Longines Spirit Flyback Chronograph: versione raffinata del classico cronografo per piloti

Da quando è stata introdotta nel 2020, la collezione Longines Spirit ha rapidamente acquisito uno status di pietra miliare moderna del marchio, grazie al suo look sportivo senza tempo, che non richiama direttamente alcun riferimento Longines d'epoca. Negli ultimi tre anni, la serie è stata ampliata fino a includere una vasta gamma di dimensioni della cassa, materiali e complicazioni, dalle tre lancette ai classici cronografi per piloti e al popolare modello Zulu Time GMT. Con la sua ultima uscita, Longines intende combinare la piattaforma Spirit con una delle sue complicazioni più rappresentative, ovvero il cronografo flyback. Va ricordato che Longines ha realizzato il primo cronografo flyback a due pulsanti nel 1925 e detiene brevetti relativi a questo concetto fin dal leggendario movimento 13ZN del 1936.

Come nasce il Longines Flyback Chronograph

Longines Spirit Flyback Chronograph

Nel 1939, quando un equipaggio della Marina degli Stati Uniti tentò una traversata audace sull’Antartide a bordo di un aereo trimotore Ford, un cronografo Longines “flyback” fece la sua prima comparsa documentata. Durante quel periodo, in assenza di tecnologie elettroniche o di navigazione digitale, il cronografo era uno strumento fondamentale, non solo per la misurazione di brevi intervalli di tempo, ma anche per l’orientamento e la pianificazione di complesse missioni. Dal 1925, Longines innovò ulteriormente il cronografo, aggiungendo la funzione brevettata “flyback”, che consentiva un “ritorno in volo” della lancetta dei secondi. Con un singolo tocco, era possibile arrestare, azzerare e far ripartire il cronometraggio, un processo che avrebbe altrimenti richiesto tre distinte operazioni. Sebbene oggi questa funzione possa essere vista come un lusso da appassionati, è indubbiamente una meraviglia tecnica che continua a affascinare gli appassionati di raffinata orologeria.

L’aggiunta di questa complicazione alla linea Spirit rappresenta un notevole passo avanti, e il marchio coglie l’occasione per migliorare visivamente l’intera piattaforma Spirit, affrontando molti dei punti di discussione comuni sia per quanto riguarda la serie sia per quanto riguarda le moderne uscite Longines nel loro complesso. Il risultato è il nuovo Longines Spirit Flyback, la versione più completa finora realizzata della serie Spirit, che combina un movimento su misura di grande effetto, finiture attraenti e un layout elegantemente bilanciato in una versione raffinata del classico cronografo per piloti.

Recensione Longines Spirit Flyback Chronograph

  • Cassa: 42 mm di diametro x 17 mm di altezza – cassa in acciaio inossidabile, spazzolata con accenti lucidi – lunetta girevole bidirezionale con inserto in ceramica nera o blu, con indici bianchi in Super-LumiNova – vetro zaffiro bombato con trattamento antiriflesso – fondello trasparente, avvitato – corona a vite – impermeabile 100 m
  • Quadrante: quadrante nero o blu spazzolato a raggi di sole – numeri arabi applicati in bronzo con Super-LumiNova – lancette in bronzo con Super-LumiNova
  • Movimento: calibro L791.4 (base ETA) – esclusiva Longines – certificato di cronometro COSC – cronografo automatico, base 7753 modificata con ruota a colonne e flyback – 28 rubini – 25.200 alternanze/ora – spirale in silicio – riserva di carica di 68 ore – ore, minuti, piccoli secondi, 30 minuti cronografo con flyback
  • Bracciale: bracciale in acciaio inossidabile con chiusura déployante a tripla sicurezza – cinturino in pelle marrone con chiusura déployante e sistema di microregolazione – cinturino NATO beige con fibbia ad ardiglione, tutti dotati di sistema di cinturini intercambiabili
  • Referenze:
  1. L3.821.4.53.2 – nero su pelle
  2. L3.821.4.53.6 – nero su bracciale
  3. L3.821.4.53.9 – nero su NATO
  4. L3.812.4.93.6 – blu su bracciale
  5. L3.812.4.93.2 – blu su tessuto

Longines Spirit Flyback Chronograph

Non si può negare il notevole successo riscontrato dalla collezione Spirit di Longines, la quale, in soli due anni dalla sua creazione, ha già consolidato la propria presenza sul mercato. Caratterizzata da un’affascinante combinazione di elementi moderni e richiami storici all’eredità aeronautica del marchio, la collezione Spirit ha visto la luce in diverse edizioni, tra cui quella con ora e data, il cronografo, la versione senza data e, più recentemente, quella con ora GMT Zulu 42mm o da 39mm. Adesso, la collezione si arricchisce ulteriormente con l’aggiunta di un cronografo dalla complessità insolita, il quale rende omaggio ad una funzione di grande importanza per la cronometria di precisione: il Longines Spirit Flyback.

La cassa in acciaio del Longines Spirit Flyback, larga 42 mm, non è affatto piccola, ma il marchio ha fatto scelte progettuali ponderate per garantire che questo design si indossi in modo impressionante. La silhouette complessiva è ingannevolmente semplice, con anse atletiche e affusolate, un ampio smusso laterale lucido continuo della cassa e una lunetta girevole con denti a ingranaggio. Longines gioca con le proporzioni complessive per rendere l’orologio equilibrato e sorprendentemente compatto, prendendo a cuore la critica comune riguardo alle anse del marchio, che sono spesso troppo lunghe, creando una posizione antiestetica e pesante su molti polsi.

Longines Spirit Flyback Chronograph

Nel caso dello Spirit Flyback, le anse sono notevolmente ben proporzionate rispetto alle precedenti versioni, con una punta squadrata che riduce ulteriormente la lunghezza apparente delle anse al polso. Anche l’altezza apparente dei fianchi della cassa è ridotta al minimo grazie all’ampio smusso lucido e alla liscia spazzolatura utilitaria delle superfici più ampie della cassa. Inoltre, l’ingombro della cassa è abilmente suddiviso tra il lato della cassa stessa, la lunetta e il fondello profondamente bombato.

Sulla carta, la cassa ha uno spessore totale di 17 mm, un valore immenso anche per gli standard dei cronografi da pilota. In pratica, tuttavia, il design magico del marchio consente di avere al polso uno spessore di 13,5 o 14 mm. Non è ancora un orologio sottile, ma è molto più portabile di quanto gli opinionisti da poltrona vogliano far credere.

Il Longines Spirit Flyback, nonostante le sue proporzioni, presenta una cassa altamente rifinita nei dettagli. In particolare, la corona sabbiata opaca, con la sua firma complessa in rilievo lucido, rappresenta un microcosmo della filosofia di finitura del marchio. Tuttavia, è l’inserto della lunetta in ceramica nera lucida a catturare maggiormente l’attenzione. Questo presenta numeri luminescenti e indici quadrati a intervalli di cinque minuti, ma ciò che lo rende unico è la profondità visiva. Ciascuno dei quadrati neri dei minuti è profondamente inciso sulla superficie della ceramica, aggiungendo un secondo strato al design della lunetta e spezzando l’inserto uniformemente lucido con accenti opachi.

La cassa è dotata di una finestrella in zaffiro e l’orologio ha un’impermeabilità di 100 metri.

Longines Spirit Flyback Chronograph

Analogamente alla cassa, anche il quadrante del Longines Spirit Flyback rappresenta una sintesi dei concetti precedenti della serie Spirit, ma in un insieme più armonioso e coeso. Tra i segni distintivi della serie Spirit, si riconoscono la lancetta a spada dritta, l’anello d’accento lucido punteggiato dagli indici a forma di diamante, i numeri arabi applicati e il marchio del cronometro a cinque stelle a ore 6.

Tuttavia, Longines ha apportato modifiche a questi elementi, rendendoli più coerenti tra di loro. In particolare, la tonalità bronzea più calda e carismatica del quadrante unifica le lancette, gli anelli dei contatori, i numeri applicati e altro ancora, spostando l’intero design verso una direzione più vintage.

La superficie del quadrante presenta maggiori sfumature rispetto alle precedenti iterazioni della serie Spirit, con una debole e sfumata texture a raggi di sole che premia l’osservazione da vicino in condizioni di luce difficili. Longines utilizza un layout pulito ed equilibrato a due registri per il cronografo, e sia i minuti cronografici a ore 3 che il quadrante dei secondi scorrevoli a ore 9 si annidano elegantemente tra i numeri circostanti senza alcun disegno di divisione. Analogamente, la disposizione senza data dello Spirit Flyback sarà probabilmente molto apprezzata dagli appassionati e lascia il quadrante più o meno perfettamente simmetrico.

Il nuovo movimento cronografico Flyback calibro L791.4 di Longines

Longines Spirit Flyback Chronograph

Lo Spirit Flyback Chronograph è dotato del movimento cronografo automatico flyback L791.4, prodotto esclusivamente dalla consociata ETA dello Swatch Group per Longines. Questo nuovo calibro rappresenta un significativo passo avanti per la serie, grazie alla complessa e accattivante complicazione cronografica flyback, già di per sé una rarità a questo prezzo.

L’L791.4 presenta inoltre una molla del bilanciere in silicio ultramoderna, una ruota a colonne e la certificazione di precisione del cronometro COSC.La riserva di carica di 68 ore con una frequenza di 25.200 oscillazioni orarie completa un elenco impressionante di prestazioni.

Longines Spirit Flyback Chronograph

Esteticamente, l’L791.4 rappresenta un’evoluzione significativa per Longines, con una combinazione di finiture interessante e accattivante.

La maggior parte delle viti di spicco è azzurrata in modo attraente, mentre la ruota a colonne presenta una finitura azzurrata in tinta per un maggiore impatto visivo. Le platine e i ponti aggiungono un perlage stretto, mentre il rotore si basa su una base di onde arabescate Omega con un motivo a globo inciso in oro e una vite centrale azzurrata.

Prezzo del Longines Spirit Flyback Chronograph e opinioni

Longines Spirit Flyback Chronograph

Il nuovo Longines Spirit Flyback viene proposto in cinque diverse edizioni, a seconda della scelta del cinturino/bracciale. Può essere dotato di un bracciale in acciaio spazzolato e lucidato a 3 maglie (per il nero e il blu).

Inoltre, può essere scelto con un cinturino in pelle marrone (quadrante nero) o in tessuto blu (quadrante blu), entrambi chiusi da una fibbia pieghevole dotata di un nuovo sistema di microregolazione per il massimo comfort.

Flyback

Infine, il quadrante nero può essere dotato di un cinturino NATO beige; cinturino che personalmente apprezzo molto, in quanto esprime a pieno un tocco vintage in un design contemporaneo. Tutte le opzioni sono dotate di un sistema intercambiabile.

Longines Spirit Flyback Chronograph

Il Longines Spirit Flyback Chronograph è disponibile presso i rivenditori autorizzati, al prezzo di listino di 4.850 Euro per i modelli con cinturino in pelle e 5.000 Euro per il modello braccialato.

Con lo Spirit Flyback, Longines perfeziona ulteriormente la serie Spirit, basandosi sulle fondamenta dei precedenti modelli. Dalla nuova complicazione del cronografo alla presentazione perfezionata ed equilibrata, questo orologio rappresenta un importante passo avanti per la serie, il cui futuro si presenta brillante.

Per ulteriori informazioni, si consiglia di visitare il sito web del marchio.

Altri articoli
Bell & Ross BR 05 Artline Dragon: omaggio all’anno del Dragone

Il 2024 segna l’Anno del Drago secondo il calendario cinese, e Bell & Ross omaggia questa occasione con il lancio del BR 05 Artline Dragon. Riflettendo le qualità attive, potenti e sicure di sé attribuite a coloro che nascono sotto questo segno zodiacale, questo orologio in edizione limitata è un’affermazione di audacia e stile. Realizzato con meticolosa incisione laser, il BR 05 Artline Dragon incarna lo spirito vigoroso e la maestà del Drago, trasformando il segnatempo in un vero e proprio capolavoro di design.

Leggi Tutto »
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.