Novità Patek Philippe – Baselworld 2018

Quest’anno alla celebre fiera d’orologeria, la prestigiosa Patek Philippe ha presentato svariate collezioni, comprendenti a loro volta varie tipologie di segnatempo. Andiamo a scoprirli insieme.

Patek Philippe – La collezione “Grandi Compicazioni”

Le complicazioni orologiere rappresentano quella che è la vera arte orologiaia, quella che noi appassionati apprezziamo di più. Si sa, Patek Philippe è la padrona di tutte le complicazioni orologiere, tanto da aver costruito per ben due volte l’orologio portatile più complicato del mondo. 

Patek Philippe 5270

Patek Philippe Ref. 5270P-001

Disponibili due versioni di questo PP 5270, una in platino e pelle, e una in oro rosa. Il colore “salmone”, o “golden opaline” come lo definisce Patek Philippe, è sempre stato un colore popolare, ma storicamente si trova solo su quadranti personalizzati (come quelli di Eric Clapton), edizioni limitate (come gli orologi dei 175esimo Anniversario London Grand Exhibition), o le complicazioni più costose ( ad esempio il Tourbillon 10 giorni di riferimento 5101P ).

Questo orologio, in entrambe le varianti con movimento carica manuale con calibro CH 29-535, racchiuso da una bellissima cassa con diametro 41mm, presenta varie complicazioni come le fasi lunari, calendario perpetuo costa ben 172,580€ per il platino, e 177,810€ per il full gold. 

Patek Philippe 5531

novità Patek Philippe Baselworld 2018

Patek Philippe Grandi Complicazioni Ref. 5531R-001

Questo PP 5531, in oro rosa, presenta le complicazioni ore del mondo, per aver in qualunque parte del mondo sempre il giusto orario, e il ripetitore di minuti. L’orologio è stato inizialmente presentato alla grande esposizione Art Of Watches di Patek Philippe a New York, nel 2017, come edizione speciale.

Per il suo movimento calibro automatico R 27 HU e la sua cassa da 40.2 mm in oro rosa, il suo prezzo è su richiesta.

Marca: Patek Philippe 
Modello: World Time Minute Repeater 
Referenza: 5513R 
Diametro: 42mm 
Spessore: 11.49mm 
Materiale cassa: oro rosa 
Quadrante Colore: disco City in argento tedesco ( maillechort ); Disco da 24 ore in oro rosa; sezione centrale in smalto cloisonné con decorazione sui vigneti al di sopra del lago di Ginevra 
Cinturino: pelle di alligatore marrone cioccolato, chiusura in oro rosa pieghevole

Patek Philippe 5208

Patek Philippe 5208

Patek Philippe Grandi Complicazioni Ref. 5208R-001 Oro rosa

La referenza della maison 5208, è stata presentata quest’anno a Baselworld con le complicazioni di ripetizione minuticalendario perpetuo, e fasi lunari. Il 5208R-001 è l’unico orologio da Patek Philippe che combina un ripetitore minuto, un cronografo e un calendario perpetuo istantaneo. Cassa in oro rosa, da 42mm e movimento calibro R CH 27 PS QI a carica automatica. Anche in questo caso, il suo prezzo è su richiesta.

Patek Philippe 5207

PATEK PHILIPPE GRAND COMPLICATIONS 5207G-001

L’ultima novità appartenente a questa collezione è il PP 5207, in oro bianco con movimento a carica manuale. La sua cassa da 41mm comprende un calibro R TO 27 PS QItourbillon  con ripetizione minuti e un calendario perpetuo. Anche qui il prezzo è da richiedere in concessionaria.

Patek Philippe – La collezione “Complicazioni”

Come il nome stesso della collezione ci fa capire, se prima si trattava di complicazioni di complicata realizzazione, in questa serie abbiamo invece la presenza di complicazioni più comuni, ma non per questo meno prestigiose. Già dall’inizio di questo articolo abbiamo nominato più volte il termine “complicazioni”, ma cosa sono? Come la stessa Patek Philippe ci insegna, si definisce “complicazione” ogni funzione meccanica diversa dalla semplice indicazione di ore, minuti, secondi e dalla semplice data. La regina degli orologi propone una ricca tavolozza di complicazioni utili per la vita di tutti i giorni come ad esempio Calendari Annuali, i doppi fusi orari e gli orologi ad Ora Universale.

Patek Philippe 5205

In oro bianco, questo elegantissimo orologio presenta un movimento calibro 324 S, a carica automatica. La complicazione che caratterizza questo modello è l’indicazione delle fasi lunari posta a ore 6, oltre al calendario annuale. Il suo design elegante viene espresso al meglio anche grazie al cinturino in pelle d’alligatore. Il costo per questo segnatempo è 44.240€, un lusso sicuramente non da tutti. 

Patek Philippe Chronograph Ref. 7150/250R

Patek Philippe Manual Ladies' Chronograph ref. 7150/250R

Quest’anno la casa ginevrina ha rivisitato il cronografo Patek Philippe 7150, introdotto nel 2009 e interamente dedicato ai polsi femminili. Questo orologio, noto con il nome di Ladies First Chronograph, è stato prodotto nella sua prima versione fino al 2016, e adesso riappare nel mercato in uno stile rivisitato. La cassa di 38mm in oro rosa, tempestata con ben 72 diamanti incastonati sulla lunetta, protegge il calibro manuale CH 29-535, lasciato a vista attraverso il fondello in vetro zaffiro, ma andiamo nel dettaglio.

Oggi la Casa ginevrina torna sul tema con la Ref. 7150/250R, con cassa tonda anziché coussin da 38 mm di diametro in oro rosa a 18 carati impreziosita ulteriormente da 72 diamanti Top Wesselton (pari a 0,72 carati) incastonati sulla lunetta. Il movimento impiegato, meccanico a carica manuale, è il calibro CH 29- 535 PS (270 componenti, 33 rubini, 28.800 alternanze/ora), visibile dal lato fondello. Il quadrante argentato opalino ospita indici arabi, lancette Breguet e la scala pulsometrica, oltre ai contatori supplementari per i minuti crono (al 3) e i secondi continui (al 9). Il cinturino in coccodrillo è dotato di una fibbia ad ardiglione arricchita dalla presenza di 27 diamanti (pari a 0,21 carati). 

Prezzo? Beh, “soltanto” 77,400€.

Patek Philippe 7234 e Patek Philippe 5524

Li trattiamo insieme, perché sono praticamente lo stesso orologio. L’unica reale differenza, oltre il prezzo, è il diametro della cassa: in entrambi i modelli questa è in oro rosa, con diametro 37.5mm per il 7234, e diametro di 42 mm per il 5524.

Il movimento automatico è lo stesso, ovvero il calibro 324 S C FUS. La complicazione di questi orologi è la possilità di segnare due fusi orari diversi, con addirittura l’indicazione a finestrella di giorno/notte di entrambi i fusi. In classico stile pilot, il prezzo dell’orologio varia in base alla dimensione del quadrante: 39.750€ per il 37.5mm; 43.930€ per il 42mm.

Patek Philippe – La collezione “Ellisse d’oro”

Patek Philippe 5738

Questo PP con cassa in oro rosa, ha una particolarità: è di forma ellittica, proprio come il modello Golden Ellipse lanciato nel 1968, di cui vuole essere una rivisitazione.

Cambia il colore della cassa, da oro giallo a oro rosa, e il suo design si ispira al principio della “sezione aurea” scoperto dagli antichi matematici greci. La dimensione è di 34,5 x 39,5mm. Inoltre, la corona per il cambio ora posta a ore “3” presenta un pietra d’onice incastonata per dare un tocco d’eleganza in più. Dallo stile e dall’eleganza inimitabili, il Patek Philippe 5738 ha un prezzo di 28,450 €.

Patek Philippe – La collezione “Nautilus”

La celebre icona di eleganza sportiva disegnata dal mitico Gerald Genta , è stata presentata in una nuova versione.

Patek Philippe 5740

Questo capolavoro di ingegneria e d’orologeria, presenta un movimento automatico calibro 240 Q. La sua particolarità è di essere super sottile, solo 3,88mm, oltre alla complicazione calendario perpetuo. Il bellissimo quadrante 40mm è di un blu particolare, capace quasi di ipnotizzare chi lo ammira. Di per sé non si parla di una collezione particolarmente economica, ma l’utilizzo di oro bianco sia per cassa sia per bracciale fa schizzare il prezzo ancora più in alto, fino a toccare il tetto dei 109.830€.

Patek Philippe – La collezione “Aquanaut”

Lanciato nel 1997,  non è stato mai particolarmente apprezzato dagli appassionati, vuoi per la somiglianza al Nautilus, vuoi per il cinturino in gomma che va contro i canoni di eleganza e finezza a cui ci ha abituati Patek Philippe.. Nonostante tutto, due sono le varianti presentate a Baselworld.

LEGGI ANCHE: Patek Philippe “Aquanaut 5650”

Patek Philippe 5968

Questo Patek è letteralmente il nuovo arrivato nella collezione: il primo cronografo Aquanaut. Il suo movimento a carica automatica è infatti il calibro CH 28-520, e ha un’impermeabilità di 120m. La sua cassa, completamente in acciaio, ha un diametro di 42.2mm.

Disponibile con cinturino nero o arancione, ha un prezzo di 40.370€.

Patek Philippe 5067

Fa parte della collezione Aquanaut Luce, realizzata nel 2004 proprio per le donne. L’appellativo luce, deriva dall’applicazione di ben 46 diamanti sulla lunetta. Questo segnatempo, con lo stile contemporaneo inconfondibile della collezione, ha un movimento al quarzo e non è altro che una nuova colorazione della precedente linea. Ai già esistenti colori marrone, bianco e nero, si va ad aggiungere questo con tonalità grigio-azzurre. Il prezzo? 14.960€ per adornare con stile il polso di una donna.

  • Fonte foto: www.patek.com
Sending
User Review
0 (0 votes)