IWC Pilot’s Mark XX con quadrante argenté: sviluppato per la British Royal Air Force

Due orologi da pilota realizzati in acciaio, con quadranti argenté e design minimalista, sono stati rilasciati per celebrare il 75esimo anniversario della serie Mark. E' il discendente diretto del mitico Mark 11, un preciso strumento di misura antimagnetico che IWC ha sviluppato nel 1948 per i naviganti e i piloti della Royal Air Force britannica. Questa edizione vanta una robusta cassa in acciaio inossidabile resistente alla corrosione, con un diametro di 40 millimetri, un quadrante bianco e lancette nere. L'alto contrasto del quadrante con numeri e indici neri, l'indice triangolare alle ore 12 e gli elementi luminosi assicurano una facile lettura in tutte le condizioni di luce. La precisione è garantita dal calibro di manifattura 32111, un movimento automatico con una riserva di carica di 120 ore. Il vetro frontale è fissato in modo tale da non poter essere espulso in caso di improvvisa caduta di pressione. L'IWC Pilot's Watch Mark XX è resistente all'acqua fino a 10 bar e viene fornito con un bracciale in acciaio inossidabile a 5 maglie. Grazie al sistema EasX-CHANGE® incorporato, il bracciale può essere facilmente cambiato senza l'ausilio di ulteriori strumenti.

IWC Mark XX 2023

La serie Pilot’s Watch di IWC è spesso associata al modello Big Pilot, audace e di dimensioni considerevoli, tuttavia, esiste un altro modello, più sobrio, che potrebbe avere un peso ancora maggiore… la serie Mark. Debuttata originariamente come orologio per i piloti della Royal Air Force britannica sotto il nome in codice Mark 11, è poi evoluta diventando una delle serie più emblematiche del brand, con l’introduzione del Mark XII nel 1993, ora rivolto anche agli appassionati civili.

Oggi conosciuto come il modello fondamentale della serie Pilot’s Watch, quest’orologio senza fronzoli è stato rilanciato l’anno scorso come Mark XX e IWC ha recentemente svelato due nuove edizioni in bianco-argento.

l Mark XX di IWC celebra il ricco retaggio di una serie iniziata nel 1948 con il Mark 11, realizzato per la Royal Air Force, e che è entrata nella produzione regolare nel 1993 con il Mark XII, seguito dal Mark XV nel 1999, dal Mark XVI nel 2006, dal Mark XVII nel 2012 e dal Mark XVIII nel 2016. Esemplificando un’evoluzione graduale e la coerenza del design, il Mark XX (curiosamente, non esiste un Mark XIX) introduce diverse innovazioni, sia in termini di design che di dimensioni e meccanica.

Nuovi Nuovo IWC Mark XX

La cassa mantiene il tradizionale diametro di 40 mm, tipico del Mark XVIII (mentre i modelli precedenti variavano tra i 36 mm, 38 mm, 39 mm o 41 mm), ma presenta un profilo più sottile, di 10,8 mm, una corona a vite e una notevole resistenza all’acqua fino a 100 metri. Inoltre, la lunghezza della cassa è stata ridotta (da 51 mm a 49,2 mm) per migliorare il comfort. La finitura complessiva è in linea con la tradizione della serie Pilot’s di IWC, con un look prevalentemente robusto, che combina prevalentemente superfici spazzolate con qualche discreto tocco lucido per aumentare l’attrattiva dell’orologio.

Mark XX IWC

Per quanto concerne il quadrante, non ci sono sorprese. Rimane fedele al design della serie Mark, mantenendo un layout pulito, indici e marcature di facile lettura, oltre alla visualizzazione di ora e data. Il Mark XX ha introdotto alcune sottili modifiche, come indici e numeri lievemente rivisitati per migliorare la leggibilità e il contrasto. Il disco della data è stato colorato di bianco con numeri neri, una scelta che risulta in armonia con il nuovo quadrante bianco-argenteo. In effetti, si aggiungono al classico modello nero e alle edizioni in blu e verde soleburst, due nuove varianti con quadrante argenteo, lancette nere e tracce nere – ad eccezione degli indici dei quarti d’ora, che sono bianchi e luminescenti.

La maggiore innovazione del Mark XX di IWC risiede in un nuovo movimento di manifattura, il calibro 32111, che sostituisce i meccanismi ETA/Sellita dei modelli precedenti. Questo movimento, utilizzato anche nel recente Ingenieur, fa parte del catalogo ValFleurier (la fabbrica di movimenti del Gruppo Richemont), ma per la maison di Schaffhausen include un sistema di carica a doppio cricchetto e uno scappamento in silicio. Inoltre, vanta una notevole riserva di carica di 5 giorni, o 120 ore.

IW328207 IW328208

 

Il nuovo IWC Pilot’s Watch Mark XX White Dial è disponibile con un cinturino in pelle nera (IW328207) o con un bracciale in acciaio inossidabile a 5 maglie (IW328208), entrambi equipaggiati con il sistema EasX-CHANGE per un semplice cambio del cinturino.

L’orologio è disponibile immediatamente su tutti i canali di vendita, al prezzo di 5.700 Euro per il modello con cinturino in pelle, e 6.800 Euro per quello con bracciale in acciaio.

Per ulteriori dettagli, si può visitare il sito www.iwc.com.

Altri articoli
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.