Il DAY41 di CODE41

Ho già avuto modo di recensire la casa CODE41 con la linea Anomalay-01 e ne rimasi sorprendentemente colpito. A Febbraio del 2020 la casa ha lanciato la sua nuova linea DAY41 e dopo l’enorme successo ottenuto, hanno deciso di rilanciare una nuova serie disponibile dal 26 Novembre 2020 per soddisfare l’enorme richiesta e ancora una volta non hanno mancato di impressionarmi.

Il Brand CODE41 è un microbrand svizzero lanciato nel 2016 ed è frutto dell’ingegno del famoso orologiaio Claudio D’Amore in collaborazione con un enorme successo di crowdsourcing: il pubblico è parte integrante delle scelte di realizzazione, coltivando una comunità appassionata di orologi.

Giusto per darvi qualche numero: la CODE41 ha raccolto oltre mezzo milione di franchi svizzeri a dicembre 2016, l’anno in cui è nata l’azienda. Dopo lo slancio iniziale non si sono fermati e poco più di tre anni dopo, con la linea X41 Edition 3 hanno superato il milione di dollari USA in crowdsourcing in sole sei ore.

Recensione code41 day41

Il DAY41 ha una storia interessante, perché in realtà era stato sviluppato dalla comunità per essere unicamente un orologio per il pubblico femminile. Tuttavia, gli uomini hanno finito per apprezzarlo tanto quanto le donne e alla fine hanno contribuito a progettarlo ed è poi stato lanciato come orologio unisex in 2 differenti misure. 

“Nel tentativo di creare un bellissimo orologio da donna, alla fine hanno semplicemente realizzato un bellissimo orologio, indipendentemente dal sesso.”

Specifiche Tecniche DAY41

Nome modello: CODE41 Day41
Cassa: 37 e 40mm, in acciaio inox
Resistenza all’acqua: 100m
Movimento: Calibro STP6-15, automatica
Frequenza: 28.800 VPH (4 Hz)
Riserva di carica: 44h
Cinturino: in pelle o bracciale in acciaio
Prezzo: CHF 890 (prezzo pre-ordine)

Recensione CODE41 Day41

Questo progetto arriva in un momento particolare per l’orologeria, in quanto la tendenza si sta sempre più spostando verso le donne che indossano orologi sempre più grandi e più virili.

Il concetto iniziale del DAY41 era quindi quello di creare un orologio da donna che andasse controcorrente all’orologeria femminile tradizionale, creando un segnatempo meccanico robusto e sofisticato in acciaio inossidabile 316L, al contrario del orologi al quarzo più diffusi.

Una volta che CODE41 ha iniziato a sollecitare idee per il suo ultimo progetto, è diventato subito evidente che le donne non volevano un altro orologio al quarzo, né volevano un orologio raffigurante fiori, farfalle o altri dettagli “graziosi” “femminili” .

Quindi ben presto è diventato un orologio unisex, un orologio adatto sia per gli uomini che per le donne.

Veste molto bene sia al polso di un uomo che su quello femminile, il che significa che è probabile un giorno assisteremo forse a un’inversione di tendenza, con gli uomini che “prendono in prestito” un orologio dalle donne, invece del contrario.

Design futuristico

La cassa di questo orologio è simile agli altri modelli CODE41, ma più piccola. L’angolo smussato delle cornici è molto più pronunciata su questa linea, facendole sembrare più piatte, cosa che mi piace molto.

Le dimensioni quindi sono disponibili in 2 diametri: da 37 e da 40 mm con uno spessore di 10.5 mm, con un peso totale di circa 100/105 grammi, un orologio pratico e comodo da indossare.

Un orologio unisex a tutti gli effetti.

Il quadrante fa un ottimo lavoro accentuando il cuore meccanico del DAY41; è protetto da un vetro zaffiro con trattamento antiriflesso e questa versione è molto più scheletrata dell’Anomaly 01 e mi piace molto il desing scelto per caratterizzare il quadrante, con un gioco di geometrie ricercate e moderne.

CODE41 non è un fan della simmetria, e devo applaudirli per queste scelte di design rischiose. Mi piace l’originalità e siamo tutti d’accordo che questi orologi non assomigliano a qualcosa che si vede spesso in giro, tranne forse alcuni modelli sperimentali di fascia alta.

Il fondello è serrato da 4 vivi esagonali molto belli da vedere e con l’oblò in vetro zaffiro a vista che ci permette di ammirare il calibro.

Movimento meccanico svizzero

E così, sotto lo straordinario quadrante del DAY41, batte un movimento meccanico STP6-15 di fabbricazione svizzera.

Per un movimento standard, la raffinatezza delle piastre e dei ponti scheletrati è particolarmente rara. Presenta una riserva di carica superiore alla media di 44 ore, 26 rubini, 28.800 oscillazioni orarie, fermo macchina, carica manuale, ammortizzatore di tipo Incabloc, ricarica bidirezionale, perni in acciaio laminato temprato e vanta un livello di precisione degno dei migliori movimenti (scarto giornaliero di -0 / + 15 secondi).

Cinturini ecologici

Le casse sono disponibili in cinque varianti di colore per il modello da 37 mm e tre varianti per il modello da 40 mm.

Entrambe le taglie sono dotate di una vasta selezione di cinturini, consentendo a chi lo indossa di cambiare lo stile in base al proprio umore o occasione scegliendo tra cinturini in pelle e un bracciale in acciaio.

Inoltre, hanno anche sviluppato 3 cinturini ecologici realizzati in pelle biodegradabile, lino e anche carta riciclata.

Prezzo CODE41 Day41

I prezzi partono da 1190 € o 1150 CHF (Sono solo 800 i segnatempo disponibili per la consegna prima di Natale) ed è possibile iscriversi e ordinare questi stupendi modelli sul sito ufficiale cliccando qui.

Se pensate che il prezzo sia alto, vi invito a quadrare i costi per la realizzazione dei modelli che la casa ha messo visibili nel proprio sito web sotto ad ogni collezione.

Un bellissimo progetto che ascolta finalmente la voce degli appassionati. E con questo assist che mi sono fatto da solo avviamoci alle conclusioni.

Opinioni del Day41 di CODE41

Il risultato finale parla da soloDisponibile in cinque varianti per l’edizione da 37 mm (acciaio liscio, acciaio con diamanti e rivestimenti antracite, oro rosa e nero massiccio) e tre per la versione da 40 mm (acciaio liscio, antracite e nero) insieme a un buon numero di cinturini diversi, c’è un versione per tutti i gusti. 

Ma le cose che mi ha spinto a raccontarvi di questi orologi sono 2: la possibilità di partecipare attivamente alla costruzione dell’orologio e la trasparenza del costo degli orologi.

Cosa rende un orologio “Swiss Made“? Per essere etichettato come tale, almeno il 60% del suo valore deve provenire dalla Svizzera, il suo movimento deve essere svizzero e deve essere assemblato in Svizzera. L’orologio DAY41 soddisfa comodamente queste condizioni, ma non opporrà le parole Swiss Made.

CODE41 è, ed è sempre stato, contrario a questa etichetta fuorviante. CODE41 punta sulla trasparenza totale e seleziona componenti svizzeri o esteri per la loro particolarità e rapporto qualità-prezzo, non solo per soddisfare i criteri Swiss Made.

Come sempre spero che questa recensione vi sia piaciuta. Carmine

Nessun commento ancora.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.