Quantcast
Home Curiosità sugli orologi Orologio da taschino come si indossa

Orologio da taschino come si indossa

Vi state chiedendo come indossare un orologio da Tasca? L’orologio da taschino ha un fascino che va oltre il tempo. Padre dell’orologio da polso, questo modello affascina vecchie e nuove generazioni. Chi ne viene in possesso, però, spesso non sa come indossarlo. Qual è il galateo per usare questo orologio simbolo di perfezione da almeno 300 anni?

L’orologio da taschino come si indossa? Iniziamo con le caratteristiche dei modelli da tasca

Info e guida per orologio da taschino come si indossa

Icona intramontabile, l’orologio da taschino non è semplicemente tondo: è un piccolo mondo perfetto nella curvatura. Ogni pezzo è riconoscibile dal coperchio, che, all’epoca, proteggeva il vetro utilizzato da graffi e danni.

Questo aveva anche una funzione estetica: infatti, c’era un’accurata lavorazione che consentiva non solo di riconoscere il marchio, ma anche di evidenziare il prestigio dell’orologio e il suo valore. In questi modelli, quindi, non manca mai lo stemma.

POTREBBE INTERESSARTI: LE NOSTRE RECENSIONI DELL’OROLOGIO DA TASCHINO

Catenina orologio da taschino

Infine, la catena per l’orologio da tasca è di solito dello stesso materiale del rivestimento esterno (di solito l’argento, oppure una lega di argento e oro, o ancora oro purissimo). Questo accessorio aveva il pregio di collegare l’orologio alla giacca, in modo da poterlo sfoderare al momento giusto per verificare l’ora esatta. Di seguito le migliori catene per orologi da tasca:

Come verificare l’ora

Dato che questi orologi catturano subito l’attenzione, è bene non fare gesti troppo plateali nell’usarli. Naturalmente, non si deve tentare goffamente di togliere l’orologio dalla tasca se è collegato alla catena. In più, si deve estrarre l’orologio avendo cura di verificare l’ora nel giro di pochi secondi, con naturalezza.

Si tira fuori, si controlla l’orario e si rimette a posto. Per eseguire correttamente questa operazione, il quadrante deve essere rivolto verso la persona che deve consultare l’orologio. Quindi, al momento di riporlo prima di prepararsi, è necessario assicurarsi che il quadrante sia rivolto verso di sé e non verso il pubblico, per evitare gaffes.

LEGGI ANCHE: OROLOGI DA TASCA PERSEO

Il gilet è obbligatorio? Info sull’orologio da panciotto

catenella per orologio da tasca

No, non sono necessari né il gilet né lo smoking per poter utilizzare questo orologio. Serve solo avere un look elegante, ma anche in linea con i tempi. Infatti, oggi la moda uomo prevede anche l’utilizzo del denim anche nelle occasioni che contano. L’unica cosa a cui fare attenzione è la scelta della maglieria.

Infatti, dovrà esserci una tasca abbastanza capiente per contenere l’orologio senza che questo sembri troppo evidente. Per collegare il modello al capo di abbigliamento, la catena da tasca è un elemento necessario. Non è un vero orologio da taschino senza! Per questo, in passato si sono create vere e proprie figure create dalla catena per indossare al meglio questa icona irrinunciabile. Quali sono?

  • Il moschettone. In realtà, più che di una figura, si tratta di un moschettone che si inserisce direttamente su un anello della tasca del jeans. Una soluzione moderna ed efficace.
  • La clip. Funziona allo stesso modo del moschettone, ma il collegamento andrà nascosto alla vista, magari anche con una piega sul tessuto.
  • La barra a T. Si usava all’epoca, quando si indossavano questi modelli collegandoli ai gilet. In pratica, si creava uno spazio ad hoc, con questa barra, che risultava invisibile. Così, si poteva agganciare la catena alla barra con eleganza.

Di partenza, la catenina deve essere di materiale resistente e in linea con l’orologio. I modelli eleganti hanno una catenina sottile, quelli casual ne hanno una più spessa. In ogni caso, deve esserci un equilibrio di spessore tale da permettere alla catenina di non far cadere l’orologio, ma anche di essere discreta alla vista.

Per indossare un modello da taschino, si può appendere al gilet. In alternativa, si possono usare i pantaloni, sfruttando il collegamento con il moschettone. Infine, si può trovare una soluzione per tutti i giorni, utilizzando una catena più spessa (per evitare che si spezzi) e collegandola sempre ai pantaloni. In questo ultimo caso, un maglione è la scelta più azzeccata, accanto a scarpe sportive.

LEGGI ANCHE: OROLOGI DA TASCA TISSOT

Come prendersi cura del proprio orologio

La manutenzione ordinaria è abbastanza semplice. Si pulisce come l’argenteria, passando un panno e usando un detergente appropriato. Una volta ricaricato, sarà autonomo per 30 ore al massimo se si parla di un modello antico, altrimenti l’autonomia può arrivare anche fino a 46 ore. I modelli vintage non devono essere sfregati, per non perdere la propria originalità, evidenziata anche dall’ossidazione naturale del metallo. Le parti troppo ossidate, invece, andranno pulite con delicatezza. L’orologio può essere indossato tutti i giorni, anche in ufficio, a patto di tenerlo in ordine e di fissarlo bene. 

Nel caso fosse intenzionati ad acquistare un orologio da taschino, vi consiglio di consultare le imperdibili offerte poposte di Amazon a prezzi che ho trovato davvero bassi: 

CLICCA QUI PER SCOPRIRE TUTTE LE OFFERTE DI AMAZON

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.