Apple Watch Series 6: Recensione, prezzi e opinioni

Ovviamente da amante dei ticchettio non potrei mai pensare di sostituire sul mio polso sinistro un orologio classico con un uno smartwatch, ma sul polso destro ho sempre indossato un’alternativa Tech che mi potesse essere di supporto nella vita quotidiana; quindi non potevo non testare l’Apple Watch Series 6, il quale verrà probabilmente ricordato come un piccolo passo avanti nella storia degli smartwatch di Apple che – di solito – definiscono il mercato e che rappresenta al momento a mio avviso il miglior smartwatch in circolazione.

Se infatti l’Apple Watch ha sempre mostrato ai rivali la via, stavolta il bisogno era quello di recuperare qualche passo perso dietro ai concorrenti: l’aggiunta dell’ SpO2 porta il foglio specifiche di questo device in linea con i nomi del calibro di Fitbit, ma nuovi colori e finiture servono fondamentalmente a farsi perdonare la mancanza di nuove funzionalità.

Apple Watch Series 6 Recensione

Vedi offerta su Amazon

E se (secondo i numeri) il nuovo Apple Watch SE pare essere lo smartwatch preferito dalla massa, al momento, allora qual è la quadra per questa Serie 6? Andiamo a scoprirlo insieme, sezionandone ogni aspetto ;)

Prezzo Apple Watch Series 6, competitor e contesto

L’Apple Watch Series 6 è il sostituto diretto della Series 5 e parte infatti dallo stesso prezzo, pari a 439 Euro, a salire. I modelli si distinguono per la dimensiono della cassa, da 40mm o 44mm e le versioni GPS o GPS + Celluar; io ho scelto quest’ultima versione da 40mm dovendolo utilizzare a destra. Di seguito il modello base e le versione GPS + Celluar:

 Apple Watch Series 6 (GPS, 40 mm) 

Novità Apple Watch Series 6 (GPS, 40 mm) Cassa in alluminio grigio siderale con Cinturino Sport nero

Vedi offerta su Amazon

Apple Watch Series 6 (GPS + Cellular, 40 mm)

Novità Apple Watch Series 6 (GPS + Cellular, 40 mm) Cassa in alluminio grigio siderale con Cinturino Sport nero

Vedi offerta su Amazon

Apple Watch Series 6 (GPS + Cellular, 40 mm)

Novità Apple Watch Series 6 (GPS + Cellular, 44 mm) Cassa in alluminio grigio siderale con Cinturino Sport nero

Vedi offerta su Amazon

Certo, il nuovissimo Apple Watch SE si può trovare da una base pari quasi alla metà, ma dobbiamo tenere presente che quest’ultimo non prevede le funzioni di ECG, ossigenazione sanguigna e, soprattutto, il display always-on.

Ma per capire meglio il valore di questo smartwatch, voglio darvi un’idea del contesto di competitor in cui quest’ultimo si muove: le alternative dirette al nostro Apple Watch series 6 sono Samsung Galaxy Watch 3 e Fitbit Sense.

Il primo offre un’opzione stilistica a quadrante tondo per lo stesso punto di prezzo e con caratteristiche simili, mentre il secondo contempla un’infinita lista di app di monitoraggio salute, anche se come smartwatch lascia molto a desiderare. Diciamoci la verità, ad oggi è difficile poter dire di tenere davvero testa alla Apple quando si parla di feature da smartwatch.

Recensione Apple Watch Series 6

Apple Watch Series 6 40 mm GPS + Cellular

Partiamo dal Packaging, molto basic in cui aprendo la confezione troviamo 2 scomparti: uno con l’Apple Watch e l’altro con il cinturino.

Confezione Apple Watch Series 6

Uno dei motivi principali per scegliere l’Apple Watch Series 6 (in generale o rispetto alla versione SE) sono di certo i nuovi colori e finiture.

La Serie 6, infatti, oltre alla finitura in alluminio (più economica), dispone della qualità superiore dell’acciaio inossidabile – in cui, personalmente, riscontro un perfetto equilibrio di qualità/prezzo – e persino di versioni (decisamente più costose) in ceramica e titanio nelle tonalità di argento, grigio, oro e oro rosa. Da non sottovalutare poi i nuovissimi colori di serie: blu, grafite ed il tipico PRODUCT (red) di casa Apple disponibile solo online.

L’acciaio inossidabile Serie 6 è un’aggiunta notevole ed è sicuramente fantastico che ora ci sia più scelta di colori.

Apple Watch Series 6 2020

Tuttavia, per quanto riguarda l’aspetto, tutto il resto è rimasto praticamente invariato dalla Serie 5. Mantiene infatti la forma aggiornata introdotta nella Serie 4 e utilizza la stessa tecnologia e qualità dello schermo.

Prezzo Apple Watch Series 6

Vedi offerta su Amazon

Abbiamo la stessa corona digitale, usata per scorrere i menu ed evocare la schermata del menu e, come per la Serie 5, troviamo un display always-on (sempre acceso), che non si trova sull’Apple Watch SE: che poi è un po’ la caratteristica che davvero fa pendere l’ago della bilancia verso il Series 6 rispetto al meno costoso e ugualmente nuovo SE.

Spessore Apple Watch Series 6

Con uno spessore è di 11,5 mm e con la cassa da 40 ammetto che mi trovo benissimo in termini di comodità.

Dall’immagine qui in alto vedete anche il secondo tasto funzione che permette di gestire le schede aperte.

Cassa Apple Watch Series 6

Cinturino Apple Watch Series 6

Non fosse per l’introduzione di un nuovo cinturino, che non avevo mai avuto il piacere di provare prima: il Solo Loop band.

Il Solo Loop è una banda in silicone assolutamente priva di chiusure o fibbie, che semplicemente si fa sfilare come un elastico sul polso e lì comodamente rimane.

Bracciale in gomma Apple Watch Series 6

Finchè siete sicuri di aver misurato correttamente l’ampiezza del vostro polso e ordinato la taglia giusta, vi assicuro che sarà la cosa più comoda che abbiate mai provato prima. Morbida, non segna la pelle, né da la sensazione che l’orologio possa sfuggire via da un momento all’altro: dettaglio indispensabile durante l’attività fisica da monitorare.

In alternativa vi consiglio i cinturini Apple originali da poter sostituire. Ecco qualche esempio:

Apple Watch Sport Loop nero (40 mm)
  • Morbido, leggero e traspirante, il cinturino Sport Loop ha una pratica chiusura regolabile hook-and-loop.
  • La fitta trama del tessuto in nylon a doppio strato garantisce il massimo comfort a contatto con la pelle e lascia evaporare il sudore, mentre le strisce a strappo sono fissate saldamente sul cinturino per una maggiore robustezza..
Apple Watch Sport Loop Sole (40 mm)
  • Morbido, leggero e traspirante, il cinturino Sport Loop ha una pratica chiusura regolabile hook-and-loop.
  • La fitta trama del tessuto in nylon a doppio strato garantisce il massimo comfort a contatto con la pelle e lascia evaporare il sudore, mentre le strisce a strappo sono fissate saldamente sul cinturino per una maggiore robustezza.
Cavo magnetico USB per la ricarica di Apple Watch (2 m)
  • Semplifica al massimo la ricarica di Apple Watch: ti basta avvicinare il connettore al fondo dell’orologio e i magneti interni lo faranno scivolare al suo posto automaticamente
  • È un connettore completamente sigillato e senza contatti a vista, che si aggancia anche se non lo allinei perfettamente

WatchOS7: un nuovo livello di app di supporto per Apple Watch

App Apple Watch 6

Vedi offerta su Amazon

Se non avete dato un’occhiata all’ecosistema di applicazioni di terze parti per Apple Watch da un po’, vi porto buone notizie: è fantastico ora.

Ci sono applicazioni di terze parti per quasi tutto quello che voglio a portata di mano sul mio orologio, dal tracking in bici, a mappe da trekking, Google Maps e applicazioni meteo più affidabili.

quadranti personalizzabili Apple Watch

Tutte sono lanciabili tramite le complicazioni a quadrante ed è ora possibile sistemarne più di una su ogni “faccia”, aumentando così a dismisura le possibilità di personalizzazione.

Non sono ancora riuscito a trovare un’impostazione quadrante utilizzabile ogni singolo giorno, ma queste nuove opzioni rendono più facile per me impostare i vari schermi da intercambiare: ad oggi ho un quadrante da lavoro, uno da weekend, uno da allenamento, uno per i miei hobby, uno da cucina… le possibilità sono tante quante sono le feature di monitoraggio salute e smartwatch di questo nuovo device.

Tracking di Salute e Fitness

Apple Watch Series 6 Sensore

L’aggiunta che fa da regina a questa nuova release Apple è il sensore SpO2, che tiene traccia dell’ossigeno nel sangue tramite la luce di un LED rosso ad illuminare sottopelle per monitorarne il colore e si unisce alla funzione di ECG come caratteristica esclusiva per la Serie 6. L’SpO2 è monitorato automaticamente giorno e notte, ed il test può essere lanciato in ogni momento dall’app Blood Oxygen del device. Si tratta di un breve test di 15 secondi, con una bella animazione, i cui risultati possono essere controllati poi dalla sezione dedicata alla respirazione di Apple Health.

L’ossigenazione del sangue è un dato che decisamente vale la pena tenere d’occhio, dato che improvvisi cali di ossigeno nel sangue durante il sonno possono essere segno di un disturbo del sonno. Senza contare che, specialmente nell’ultimo anno a causa della pandemia da COVID-19 ancora in corso, i livelli di ossigenazione del sangue sono ormai costantemente sotto i riflettore. Voglio essere chiaro, però: l’Apple Watch series 6 non è un COVID detector, né un sistema di riconoscimento di sintomi precoci del suddetto virus.

In realtà, Apple – al momento – non utilizza nessuno di questi specifici dati rilevati per informare di eventuali risultati medici, così come invece fa con il rilevamento Afib tramite il suo monitor ECG. Non vi suggerirà controlli professionali per apnee o altri disturbi del sonno.

L’azienda statunitense, però, è nel pieno del lavoro di almeno 4 studi sulla salute – asma, influenza e malattie respiratorie, malattie cardiache e per il riconoscimento preventivo di sintomi da COVID – sulla base dei dati di questo sensore, quindi c’è una grande probabilità che la futura Serie 7 sarà in grado di lanciare allerte in questo senso.

ECG sul nuovo Apple Watch 6

Elettrocardiogramma ECG Apple Watch Series 6

Vedi offerta su Amazon

Come vi ho anticipato, la Serie 6 si porta dietro dai modelli precedenti la capacità di tenere traccia dei ritmi cardiaci attaverso la App di ECG, e persino di avvisare di alte o basse aritmie cardiache. La frequenza cardiaca a riposo è tracciata sull’app Heart dello smartwatch stesso e i dati, come sempre, sono disponibili in Apple Health.

Il rilevamento della frequenza cardiaca alta/bassa è un eccellente strumento salvavita e la prova che indossare un device del genere potrebbe salvarvela davvero: resta il fatto che è un tipo di caratteristica che ho utilizzato giusto una manciata di volte con le serie precedenti. Ovviamente è una fortuna, significa che non soffro di nessuna condizione cardiaca da dover tenere sotto stretto controllo, ma è sicuramente quello che mi fa comprendere di più che sceglie di rinunciarci in favore del più economico Apple Watch SE.

Il “revamp” di Activity

fitness tracking in Apple Watch

L’elemento di fitness tracking in Apple Watch è ancora al top della categoria. Lo schema ad anelli di attività resta una parte importante dell’esperienza quotidiana e incredibilmente motivante: ho sempre trovato una scelta intelligente quella di Apple di “retrocedere” a favore della visualizzazione ad anello Move, che si basa – praticamente – sulla quantità di calorie attive bruciate. La caloria è qualcosa che tutti possono comprendere, è facilmente collegata mentalmente da tutti ad una perdita di peso e si adatta automaticamente al vostro personale livello di fitness. È un ottimo sistema ed estremamente intuitivo.

Anche la possibilità di sostenere sfide con gli amici è strutturata benissimo, con gli algoritmi brucia-calorie che rendono automaticamente la sfida tra persone di diversa forma fisica molto equa, di modo da costringere chi è più in forma a lavorare di più per guadagnare punti.

L’app Fitness di Apple Watch (formalmente conosciuta come Activity) è stata rinnovata come un punto unico per il monitoraggio del fitness e i dati di allenamento, ma i dati sulla salute generale, tra cui il sonno e la frequenza cardiaca, continuano ad essere su Apple Health… è un po’ contorto, ad essere onesti, e sarebbe bello vedere tutto in un unico posto.

L’applicazione Fitness mostra passi, esercizi, tempo di stand, cardio fitness (VO2 Max), minuti di stand per ora, ritmo di corsa ed il passo in camminata. Una freccia mostra chiaramente se si sta migliorando o peggiorando in attività, e basta un tocco per vedere le medie nel corso dell’ultimo anno, anche se – purtroppo – non più di questo.

Tracking di allenamento con l’app Workout

App Sport Apple Watch Series 6

Vedi offerta su Amazon

In watchOS 7 ci sono più modalità di allenamento che mai, con anche danza e fitness funzionale aggiunti ora all’app Workout. Le offerte di questa sezione sono tantissime: GPS immediato, dozzine di modalità di allenamento, più applicazioni di terze parti su cui monitorare i nostri progressi e musica offline direttamente al polso grazie ad Apple Music: come potrei non consigliarvela?

Ma coloro che prendono sul serio i loro allenamenti troveranno ancora i limiti della Serie 5. Nonostante le funzionalità aggiuntive, non ci sono gli stessi dati approfonditi di allenamento che potreste ottenere su workout band più specifiche come FitBit o Garmin, e la durata della batteria a GPS connesso farà fatica a durare un’intera maratona se non si spegne qualcosa, ma optando per la rinuncia al GPS stesso ne inficerà inevitabilmente la precisione.

E’ interessante comunque che la nuova Serie 6 aggiunga ai suoi strumenti un altimetro continuo, ottima notizia per gli scalatori e gli escursionisti, che potranno così tenere sotto controllo il cambiamento di elevazione in tempo reale e, in combo con l’applicazione Blood Oxygen, controllare come il corpo sta affrontando l’altitudine.

Gli allenamenti a casa, ad ogni modo, restano la cosa migliore da seguire con Apple Watch. Oltre all’aumentata lista di applicazioni third-party, infatti, Apple ha anche lanciato Fitness+, un’applicazione che fa totalmente affidamento su Apple Watch per il monitoraggio della frequenza cardiaca, che appare quindi direttamente sullo schermo: il che rende ancora più perfetto il fatto che Apple Watch series 6 disponga del miglior sensore ottico che io abbia testato finora.

Monitoraggio della frequenza cardiaca e biometrie

frequenza cardiaca e biometrie

Ho ampiamente testato, in particolare, la feature di monitoraggio della frequenza cardiaca di Apple Watch Series 6, e – come vi anticipavo – trovo che il sensore ottico di questo modello riesca ad offrire sempre un’ottima esperienza di allenamento.

Paragonato al monitoraggio con banda toracica, per esempio, posso dire che è stato assolutamente perfetto per tutte le mie corse costanti, a tempo ed allenamenti cardio. Persino quando ho provato a dilazionare il sensore con rapidi intervalli di 30 secondi è riuscito a rimanere affidabile, tracciando picchi fino a 190 bpm e lasciando rivali come il Fitbit Sense nella polvere.

Certo, sarebbe bello poter avere a disposizione una banda toracica col marchio della mela, e devo ammettere che nei periodi di riposo gli ci è voluto più tempo per vedere la frequenza cardiaca scendere. Ma molti dei rivali Apple non riescono proprio a settarsi in maniera precisa con il movimento e la velocità di sessioni d’allenamento come quelle HIIT, cosa che invece l’Apple Watch garantisce.

Sleep tracking: il monitoraggio del sonno

monitoraggio del sonno con Apple Watch

Per la prima volta grazie a watchOS7, lo Sleep Tracking per il monitoraggio del sonno si unisce alle applicazioni di Apple Watch. E nonostante non sia affatto così dettagliato o approfondito quanto i dati che potreste trovare su Fitbit o altri rivali, ci sono abbastanza informazioni e feature da permettervi di migliorare – anche solo in parte – la qualità del vostro sonno.

Lo Sleep tracking di Apple offre, infatti, un riepilogo di quanto tempo avete dormito, mostrando periodi di luce e buio per ogni momento di risveglio durante la notte. Tuttavia, una maggiore attenzione del device pone l’accento su consistenza, tempo trascorso a letto e tempo effettivo di sonno.

La consistenza delle varie fasi dormienti è infatti fondamentale per migliorare davvero la qualità del sonno e la funzionalità Bedtime su iPhone va di pari passo con il monitoraggio dell’orologio, che ha la capacità di sincronizzare entrambi i device sullo stato “non disturbare” poco prima di andare a letto, ricordandovi appunto che è il momento di dormire. Per lo stesso motivo, l’applicazione si impegna nello sforzo extra di mantenere lo schermo di Apple Watch buio finchè resti a letto e, all’interno delle analisi di Apple Health, tiene come riferimento l’orario indicato come quello preferito per andare a dormire rispetto al momento effettivo in cui vi siete addormentati, aiutando quindi ad apportare miglioramenti alla routine.

A mio avviso, però, dovrebbe avere una posizione un po’ più di rilievo all’interno dello smartwatch, visto quanto è fondamentale. Al momento, fa quasi da background: non ha il suo anello obbiettivo tra quelli dello schema di monitoraggio salute, e in Apple Health è quasi nascosto. Certo puoi controllare la durata e consistenza del tuo ultimo sonno sull’app Bedtime di Apple Watch ma, se non sapessi di questi tracciamenti, sarebbe facilissimo perdersi tutti gli altri dettagli all’interno dell’applicazione Health da cellulare.

Caratteristiche dello smartwatch

Insomma, se quello che stai cercando sono funzionalità di sport e salute più complete, scegliere tra Apple Watch e modelli come Fitbit Sense o Garmin Fenix è effettivamente difficile.

Ma nelle vesti di puro smartwatch, l’Apple Watch è quasi ineguagliabile. Tra le funzioni che utilizzo più spesso c’à la dettatura vocale (molto precisa) per rispondere ai messaggi, rispondere alle chiamate con il vivavoce e l’utilizzo di Spotify.

Le notifiche sono un gioiello, Apple Pay è sempre e ancora leader nei pagamenti contactless, con un sostegno da parte di praticamente ogni banca nei paesi supportati per un’esperienza senza intoppi.

L’App Store brulica di applicazioni Apple Watch, e la qualità di ognuna è migliorata notevolmente. Senza contare che il chip S6 è più che in grado di alimentare anche le applicazioni più esigenti, e – a riprova di questo – abbiamo persino visto Google Maps ri-aderire alla piattaforma. Se ti piacciono i servizi Apple, allora sicuramente avrai a tua disposizione Apple Music, con cui sincronizzare playlist e podcast a piacimento sul tuo orologio. Nessun altro smartwatch può vantare questo livello di supporto e servizi.

Durata della batteria

E arriviamo a quello che è un po’ il tallone d’Achille di Apple Watch da sempre.

Cavetto per Apple Watch Series 6

Ammetto di essere riuscito a tirar fuori da questo orologio molto più delle 18 ore dichiarate da Apple, con più di 36 ore all’attivo alla volta tra cui un allenamento di 45 minuti. Ma ad oggi possiamo contare su un ampio ventaglio di device, come il Huawei Watch GT 2 Pro (10 giorni) o il Fitbit Sense (6 giorni), che hanno ormai praticamente impostato la barra standard di ciò che ci aspettiamo da uno smartwatch. E l’Apple Watch Series 6 fatica a stargli dietro, da questo punto di vista.

Più che altro, il problema è diventato piuttosto pressante nel momento in cui mi sono appassionato al monitoraggio del sonno. La routine di ricarica notturna (ogni singola notte) che avevo ormai messo in piedi con gli apple watch precedenti era accettabile, ma se di notte c’è la necessità di tenere acceso e carico l’orologio per le sue misurazioni, ci si ritrova con il nuovo problema di dover trovare il tempo durante il giorno per la ricarica, dovendo quindi creare nuove routine. In pratica, durante la mia giornata è diventato un pensiero (e dovere) attivo il dover caricare lo smartwatch… e non dovrebbe essere così per uno strumento che dovrebbe semplificartela, la vita.

Certo è che la ricarica più veloce aiuta. Da zero a cento in 90 minuti fa la differenza, quindi in molti potrebbero avere il tempo di ricaricarlo prima di uscire di casa ed averlo pronto per la giornata di lavoro. Anche se in questi tempi di follia pandemica e smartworking, forse non è neanche più così difficile trovare un’ora e mezza durante il giorno per la ricarica… vi aggiornerò sul mio livello di ansia da batteria quando il mondo sarà tornato alla normalità, suppongo ;)

A parte gli scherzi, ho acquistato quindi un secondo cavo per portarlo sempre con me. Di seguito qualche esempio di cavetti per Apple Watch series 6 (io ho preso quella originale):

Cavo magnetico USB per la ricarica di Apple Watch (2 m)
  • Semplifica al massimo la ricarica di Apple Watch: ti basta avvicinare il connettore al fondo dell’orologio e i magneti interni lo faranno scivolare al suo posto automaticamente
  • È un connettore completamente sigillato e senza contatti a vista, che si aggancia anche se non lo allinei perfettamente
Sale
CACAGOO Caricatore per Apple Watch, Magnetico iWatch Caricabatterie Magnetico Cavo Intrecciato in Nylon per 38mm/42mm/40mm/44mm Apple Watch Series 6/5/4/3/2/1, Apple Watch SE, 30cm/1ft
  • 【Compatibile con Apple Watch】Usa il modulo di ricarica magnetico originale Apple. Compatibile con tutti gli Apple Watch:Applicabile alla pple Watch SE, Apple Watch Series 6/5/4/3/2/1: Apple Watch Sport, Apple Watch Nike +, iwatch Hermès, Watch Edition
  • 【Ricarica Rapida】Occorrono circa 2.5 ore per caricare completamente la Apple Watch, è sufficiente agganciare delicatamente iWatch, è possibile caricare il sensore all'istante. Sovracorrente integrata, sovratensione, protezione da sovratemperatura, fornisce un ambiente sicuro per iwatch, durante la ricarica
Cavo magnetico per caricabatterie per iWatch 5/4/3/2/1, cavo di ricarica wireless 2 in 1 per Apple Watch Serie 5/4/3/2/1 e 11 Max Pro/XR/XS/XS Max/X/8/8Plus/7/7Plus/6
  • Cavo di ricarica per orologio: questo cavo di ricarica per Apple iWatch è dotato di un dock per caricabatterie wireless magnetico e di una spina per il caricabatterie per iPhone per ricaricare contemporaneamente Apple iWatch e iPhone. Questo cavo di ricarica per iWatch è compatibile con Apple Watch Serie 5 4 3 2 1, tutte le versioni da 38 mm, 40 mm, 42 mm, 44 mm.
  • Sicurezza sofisticata: questo cavo di ricarica per Apple Watch è costruito con protezione da sovracorrente, sovratensione, cortocircuito e surriscaldamento e altre caratteristiche di sicurezza per offrire una protezione di ricarica sicura.

Opinioni Apple Watch Series 6: considerazioni finali

Apple Watch Series 6 (GPS + Cellular, 40 mm)

Novità Apple Watch Series 6 (GPS + Cellular, 40 mm) Cassa in alluminio grigio siderale con Cinturino Sport nero

Vedi offerta su Amazon

Nonostante le mie riserve verso alcuni dettagli delle varie feature salute e sport, l’Apple Watch Series 6 è il miglior smartwatch per iPhone ed è impossibile, come vi ho già detto, che questi oscurino tutto ciò che rende l’Apple Watch un grande strumento, in primo luogo.

I tracking di salute e fitness sono strutturati benissimo, l’app Apple Health assicura che tutte le informazioni restino private a meno che non sia intenzionale condividerle. Si integra così bene con iPhone che nessun altro smartwatch potrebbe sperare di competere – e questo significa grande supporto per iMessage, telefonate, Apple Music e tutto il resto. Inoltre, per funzionalità semplici e di base come le notifiche e i quadranti intuitivi, watchOS 7 non è secondo a nessuno.

Questo è tutto vero per l’Apple Watch Series 6. Ma è anche vero per qualsiasi altro Apple Watch moderno. Il secondo miglior smartwatch per gli utenti iPhone è l’Apple Watch Series 5, seguito da vicino dall’Apple Watch SE e poi dall’Apple Watch 3.

Non posso fare a meno di pensare che mettere l’Apple Watch in una cadenza di rilascio annuale potrebbe non essere più così strettamente necessario. Apple può continuare a fare questi piccoli aggiornamenti, certo, ma questo non significa che è assolutamente imprescindibile per noi utenti tenere il passo con loro.

Insomma, se hai un Apple Watch più vecchio che ancora sta facendo il suo lavoro a dovere, continua pure ad usarlo: non c’è fretta di cambiare.

Ciao e alla prossima recensione. Carmine


In qualità di affiliato Amazon, in caso di acquisto attraverso i link sul sito potrei ricevere una commissione, senza che questo influisca sul prezzo finale di acquisto.

Dettagli
Data Recensione
Nome Orologio
Apple Watch Series 6
Autore
51star1star1star1star1star
Name
Apple Watch Series 6 (GPS + Cellular, 40 mm)
Prezzo
EUR 439
Disponibilità del prodotto
Available in Stock

© 2020 Recensioni Orologi © Copyright 2016. Tutti i diritti riservati.
E’ vietata la duplicazione dei contenuti, anche parziale. I loghi, marchi e immagini rappresentate appartengono ai rispettivi proprietari
RecensioniOrologi.it Contattaci: [email protected]
“Recensioniorologi.it, in qualità di Affiliato Amazon, riceve un guadagno dagli acquisti idonei".