Citizen Promaster Tsuno Chrono Racer: la celebrazione di un design iconico

Nel 2023, Citizen celebra un traguardo notevole: il 50° anniversario del suo storico cronografo 'Testa di Toro'. Per l'occasione, lancia il Promaster Tsuno Chrono 50th Anniversary, un'edizione limitata dal fascino vintage, impreziosita da dettagli in nero e oro.

Promaster Tsuno Chrono Racer

Esistono due tipi di acuti punti di interesse nel campo orologiero: il fascino visivo e la precisione temporale. Il Citizen Tsuno Chrono 50th Anniversary orologio eccelle in entrambi gli aspetti.

Rielaborando con maestria la sua storia, Citizen presenta una riedizione ispirata al popolare modello Chrono Challenge del 1973, noto come “Tsuno Chrono” tra gli appassionati. Questo iconico orologio si distingueva per la sua configurazione “bullhead”, con i pulsanti del cronografo posizionati nella parte superiore della cassa. Il moderno Tsuno Chrono, pur non replicando fedelmente il design originale, si pone come un tributo all’eleganza del passato, celebrando il cinquantesimo anniversario del lancio del primo modello. Ho deciso quindi di parlarvi di questa collezione attraverso questo modello, in quanto la produzione di questo pezzo di storia dell’orologeria sarà limitata a soli 3.000 esemplari, ognuno dei quali sarà numerato singolarmente, testimoniando il suo valore unico nel panorama mondiale dell’orologeria.

Recensione Citizen Promaster Tsuno Chrono Racer

Citizen Tsuno Chrono 1973
Citizen Tsuno Chrono del 1973

Il 1969 è stato un anno cruciale nella storia dell’orologeria. È noto principalmente per l’indimenticabile viaggio dell’Omega Speedmaster sulla Luna al polso di Buzz Aldrin. Tuttavia, in quegli stessi dodici mesi, si verificarono altri due eventi importanti: l’arrivo sul mercato del primo orologio al quarzo al mondo, il Seiko Astron, e del primo movimento cronografico automatico.

Nell’ormai lontano settembre del 1972, Citizen svelò al mondo il suo primo cronografo meccanico, scatenando un’ondata di successo in patria e oltre. Solo qualche mese più tardi, nel gennaio del 1973, il marchio presentò un’innovazione destinata a fare storia: il ‘Tsuno Chrono’, un cronografo ‘a testa di toro’ con i pulsanti del cronografo arditamente spostati nella parte superiore della cassa.

Promaster Tsuno Chrono Racer

Il Tsuno Chrono si distingueva per il suo quadrante dorato dal disegno ‘panda’, un elemento che lo elevava al di sopra del comune orologio da polso. Mezzo secolo dopo, Citizen rende omaggio a questo simbolo di stile con il lancio del Tsuno Chrono 50th Anniversary Model. Questa versione anniversario, limitata a soli 3.000 esemplari numerati, riprende l’inconfondibile cassa dorata del Promaster, un tributo al Chrono Challenge apparso su grande schermo in una pellicola hollywoodiana.

Sebbene il design sia stato rinnovato per rispondere ai gusti contemporanei, l’orologio conserva un’allure decisamente rétro, con un’accattivante combinazione di colori oro e nero che riporta indietro nel tempo, agli anni ’70. Non si può ignorare la presenza di questo pezzo sul polso, grazie alla sua imponente cassa dorata in acciaio inossidabile di 45 mm di diametro. I pulsanti cronografici neri, posizionati a ore 11 e ore 1, emergono con stile da una lunetta nera.

Dettagli raffinati accentuano l’eleganza del Tsuno Chrono 50th Anniversary Model di Citizen. La corona dorata, posizionata strategicamente a ore 12, e un ulteriore comando a ore 5, utilizzato per regolare la sveglia, aggiungono un tocco di sofisticata praticità al design. Quattro quadranti secondari punteggiano il luminoso fondale dorato: il totalizzatore dei 60 minuti è collocato a ore 12, l’indicazione dei secondi a ore 3, il totalizzatore delle 12 ore a ore 6, e l’indicatore della riserva di carica a ore 9. Un dettaglio distintivo è l’indicatore di attivazione/disattivazione della sveglia tra le ore 4 e 5, mentre una scala tachimetrica nera con cifre dorate adorna il perimetro del quadrante. L’orologio si completa di lancette luminose bianche per le ore e i minuti e lancette arancioni per il cronografo, tutte protette da un cristallo di zaffiro antiriflesso.

Promaster Tsuno Chrono Racer

La principale differenza tra lo Tsuno degli anni ’70 e l’attuale Tsuno è il movimento. Mentre l’originale Tsuno sposava l’entusiasmo dell’epoca per i cronografi meccanici, l’interpretazione moderna si affida al suo concorrente elettrico di allora, il movimento al quarzo.

Al cuore dell’orologio si trova il movimento Calibro E210 Eco-Drive, noto per la sua precisione di +/- 15 secondi al mese. Alimentato dalla luce ambientale, l’orologio vanta una riserva di carica di ben otto mesi una volta completamente carico e offre tutte le funzionalità di un cronografo flyback. Questo, abbinato alla resistenza dell’orologio fino a una profondità di 200 metri, rende il Tsuno Chrono un compagno affidabile per ogni avventura, unendo l’utilità ad un’estetica accattivante.

Il modello Tsuno Chrono 50th Anniversary si distingue per la sua cassa Promaster dorata e per un rotolino di pelle rimovibile. Completano il look un cinturino in pelle marrone di ispirazione vintage con chiusura deployante. Questo pezzo da collezione, destinato a diventare un classico del domani, sarà disponibile all’acquisto sul sito citizenwatch.com a partire dal 6 luglio, al prezzo di 1.195 dollari (circa 1.100 euro).

La collezione Citizen Tsuno Chrono Race

Questa collezione è audace. È intransigente. Ed è diversa. Rappresenta tutto quello che vorremmo vedere di più nel settore dell’orologeria, e questo è sempre una cosa positiva.

Citizen  ha una schiera di fan e collezionisti tra i più appassionati in circolazione. Grazie ai prezzi accessibili, alla volontà di seguire le tendenze e alla sorprendente capacità di mettersi in gioco, il brand ha costruito un seguito altamente coinvolto e attivo.

La gamma Tsuno Chrono di Citizen si estende ben oltre l’esclusività della versione anniversario. Si rivolge anche a coloro che sono alla ricerca di un’alternativa più abbordabile, proponendo versioni in acciaio inossidabile. Questi orologi mantengono l’eleganza sofisticata e l’essenza distintiva del Tsuno Chrono, con un prezzo che non pesa sul portafoglio. Così, Citizen apre le porte alla sua eredità storica a un pubblico più vasto, senza rinunciare a design o qualità. Questo equilibrio dimostra l’impegno continuo del marchio nel democratizzare l’orologeria di lusso.

Di seguito i principali modelli:

Promaster Tsuno Chrono Racer in Acciaio – AV0070-57L

Promaster Tsuno Chrono Racer in Acciaio - AV0070-57L

SCOPRI DI PIÚ

Il Citizen Tsuno Chrono Racer Ref. AV0070-57L rende un vivido tributo all’epoca d’oro del design degli orologi, rimodernando lo stile del famoso modello Citizen Bullhead del 1973. Questo nuovo arrivato vanta una cassa di design inimitabile, sfoggiando combinazioni cromatiche di tendenza che sicuramente attireranno l’attenzione. Il Tsuno Chrono Racer si fregia di un movimento assemblato a mano, arricchito da un cronometro a 1/5 di secondo, un allarme, un tachimetro, un flyback istantaneo, un indicatore di riserva di carica e una data. Presentato con una solida cassa e un bracciale in acciaio inossidabile, il quadrante si distingue per le sue tonalità azzurre e nere. Questo orologio si avvale della rivoluzionaria tecnologia Eco-Drive di Citizen, che sfrutta la luce di qualsiasi tipo per alimentarlo, eliminando completamente la necessità di una batteria. Il calibro di questo gioiello di precisione è l’E210.

Promaster Tsuno Chrono Racer Super Titanium – AV0081-51X

Promaster Tsuno Chrono Racer Super Titanium

Il Promaster Tsuno Chrono Racer con Ref. AV0081-51X emerge con un fascino unico. Questo modello in edizione limitata si distingue con la sua cassa e il cinturino in Super Titanium™, incorniciando un quadrante verde impreziosito da accenti gialli. È un trionfo di meccanica con il suo movimento assemblato a mano, una funzione cronografica, una sveglia e un indicatore della riserva di carica. Come suo fratello nella linea Promaster, vanta una resistenza all’acqua fino a 200 metri. Non ultimo, il potere della luce alimenta questo orologio, grazie alla tecnologia Eco-Drive di Citizen.

Citizen Tsuno Chrono Panda con cinturino in pelle – AV0079-01A

Citizen Tsuno Chrono Panda con cinturino in pelle - AV0079-01A

Questo modello Tsuno Chrono Racer è tra i più interessanti a mio avviso di tutta la collezione, in quanto sfoggia una cassa dal design distintivo, con accostamenti di colore alla moda, pronta a fare un’impressione significativa una volta indossata. Questo orologio, equipaggiato con un movimento montato manualmente, dispone di varie funzioni, tra cui un cronometro con precisione al 1/5 di secondo, allarme, tachimetro, flyback istantaneo, indicatore di riserva di carica e data. La versione in esame è caratterizzata da una cassa in acciaio, un cinturino in pelle marrone scuro impreziosito da cuciture bianche in contrasto, e un quadrante panda (crema con contatori neri). Integrando la rinomata tecnologia Eco-Drive di Citizen, l’orologio si alimenta con qualsiasi tipo di luce e non necessita mai di una batteria. Il modello opera con il calibro E210, sottolineando l’attenzione della marca alla qualità e all’innovazione.

Opinioni sul Citizen Tsuno Chrono

L’esperienza con il cronografo è pressoché indistinguibile da quella di un cronografo meccanico. Infatti, per quanto riguarda la funzione di avvio/stop/ripristino, è effettivamente un cronografo meccanico. L’orologio si avvia con una pressione decisa sul pulsante di avvio/stop a sinistra, paragonabile a quanto ci si aspetterebbe da un Valjoux 7750.

Tale rigidità sembra essere un tratto deliberato del design, concepito per offrire un feedback tattile netto quando il cronografo viene avviato: sia la funzione di stop che quella di riavvio sono estremamente fluide, e l’azzeramento è decisamente molto dolce. Contrariamente a molti altri cronografi al quarzo, la lancetta dei secondi del Tsuno Racer non avanza a intervalli di un secondo, ma avanza cinque volte al secondo, permettendo una lettura del tempo più precisa e conferendo un’illusione visiva che richiama un cronografo meccanico. Tutti e tre i totalizzatori del cronografo ritornano immediatamente alla posizione zero, suggerendo che ognuno di essi possieda un proprio cuore, un dettaglio notevole soprattutto per un orologio che si posiziona sul mercato a 895 dollari.

I nuovi cronografi Tsuno mi hanno decisamente colpito. La cassa è un omaggio solido all’estetica dell’acciaio lavorato con precisione, ben rifinita, e per chi non fosse particolarmente interessato al bracciale integrato (che è altrettanto robusto), ci sono varianti con cinturini in pelle di notevole spessore. L’unica nota negativa che riesco a riscontrare in tutti i modelli non è tanto un difetto, ma piuttosto una scelta di design: l’utilizzo di bracciali/cinturini integrati limita le possibilità di sostituire gli originali con altri. Un’edizione di questo orologio con anse standard sarebbe molto interessante. La combinazione di tecnologia Eco-Drive con un meccanismo meccanico di stop/start/reset per il cronografo rende questo orologio uno dei più intriganti e piacevoli e, al prezzo richiesto, non sono sicuro esista un cronografo di stile anni ’70 più soddisfacente sul mercato: facile da acquistare, semplice da utilizzare, e decisamente divertente.

Altri articoli
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.