Quantcast
Home Baselworld Novità Tag Heuer – Baselworld 2018

Novità Tag Heuer – Baselworld 2018

Baselworld è l’appuntamento imperdibile per chi vuole scoprire tutte le novità TAG Heuer, e noi di RecensioniOrologi.it ve le riportiamo.

TAG Heuer Monaco BAMFORD

TAG Heuer Monaco Bamford 4

Un orologio iconico incontra il re delle personalizzazioni, ovvero Bamford. Il TAG Heuer Monaco non era mai stato reinterpretato in questa maniera. Infatti, con una robusta cassa in carbonio e un quadrante totalmente nero con contatori cronografici azzurri, rappresenta un’assoluta novità in casa TAG Heuer.

Il carbonio della cassa con diametro 39mm, conferisce leggerezza e robustezza al segnatempo. Si tratta di una rivisitazione estetica sicuramente azzardata, può piacere oppure no. A me, personalmente, piace un sacco. 

LEGGI ANCHE: Tag Heuer Monaco

TAG Heuer Aquaracer Lady 32MM

Nasce quest’anno una nuova versione della collezione Aquaracer, l’orologio subacqueo della casa svizzera. Dotato del movimento automatico calibro 9, è impermeabile fino a 300 metri. 

La cassa in acciaio difende lo stupendo quadrante in madreperla da 32mm di diametro, disponibile anche in versione con indici diamantati (nero o bianco). Anche il bracciale è in acciaio, con maglia centrale lucida. 

LEGGI ANCHE: TAG Heuer Aquaracer

TAG Heuer Calibre 16

TAG Heuer Carrera Calibre 16 Day-Date Automatic

L’iconica collezione TAG Heuer Carrera celebra il suo 55° anniversario con due nuovi modelli dallo stile vintage e sportivo. Vi è infatti la possibilità di scegliere tra un modello braccialato con quadrante blu o un modello con con cinturino in pelle con quadrante nero. In entrambe le variante spiccano i dettagli rossi, dal look sportivo in onore degli sport automobilistici di cui TAG Heuer è sponsor. Il diametro della cassa per entrambi i modelli è di 41mm

TAG Heuer Formula 1 LADY

Partiamo subito dal dire la caratteristica che salta subito all’occhio: è stato disegnato con un quadrante tale da rendere possibile l’abbinamento con gli svariati cinturini in pelle proposti dalla casa, dal marrone al verdedal rosso al bludal bianco alla versione con bracciale in metallo, facilmente intercambiali con un semplice gesto.

Questo modello, ideato per conferire un’aspetto di maggior femminilità al polso della donna che lo indossa, ha sia un aspetto glamour, sia un aspetto casual. Con un movimento al quarzo, è disponibile sia in versione 32mm, sia in versione 35mm, per adeguarsi ai gusti e ai polsi delle clienti. 

TAG Heuer Carrera Chronograph GMT

Entra a far parte della collezione Carrera, questo nuovo segnatempo con funzione GMT, per avere sempre con sé l’orario di casa, in qualunque parte del mondo. E anche in questo caso, il modello è nato per celebrare il 55° anniversario della collezione. È la prima volta che TAG Heuer aggiunge questa complicazione ai suoi movimenti di manifattura. Il quadrante scheletrato, è racchiuso in una robusta cassa d’acciaio da 45 mm, parliamo dunque di dimensioni non facilmente indossabili. Disponibile con cinturino in gommabracciale in acciaio, questo TAG Heuer Carrera Chronograph GMT, presenta una ghiera bicolor blu-nera

TAG Heuer Carrera Chronograph TOURBILLON Chronometer “TÊTE DE VIPÈRE”

Il “Tete De Vipère” è la vera novità TAG Heuer di quest’anno, anche questa per il 55° anniversario della collezione Carrera. Ma perché Tete De Vipère? Dal 1897, l’Osservatorio di Besançon, organismo pubblico e indipendente francese, certifica la qualità metrologica degli orologi con uno standard “Tête de Vipère” (testa di vipera). Garanzia di eccellenza e di estrema precisione, dal 2008 – anno della sua rinascita – questo marchio è stato attribuito a soli 300 orologi. 

Il movimento, un bellissimo tourbillon è racchiuso in una cassa in ceramica blu scuro, ed è visibile attraverso il vetro zaffiro sul fondello, dal quale si può il marchio della testa di vipera stampato sul ponte.
Per ottenere questo certificato d’eccellenza, ogni orologio è stato sottoposto a un protocollo di test di 16 giorni, in cinque posizioni e a tre diverse temperature, per verificare la qualità sia della struttura che del movimento.

  • FONTE FOTO: Tagheuer.com

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.