Oris Divers Sixty-Five Chronograph 40mm: Stile classico in dimensioni più compatte

Nel 2023, Oris rinnova l'attenzione sul cronografo Divers Sixty-Five, una rivisitazione vintage del suo assortimento subacqueo. Nonostante in passato la casa orologiera avesse introdotto una variante cronografo, essa era distinta da una cassa imponente di 43 mm e, nel tempo, tale versione era stata accantonata a favore dei modelli solo tempo. Tuttavia, l'Oris Divers Sixty-Five Chronograph fa ora il suo ritorno rinnovato. Quest'ultimo modello sfoggia una cassa ridimensionata a 40 mm, accoppiata a un design sobrio e monocromatico. La struttura integrale in acciaio inossidabile si sposa perfettamente con un quadrante tradizionale nero e un inserto lunetta dello stesso colore.

Recensione Oris Divers Sixty-Five Chronograph

Oris Divers Sixty-Five Chronograph 40mm

Nel 1965, con l’espansione delle attività di immersione ricreativa, Oris ha introdotto il suo primo orologio subacqueo, dotato di una lunetta girevole unidirezionale, numeri luminescenti e una resistenza all’acqua di 100 metri. Esattamente mezzo secolo dopo, quella versione vintage è stata rivisitata, abbracciando la moderna meccanica e dando vita alla celebre collezione Divers Sixty-Five, apprezzata per il suo charme retrò. Sebbene alcune critiche siano emerse riguardo alla sua resistenza all’acqua, considerata da alcuni non ottimale per uno standard subacqueo, il design nostalgico ha conquistato molti. La gamma si è poi evoluta, includendo diverse dimensioni e materiali. Nel 2018, la linea Sixty-Five ha accolto un cronografo in bronzo in edizione limitata, seguito poi da modelli standard. Ora, Oris introduce un innovativo cronografo, caratterizzato da una cassa più compatta e dettagli in nero su quadrante e lunetta.

Oris Divers Sixty-Five Chronograph 40mm

Le versioni passate del Sixty-Five Chronograph erano caratterizzate da casse voluminose di 43 mm. In contrasto, l’ultima realizzazione in acciaio inossidabile presenta un diametro ridotto a 40 mm. Riguardo allo spessore, il nuovo modello mostra progressi notevoli: mentre il modello precedente raggiungeva quasi i 17 mm, la versione attuale si posiziona a 15,4 mm. Benché non esattamente fine, rappresenta sicuramente un avanzamento. Elementi come il fondello solido a vite e la corona a vite firmata sul lato delle ore 3, insieme ai pulsanti a pompa, assicurano una resistenza all’acqua fino a 100 metri.

L’estetica vintage dell’orologio viene accentuata dai pulsanti del cronografo che evocano uno stile d’epoca. Questa caratteristica, insieme alla lunetta unidirezionale dentellata con inserto in alluminio anodizzato nero marcato in argento e un triangolo luminoso posizionato a rovescio alle 12, sottolinea la sua funzione subacquea. Da evidenziare, questo modello rappresenta l’unico cronografo presente nella corrente offerta di Oris, sia nella linea Divers Sixty-Five che nelle altre. L’assenza di edizioni passate sul sito ufficiale suggerisce che siano state ritirate dalla produzione.

Il nuovo Divers Sixty-Five Chronograph, con un diametro di 40 mm, conserva l’essenza estetica del modello da 43 mm ma si rinnova con tonalità monocromatiche più moderne. Il quadrante del nuovo modello adotta un design bi-compax classico, caratterizzato da una simmetria rigorosa: troviamo i secondi correnti posizionati a ore 9 e il totalizzatore dei 30 minuti a ore 3, senza alcuna presenza di una finestra per la data. L’estetica monocromatica è dominata dal nero, presente dalla lunetta al quadrante e ai sottometri. Gli indici, così come le lancette, sono impreziositi da Super-LumiNova e presentano una colorazione bianca che si staglia con vividezza sul nero del quadrante. Completando l’insieme, un vetro zaffiro bombato, che segue fedelmente i contorni curvi del quadrante, introduce affascinanti distorsioni visive.

Il nuovo Divers Sixty-Five Chronograph, con un diametro di 40 mm, conserva l'essenza estetica del modello da 43 mm ma si rinnova con tonalità monocromatiche più moderne. Il quadrante del nuovo modello adotta un design bi-compax classico, caratterizzato da una simmetria rigorosa: troviamo i secondi correnti posizionati a ore 9 e il totalizzatore dei 30 minuti a ore 3, senza alcuna presenza di una finestra per la data. L'estetica monocromatica è dominata dal nero, presente dalla lunetta al quadrante e ai sottometri. Gli indici, così come le lancette, sono impreziositi da Super-LumiNova e presentano una colorazione bianca che si staglia con vividezza sul nero del quadrante. Completando l'insieme, un vetro zaffiro bombato, che segue fedelmente i contorni curvi del quadrante, introduce affascinanti distorsioni visive. Il cuore del nuovo Oris Divers Sixty-Five Chronograph da 40 mm è l'affidabile movimento automatico Calibro 771, lo stesso presente nel modello da 43 mm. Basato sull'architettura del Sellita SW510 e del Valjoux 7750, il Cal. 771 di Oris batte a una frequenza di 28.800 vph (4 Hz) e dispone di una riserva di carica di circa 48 ore. Sebbene tali specifiche possano sembrare standard, la realtà è che il Cal. 771 gode della robustezza e della manutenibilità dei suoi omologhi ETA e Sellita. Una peculiarità da notare riguarda la disposizione dei registri cronografici: poiché il movimento interno resta invariato tra i modelli da 40 mm e da 43 mm, nel nuovo modello da 40 mm i registri sono leggermente spostati verso l'esterno del quadrante. Nonostante questa leggera variazione, il quadrante mantiene un equilibrio visivo e un senso di proporzione. Per corrispondere al diametro più piccolo della cassa, le anse del nuovo Oris Divers Sixty-Five Chronograph da 40 mm sono ora leggermente più ravvicinate e, anziché essere distanziate di 21 mm come nel suo predecessore più grande, offrono ora la distanza standard di 20 mm, con l'ulteriore vantaggio di aumentare in modo significativo il numero di cinturini compatibili di terzi. Come per gli altri modelli Divers Sixty-Five, Oris offre questo nuovo cronografo da 40 mm con la possibilità di scegliere tra un bracciale piatto a tre maglie in acciaio inossidabile o un cinturino in pelle nera, realizzato con pelle di cervo di provenienza sostenibile dal partner svizzero Cervo Volante. In termini di stile generale, sia il cinturino che il bracciale sono molto simili a quelli che si trovano nel resto della collezione Divers Sixty-Five, e mentre il bracciale presenta un design vintage "stile rivetti", il cinturino in pelle presenta due piccole impunture a contrasto vicino alle anse ed è completato da una fibbia ad ardiglione firmata in acciaio inossidabile. Recensione Oris Divers Sixty-Five Chronograph 40mm

Il cuore del nuovo Oris Divers Sixty-Five Chronograph da 40 mm è l’affidabile movimento automatico Calibro 771, lo stesso presente nel modello da 43 mm. Basato sull’architettura del Sellita SW510 e del Valjoux 7750, il Cal. 771 di Oris batte a una frequenza di 28.800 vph (4 Hz) e dispone di una riserva di carica di circa 48 ore. Sebbene tali specifiche possano sembrare standard, la realtà è che il Cal. 771 gode della robustezza e della manutenibilità dei suoi omologhi ETA e Sellita. Una peculiarità da notare riguarda la disposizione dei registri cronografici: poiché il movimento interno resta invariato tra i modelli da 40 mm e da 43 mm, nel nuovo modello da 40 mm i registri sono leggermente spostati verso l’esterno del quadrante. Nonostante questa leggera variazione, il quadrante mantiene un equilibrio visivo e un senso di proporzione.

Recensione Oris Divers Sixty-Five Chronograph 40mm

Per corrispondere al diametro più piccolo della cassa, le anse del nuovo Oris Divers Sixty-Five Chronograph da 40 mm sono ora leggermente più ravvicinate e, anziché essere distanziate di 21 mm come nel suo predecessore più grande, offrono ora la distanza standard di 20 mm, con l’ulteriore vantaggio di aumentare in modo significativo il numero di cinturini compatibili di terzi. Come per gli altri modelli Divers Sixty-Five, Oris offre questo nuovo cronografo da 40 mm con la possibilità di scegliere tra un bracciale piatto a tre maglie in acciaio inossidabile o un cinturino in pelle nera, realizzato con pelle di cervo di provenienza sostenibile dal partner svizzero Cervo Volante. In termini di stile generale, sia il cinturino che il bracciale sono molto simili a quelli che si trovano nel resto della collezione Divers Sixty-Five, e mentre il bracciale presenta un design vintage “stile rivetti”, il cinturino in pelle presenta due piccole impunture a contrasto vicino alle anse ed è completato da una fibbia ad ardiglione firmata in acciaio inossidabile.

Prezzo del Sixty-Five Chronograph 40mm

Oris Divers Sixty-Five Chronograph 40mm

Grazie alla sua complicata meccanica interna, il nuovo Oris Divers Sixty-Five Chronograph da 40 mm si posiziona in una fascia di prezzo superiore rispetto ai suoi omologhi solo tempo. Questo nuovo modello viene proposto a un prezzo ufficiale di 3.900 euro con cinturino in pelle, mentre raggiunge i 4.100 euro se abbinato al bracciale in acciaio. Se confrontato con i modelli Divers Sixty-Five solo con funzioni di data e ora, l’aumento di prezzo è notevole, ma rappresenta un surplus di soli poche centinaia di euro se comparato ai modelli alimentati dal Calibro 400 di Oris. È da sottolineare che, rispetto ai prezzi del modello precedente, l’incremento del Divers Sixty-Five Chronograph negli ultimi anni è stato di sole alcune centinaia di euro, un incremento moderato rispetto agli aumenti sostanziali riscontrati in altre marche concorrenti. Per approfondimenti sul nuovo Oris Divers Sixty-Five Chronograph, si consiglia di visitare il sito ufficiale del marchio.

Cosa nel penso dell’Oris Divers Sixty-Five Chronograph 40mm

In ogni nuova presentazione, Oris dimostra la sua maestria nell’arte orologiera. L’ultimo modello Aquis riconferma la solidità e l’essenza della linea Aquis. Parallelamente, il recente Big Crown riporta alla luce il puro stile classico di Oris. Il cronografo Divers Sixty-Five, dal canto suo, risalta per la sua semplicità, robustezza e leggibilità, incarnando le aspettative classiche del marchio.

Pur non avendo avuto l’opportunità di esaminare l’orologio da vicino, è raro che Oris non incontri le aspettative. Sebbene il cronografo Divers Sixty-Five originale possa non aver raggiunto il successo desiderato, l’ultimo modello presenta miglioramenti chiave. Nonostante mantenga uno spessore evidente, la ridotta larghezza della cassa potrebbe garantire una vestibilità più snella al polso.

3 risposte
  1. Molto bello. Poi Oris e una garanzia. Il prezzo….sono prodotti Top e si paga.

  2. Nella mia collezione posseggo alcuni Oris, crono d’oro, e svegliarino. Sono ottimi orologi e questo crono sub è molto bello e con un buon movimento.memmoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.