idea di replicare la funzione comunemente svolta dalla lunetta girevole graduata degli orologi subacquei.

In pratica, la seconda lancetta dei minuti in oro rosa si sdoppia dalla lancetta principale in oro rodiato, permettendo di calcolare i minuti trascorsi in incrementi di un minuto o cinque minuti, a seconda delle necessità. Questo avviene attraverso la pressione di uno dei due pulsanti: il pulsante situato all’8 fa avanzare la lancetta a scatti di 5 minuti alla volta, mentre il pulsante al 10 la fa avanzare di un minuto per volta. Il periodo di tempo da misurare sarà completato quando la lancetta rodiata raggiungerà quella in oro rosa.

L’orologio è dotato di una cassa da 40 mm e di un bracciale in acciaio, con una lunetta in platino. Il movimento al suo interno è il calibro di manifattura PFO52, un meccanismo automatico. Il prezzo di questo sofisticato pezzo d’orologeria è fissato a 28.000 franchi svizzeri.

13° Girard-Perregaux Laureato

Girard-Perregaux Laureato

Il Girard-Perregaux Laureato è una figura emblematica nel pantheon degli orologi sportivi moderni con bracciale integrato. Debuttando nel 1975, il Laureato precedette icone come il Nautilus e l’Ingenieur di Genta di un anno, distinguendosi per la sua cassa affusolata, la distintiva lunetta ottagonale e un bracciale senza soluzione di continuità. Tuttavia, ciò che lo separava veramente dagli altri era il suo movimento al quarzo, una scelta audace ed avveniristica per l’epoca. Questo non solo rispecchiava l’ondata di fascinazione per il quarzo degli anni ’70, ma solidificava anche il suo posto tra i prediletti degli entusiasti dell’orologeria. Rivisitando la sua eredità, Girard-Perregaux ha lanciato nel 2016 una nuova collezione Laureato, mantenendo vivo lo spirito dell’originale e rendendo omaggio alla sua straordinaria storia. Nell’immagine in alto la versione da 42mm, un audace modello sportivo impreziosito da una distintiva lunetta ottagonale lucida, abbinata a un bracciale integrato. Nel 2017 Girard-Perregaux ha ampliato l’offerta, trasformando l’iconico modello in una collezione completa. Questa nuova serie, che abbraccia una varietà di gusti e preferenze, si presenta in quattro diverse dimensioni: 44 mm, 42 mm, 38 mm e 34 mm, offrendo così una vasta gamma di opzioni per gli appassionati di orologi.

12° IWC Ingenieur Automatic 40

L'Ingenieur Automatic 40

L’Ingenieur Automatic 40 segna il ritorno alla scena dell’iconico orologio sportivo in acciaio con bracciale integrato, originariamente creato dal celebre designer Gérald Genta nel 1976: l’Ingenieur SL. Tra le sue distintive caratteristiche spiccano il quadrante con motivo a griglia, il bracciale integrato con maglie ad H e la lunetta, ora fissata alla cassa mediante cinque viti a vista, che rimpiazzano i cinque incavi presenti nelle versioni precedenti.

L’attuale Ingenieur è dotato di un innovativo attacco per la maglia centrale, esteticamente simile a quello dell’Ingenieur SL, ma progettato per garantire un comfort superiore al polso. Al cuore dell’orologio si trova il calibro automatico di manifattura 32111, con una notevole riserva di marcia di 120 ore. Fedele alla tradizione della collezione Ingenieur, l’orologio presenta una cassa interna in ferro dolce, che protegge efficacemente il movimento dagli effetti dei campi magnetici sulla precisione.

L’Ingenieur Automatic 40 è impermeabile fino a una pressione di 10 atmosfere, garantendo così un’elevata resistenza all’acqua. Il prezzo di questo straordinario capolavoro dell’orologeria è fissato a 13.000 euro.

11° Blancpain Fifty Fathoms 70th Anniversary

Blancpain Fifty Fathoms 70th Anniversary

10° Zenith Pilot Big Date Flyback: Orologi di Lusso Chrono

Zenith Pilot Big Date Flyback
Marche Orologi di Lusso: Zenith Pilot Big Date Flyback

In un audace stile monocromatico, Zenith introduce il Pilot Big Date Flyback in ceramica, un segnatempo che sottolinea la direzione contemporanea del marchio. Il quadrante nero si distingue per le sue scanalature orizzontali, i pronunciati numeri arabi bianchi e i contatori cronografici posizionati a ore 3 e 9. Alloggiato in una cassa in ceramica nera da 42,5 mm, il cuore di questo orologio è un movimento automatico El Primero aggiornato (3652) che vanta 60 ore di riserva di carica e una rapidissima funzione di data che impiega solamente 0,07 secondi per cambiare. Completano l’insieme due cinturini in stile cordura, uno in nero e l’altro in kaki, entrambi con chiusura in acciaio rivestito in PVD. Sebbene Zenith offra una variazione kaki, il nero rimane un classico intramontabile.

9° Cartier Santos, tra le principali Marche orologi lusso

OROLOGIO SANTOS DE CARTIER
Cartier Santos,

Nella top ten, degli modelli di lusso, non poteva di certo mancare un orologio Cartier, famosissimo per i suoi gioielli, vanta anche diversi orologi che sono un simbolo di lusso e fanatismo per chi lo possiede.

Il Santos, segnatempo creato nel 1904 per il temerario aviatore Alberto Santos-Dumont, pilota del primo volo riconosciuto ufficialmente in Europa su un apparecchio più pesante dell’aria, che desiderava consultare l’ora durante la trasvolata in modo più pratico: fu il primo orologio da polso, nato in quanto tale, anche se all’inizio rimase solo un prototipo.

Le sue equilibrate proporzioni sono state recentemente sottoposte a una attenta rilettura per valorizzare gli atout e conferirgli un appeal più tecnico e contemporaneo.

Questo modello è stato quindi il primo orologio di lusso con una buona vestibilità sia per gli uomini che per le donne. Quest’orologio è e rimane, sicuramente il simbolo degli orologi dei gioiellieri di Cartier.

La referenza in foto, l’Orologio Santos, modello grande, con cassa da 39,mm di larghezza con movimento automatico calibro 1847 MC€ha un prezzo di 12.000 euro. 

8° Bulgari Octo Finissimo

Bulgari Octo Finissimo 

Ogni volta che si sostiene che un marchio di orologi produca ripetutamente lo stesso modello, l’Octo Finissimo di Bulgari si erge come un’eccezione significativa. Al momento della sua introduzione sul mercato, il mondo dell’orologeria non aveva mai visto nulla di simile. Con un design così avveniristico, l’Octo Finissimo ha conquistato sia estimatori che critici, ma indipendentemente dalla posizione assunta, esiste un apprezzamento universale per ciò che è stato realizzato.

Questo unico design ottagonale ha stabilito un record per il movimento automatico più sottile al momento del suo debutto, sebbene sia stato successivamente superato dalla sua controparte, l’Octo Finissimo Tourbillon, il cui movimento misura soli 1,95 mm di spessore. La cassa, il cinturino e il quadrante dell’orologio sono realizzati in titanio, rendendo l’orologio non solo estremamente sottile, ma anche incredibilmente leggero.

Il movimento all’interno di questo capolavoro, pur avendo uno spessore di soli 2,35 mm, vanta una notevole riserva di carica di 60 ore e funziona a una frequenza di 21.600 alternanze all’ora (Vph). L’Octo Finissimo è un’espressione di ingegneria orologiera e design che sfida le convenzioni, dimostrando che l’innovazione e la creatività continuano a prosperare nel settore dell’alta orologeria.

7° TAG Heuer Carrera Chronograph Glassbox

TAG Heuer Carrera Chronograph Glassbox

Mi è pesato non inserire il Monaco un questa classifica ma questo modello lo trovo spettacolare.

Il nuovo Carrera Chronograph “Glassbox” trae ispirazione dal design dei modelli storici, caratterizzati dal tipico vetro sintetico “a box”, e lo reinventa con un effetto visivo sorprendente. Il quadrante sembra avvicinarsi all’osservatore grazie all’anello periferico convesso che si estende oltre il bordo della cassa da 39 mm, parallelamente al vetro zaffiro bombato. Al contrario, il rehaut è concavo ed è scandito dagli indici applicati, sormontati da un punto luminescente.

La disposizione grafica si basa sui principi tipici dei Chrono TAG Heuer, con i contatori delle ore e dei minuti del cronografo posizionati rispettivamente a ore 9 e 3, e il contatore dei secondi continui a ore 6, arricchito da un datario al suo interno. Il movimento, visibile attraverso il fondello trasparente, è il calibro TH20-00 a carica automatica, con 28.800 alternanze/ora e 80 ore di riserva di carica, evoluzione del calibro Heuer 02.

Il nuovo Carrera Chronograph “Glassbox” rappresenta un’innovativa interpretazione dei classici cronografi TAG Heuer, combinando elementi di design del passato con le ultime tecnologie orologiere.

6° Vacheron Constantin Historiques 222, Orologi uomo lusso in orologio giallo

Vacheron Constantin Historiques 222

Lanciato nel 1977 per celebrare il 222° anniversario di Vacheron Constantin, il modello 222 è uno degli orologi che hanno definito lo stile sporty chic. C’era il rischio che cadesse nell’oblio tra i non collezionisti, dato che la sua produzione fu limitata a soli sette anni, fino al 1984. Tuttavia, Vacheron Constantin ha scongiurato tale pericolo presentando il nuovo Historiques 222, una riedizione fedele all’originale, ma con un movimento aggiornato e alcuni dettagli rivisti.

Mentre il modello originale era disponibile in tre varianti (acciaio, acciaio e oro, oro) e due misure (37 e 34 mm), il nuovo 222 è offerto solo nella versione Jumbo e in oro, rispettando però tutti i codici distintivi: dalla lunetta scanalata in oro, agli indici dritti, alle lancette a bastone, al bracciale monopezzo con maglie centrali esagonali e alla croce di Malta in oro bianco posizionata alle ore 5, saldata alla base piatta della cassa. Tra le innovazioni, il movimento automatico interno: un calibro di manifattura che oscilla a 4Hz e offre 40 ore di riserva di carica.

Visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro – un’altra novità – il movimento presenta un rotore appositamente realizzato con l’incisione del logo originale 222, circondato da un motivo scanalato che richiama la lunetta. Il quadrante sfoggia la scritta “Automatic” in un carattere retrò e la data è leggermente spostata per migliorare la leggibilità.

Prezzo: 79.500 €

5° Jaeger-LeCoultre Reverso Duoface Calendar: orologi importati senza tempo

jaeger lecoultre reverso tribute duoface tourbillon

Dal 1931 il “gioco” di rovesciare la cassa girevole del Jaeger-LeCoultre Reverso (a mio avviso uno dei più rappresentativi modelli di lusso) è diventato un vero e proprio cult.

L’ingegnosa cassa, che si ribalta e scatta in posizione con il fondello rivolto verso l’esterno, è uno dei design più riconoscibili dell’orologeria.

Un orologio che è rimasto sempre coerente nella sua identità stilistica e alla sua singolarità funzionale, anche quando lo scopo protettivo del secondo lato della cassa ha assunto una connotazione di simbolo, trasformando l’idea in un doppio quadrante. È così che nel 1994 è nato il Duoface, che indica sui due lati l’ora locale e un secondo fuso orario, inaugurando una nuova era per il Reverso.

La cassa ribaltabile mostra ora due diversi quadranti e, di solito, due diversi fusi orari. Vi consiglio questa collezione con l’ultimo arrivato che celebrail trentesimo anniversario dalla nascita del primo Reverso con tourbillon, e in questa occasione la Maison presenta una nuova interpretazione del suo celebre modello in oro rosa, impreziosita dal calibro 847 a carica manuale e dotata dell’indicazione di un secondo fuso orario. Il movimento, composto da 254 componenti (62 dei quali dedicati esclusivamente al tourbillon), raggiunge uno spessore di soli 3,9 mm grazie all’eliminazione del ponte superiore e alla sostituzione della gabbia del tourbillon con un sistema di cuscinetti a sfere.

La rivoluzionaria spirale a S, con un’estremità fissata in corrispondenza di un punto al centro del tourbillon e l’altra alla ruota del bilanciere, è stata brevettata. La cassa misura 45,5 x 27,4 mm, mentre il quadrante principale presenta una finitura argentata soleil, lancette Dauphine e indici applicati in oro.

Il quadrante posteriore rivela un carattere decisamente più audace, enfatizzato dalla scheletratura parziale e dalle raffinate decorazioni, tra cui l’anglage. Il secondo fuso orario si distingue per gli indici e le lancette a contrasto su uno sfondo nero, aggiungendo un tocco di eleganza e originalità a questo straordinario pezzo d’orologeria.

Il nuovo Duo Reverso Tribute Duoface Calendar presenta su un lato un calendario semplice con giorno, data, mese e fasi lunari e sull’altro un secondo fuso orario con indicatore giorno/notte. Il calendario semplice, detto anche triplo, indica il giorno, la data e il mese, e di solito le fasi lunari (come si vede qui), ma a differenza dei calendari annuali o perpetui, richiede una regolazione della data per ogni mese con meno di 31 giorni.

Prezzo di listino: 16 500 euro

4° Nautilus 5811: tra i più riconosciuti Orologi famosi

Patek-Philippe-Nautilus-5811
Nautilus 5811

La Ref. 5811/1G-001 assomiglia molto al 5711-1A, l’ormai scomparso Nautilus in acciaio con quadrante blu, uno degli orologi più ambiti al mondo.

Ma ci sono grandi differenze. Innanzitutto, il 5811/1G è in oro bianco, con una cassa leggermente più grande (41 mm contro i 40 mm del Nautilus in acciaio).

Ci sono due modifiche tecniche, tra cui un sistema di leva estraibile per la corona che sostituisce il gambo diviso, e due miglioramenti al bracciale: una chiusura più resistente e un sistema bloccabile regolabile da due a quattro millimetri, perfetto per l’uso in climi caldi.

Il quadrante è graduato dal blu al blu più scuro ai bordi e, come il suo predecessore, è impermeabile fino a 120 metri.

Costa 70.350 Euro, circa il doppio del modello in acciaio. Non arriva sul podio per un discorso di prezzo davvero accessibile per pochi.

Ed eccoci arrivati al podio. Scegliere tra i prossimi 3 modelli è stato molto difficile e per questa valutazione sono stai presi in considerazione 3 aspetti: richiesta degli utenti, valore futuro e rivendibilità.

3° Omega Speedmaster Moonwatch Professional: Orologi uomo di lusso ma da veri appassionati

Omega Speedmaster Professional: cronografi meccanici

Medaglia di bronzo per uno dei classici indiscussi della produzione moderna, lo Speedmaster di Omega ha conservato intatte nel tempo le valenze estetiche tipiche di questo modello, nonostante le oltre duecentocinquanta referenze diverse che ne hanno segnato il cammino, alle quali occorre aggiungere tutte le varianti e le personalizzazioni per corpi militari o istituzioni scientifiche.

Il nuovo Omega Speedmaster Moonwatch Professional si afferma come uno dei migliori orologi di lusso sul mercato, piazzandosi al terzo posto nella classifica dei segnatempo più prestigiosi. Questo straordinario cronografo, erede di una lunga tradizione di precisione e affidabilità, racchiude in sé l’eredità del celebre Speedmaster, portato sulla Luna dagli astronauti delle missioni Apollo.

Il nuovo Speedmaster Moonwatch Professional si distingue per l’eccellenza tecnica e l’attenzione al dettaglio che caratterizzano il marchio Omega. Dotato di un robusto e raffinato design, questo segnatempo vanta un calibro coassiale di altissima qualità, testimone della maestria orologiera svizzera. L’innovativo movimento garantisce una precisione e una resistenza ai campi magnetici ineguagliate, rendendo il Moonwatch Professional un degno ambasciatore del prestigioso marchio Omega.

Le caratteristiche estetiche di questo orologio di lusso, come il quadrante nero con contatori a contrasto e la lunetta con scala tachimetrica, si fondono armoniosamente con la cassa in acciaio inossidabile e il bracciale, conferendo al Moonwatch Professional un’immagine iconica e atemporale. La combinazione di queste qualità fa del nuovo Omega Speedmaster Moonwatch Professional un’opzione di lusso di prim’ordine per gli appassionati di orologeria e per coloro che cercano un segnatempo dal fascino storico e dall’affidabilità a prova di tempo.

2° Audemars Piguet Royal Oakinizia il podio dei marchi orologi prestigiosi)

Nuovo movimento automatico di manifattura, quadrante “effetto grainé”, cassa più sottile e bracciale integrato, smussi accentuati.

Jumbo

In questa edizione limitata, la celebre maison di Le Brassus introduce un’innovazione significativa al design del quadrante: abbandona il tradizionale motivo Tapisserie per un effetto grainé ispirato al Royal Oak “Jumbo” in platino, creato nel 1992 da Audemars Piguet per celebrare il 20° anniversario della sua collezione di punta. La tonalità blu del quadrante è ottenuta attraverso un processo di deposizione fisica in fase vapore (PVD), seguito da un rivestimento traslucido che ne esalta la brillantezza.

La cassa, realizzata in oro bianco, presenta un diametro di 39 mm e uno spessore di soli 8,1 mm. Al suo interno, si trova il calibro automatico 7121, lanciato nel 2022 in occasione del 50° anniversario del Royal Oak. Con uno spessore di appena 3,2 mm, questo meccanismo offre un’autonomia di 55 ore grazie a un bariletto di maggiori dimensioni rispetto al suo predecessore.

Inoltre, la funzione data è dotata di un meccanismo piatto a risparmio energetico e di un nuovo correttore rapido brevettato, che permette un’efficienza e una praticità senza precedenti. Con questa nuova edizione limitata, Audemars Piguet conferma ancora una volta la sua maestria nel combinare innovazione, eleganza e prestazioni tecniche nel mondo dell’orologeria di lusso.

Prezzo: 78.600 Euro

1° Rolex Cosmograph Daytona, il top per i Marchi di orologi di lusso

Il Rolex Daytona è il Santo Graal dei collezionisti di orologi.

Miglior orologio di lusso
Rolex Daytona 126500

Infine, siamo giunti al primo posto della classifica, tra i migliori orologi al mondo e marche di orologi di lusso; è il segnatempo più amato di sempre dalle star, ma anche dagli appassionati di orologi

Non so se è l’orologio più bello del mondo, questo non lo posso dire, ma sicuramente è orologio Rolex più costoso venduto ad un’asta.

Da oltre un trentennio, continua ad essere uno degli orologi di maggiore successo e non solo in Italia: le liste d’attesa interminabili presso tutti i concessionari, la disponibilità solo a prezzi maggiorati rispetto a quello del listino ufficiale, la ricerca dei modelli storici più contemporanei possibili, eleggono il Daytona a cronografico “status symbol” di tutti i tempi. La sua versione contemporanea più gettonata (il carica manuale era stato presentato nel 1961) è quella in acciaio, con fondello Oyster serrato a vite e bracciale Oyster in acciaio a maglie piene, la stessa che lo ha reso noto al grande pubblico di (il Daytona è entrato in produzione nel 1987 ed è stato commercializzato nel 1988).

Tra i tanti cambiamenti che hanno caratterizzato il percorso del Cosmograph Daytona rientrano i pulsanti cronografici a vite, i quadranti con contatori a contrasto, la lunetta in acciaio o stampata su fondo nero, con la variante più ricercata dai migliaia di collezionisti sparsi ovunque, denominata Daytona Paul Newman, indossata dal celebre attore per promuovere il film “Indianapolis, pista infernale”.

Tecnicamente, ai primi meccanismi a carica manuale subentra, nel 1988, una versione automatica derivata dal calibro base 400 Zenith, quella del 4030, il miglior movimento cronografico industriale dell’epoca, al quale la Maison apporta circa duecento modifiche perché sia in linea con i propri standard produttivi; a partire dal 2000, invece, la Rolex impiega il suo primo movimento cronografico di manifattura Rolex, l’automatico 4130, ed è di nuovo un successo.

Nel 2023, c’è stato il 60° anniversario dell’introduzione del primo Daytona da parte di Rolex. Per celebrare questo evento memorabile, la maison ginevrina ha lanciato una nuova collezione di Daytona, caratterizzata da un innovativo movimento e da un design evoluto rispetto al classico, passo avanti che molti riterranno significativo. La nuova generazione di Daytona sostituirà la collezione attuale, presente nel catalogo Rolex dal 2016 – più precisamente, i modelli in acciaio inossidabile lo sono dal 2016, mentre la ref. 116515, capostipite della generazione, risale al 2011.

Dopo l’introduzione del celebre modello del 50° anniversario in platino nel 2013, i modelli in acciaio inossidabile sono rapidamente diventati i più popolari della collezione, raggiungendo quotazioni di mercato fino a tre volte il prezzo di listino.

Nel 2023, Rolex ha svelato una collezione completamente rinnovata di Daytona. Il nuovo modello presenta una cassa Oyster ridisegnata di 40 mm, più equilibrata rispetto al predecessore, e un quadrante aggiornato con indici e contatori più sottili. Anche la lunetta è stata rivisitata, con bordi realizzati nel materiale di base dell’orologio e un intarsio in ceramica. In aggiunta al restyling estetico, Rolex ha introdotto il calibro in-house 4131, che offre una riserva di carica di 72 ore. Il movimento si distingue anche per le finiture, con un fondello trasparente che appare per la prima volta su un orologio sportivo Rolex, sebbene solo per la versione in platino con quadrante blu ghiaccio.

Il nuovo Daytona è disponibile in acciaio inossidabile, Rolesor giallo, oro giallo, oro bianco, Everose, oro rosa e platino, con una vasta gamma di quadranti e opzioni di bracciale Oyster o cinturino Oysterflex. Per quanto riguarda l’iconico modello in acciaio inossidabile, la nuova referenza è la ref. 126500, disponibile con quadrante bianco o nero e un prezzo di listino leggermente sotto ai 15.000 euro.

Il nuovo Daytona si distingue per il suo design e movimento rivoluzionari, conferendo al nome Daytona una rinnovata e ancor più marcata rilevanza nel panorama dell’orologeria di lusso.

Cosa cercare in un orologio di Lusso

  • Finalità d’Uso: Prima di decidere, è essenziale definire l’obiettivo d’acquisto. Che si desideri un pezzo per eleganti serate mondane, per attività sportive o come ulteriore gemma nella propria raccolta, è cruciale avere chiara la destinazione d’uso del segnatempo.
  • Prestigio del Brand: La fama di un marchio è spesso indicativa della qualità del prodotto. Se ci si aspetta di investire una cifra che oscilla tra i 5.000 e i 10.000 euro, è ragionevole aspettarsi che il nome sul quadrante sia uno riconosciuto e rispettato nell’ambito orologiero.
  • Meccanismo: Gli orologi di alta gamma vantano meccanismi sofisticati e accurati. Non è raro trovare funzioni avanzate come calendari perpetui e world timer. Inoltre, è importante notare che spesso il movimento è creato e assemblato internamente dalla casa produttrice, testimonianza di autenticità e maestria artigianale.

Approfondimenti utili: 

Altri articoli
Bell & Ross BR 05 Artline Dragon: omaggio all’anno del Dragone

Il 2024 segna l’Anno del Drago secondo il calendario cinese, e Bell & Ross omaggia questa occasione con il lancio del BR 05 Artline Dragon. Riflettendo le qualità attive, potenti e sicure di sé attribuite a coloro che nascono sotto questo segno zodiacale, questo orologio in edizione limitata è un’affermazione di audacia e stile. Realizzato con meticolosa incisione laser, il BR 05 Artline Dragon incarna lo spirito vigoroso e la maestà del Drago, trasformando il segnatempo in un vero e proprio capolavoro di design.

Leggi Tutto »
Citizen Tsuki-Yomi Moonphase: Un nuovo movimento Eco-Drive Radiocontrollato con Fasi Lunari

Nel contesto dell’orologeria, il nome Tsuki-yomi risuona con un certo peso storico e mitologico. Questo modello, che prende il nome dal dio lunare giapponese, segna un altro traguardo per Citizen, commemorando tre decenni dal lancio del suo pionieristico orologio atomico. La reputazione di Citizen per l’innovazione è consolidata ulteriormente dalla sua tecnologia Eco-Drive, che consente all’orologio di attingere energia da qualsiasi fonte luminosa e garantire un’operatività per circa 2,5 anni, anche in assenza totale di luce. La vera stella dello Tsuki-yomi, tuttavia, è la sua impeccabile complicazione delle fasi lunari. Grazie ai segnali ricevuti dai trasmettitori radio multi-banda, l’orologio calcola la fase lunare corrente con una precisione senza precedenti, eliminando ogni tipo di errore tradizionalmente associato a questa funzione.

Leggi Tutto »