L’orologio indossato da Jannik Sinner alla premiazione degli Australian Open 2024

Sorprendendo il mondo del tennis con una vittoria inaspettata su Novak Djokovic in semifinale, Jannik Sinner ha colto l'opportunità agli Australian Open di aggiudicarsi il suo primo titolo del Grande Slam. Scopiamo cosa indossava al momento della premiazione.

L'orologio indossato da Jannik Sinner

Il 28 gennaio, una Rod Laver Arena gremita e vibrante in Australia ha assistito a un momento storico: Jannik Sinner, ambasciatore Rolex, ha conquistato il suo primo titolo del Grande Slam®. Questo trionfo ha segnato un’importante svolta nella storia del tennis, con Sinner che è diventato il primo atleta italiano a vincere un titolo del Grande Slam® e, in particolare, il primo a trionfare agli Australian Open.

È entrato nel ristretto gruppo di tennisti maschili che hanno raggiunto questo traguardo, un evento che non si verificava da quasi mezzo secolo. La sua prestazione è stata un esempio di tenacia e controllo, recuperando da uno svantaggio iniziale di due set per chiudere il match con un risultato finale di 3-6, 3-6, 6-4, 6-4, 6-3, impiegando 3 ore e 44 minuti.

Con questo successo, segue le orme di Adriano Panatta, l’ultimo italiano a vincere un Grande Slam nel lontano Roland-Garros del 1976, avvicinandosi al traguardo raggiunto da Yannick Noah, vincitore del Roland-Garros nel 1983.

L'orologio indossato da Jannik Sinner

Il percorso di Sinner nel torneo ha messo in luce la sua eccellente forma fisica, la potenza e il talento straordinario del giovane 22enne, che ha raggiunto la semifinale senza cedere neanche un set, per poi sconfiggere il detentore del titolo.

Dal 2008, Rolex ha ricoperto il ruolo di Cronometrista Ufficiale del Grande Slam® che inaugura la stagione. In linea con la sua costante ricerca dell’eccellenza in ogni ambito, Rolex ha continuamente identificato e valorizzato i campioni attuali e le leggende del tennis di ieri e di oggi, che si sono distinti per il loro costante superamento dei limiti delle prestazioni sportive.

L'orologio indossato da Jannik Sinner

Conquistando il titolo all’Australian Open 2024, Sinner ha dato seguito all’ottima forma mostrata nella scorsa stagione, culminata con la finale al Nitto ATP Finals 2024 e conducendo l’Italia alla trionfale vittoria nella Coppa Davis 2023. Passato professionista a soli 17 anni, Sinner ha ottenuto una rapida ascesa, vincendo le Next Gen ATP Finals nel 2019. Il suo talento continua a maturare, e nel 2020 è entrato a far parte dei Testimonial Rolex, seguito da una rapida salita nella Top 10 ATP l’anno successivo.

Il suo gioco, caratterizzato da un eccellente servizio, un dritto potente e un rovescio preciso, gli permette non solo di giocare in difesa con pazienza, ma anche di attaccare e controllare il gioco.

Sinner si aggiunge così alla prestigiosa lista di ambasciatori Rolex e a un elenco di leggende del tennis che hanno trionfato all’Australian Open, tra cui Rod Laver, Chris Evert, Stefan Edberg, Jim Courier, Roger Federer, Justine Henin, Li Na, Angelique Kerber e Caroline Wozniacki.

Rolex Submariner Data 126610LN

Jannik Sinner, rappresentando il prestigioso marchio Rolex, dopo il suo trionfo sui campi australiani, ha scelto di indossare un orologio iconico del brand; , per la sua scelta, ha optato per l’elegante semplicità dell’acciaio del Submariner Date 41 mm Ref. 126610LN.

Il Submariner in questa edizione vanta una cassa da 41 mm in Oystersteel, rendendolo il più grande nella storia della collezione Sub, con un incremento minimo di soli 1 mm rispetto alle versioni precedenti. Per armonizzare questo aumento dimensionale, le anse della cassa sono state ridisegnate e sottilizzate, differenziandosi così dalle anse più robuste dei precedenti Submariner con cassa “maxi” a sei cifre.

Il nuovo bracciale Oyster, descritto da Rolex come “rimodellato”, presenta un design leggermente più ampio. È equipaggiato con la chiusura pieghevole Oysterlock, un’esclusiva di Rolex, e il sistema di estensione Glidelock. Quest’ultimo permette di regolare la lunghezza del bracciale fino a 20 mm in modo autonomo, senza necessità di attrezzi specializzati. Queste caratteristiche migliorano notevolmente la funzionalità e il comfort del bracciale.

Si può notare che gli indici sul quadrante sono progettati per essere distintamente visibili, una caratteristica essenziale per garantire la leggibilità dell’ora durante immersioni a grandi profondità. Questo modello è riconosciuto come uno dei più celebri orologi subacquei a livello mondiale. Presentato per la prima volta nel 1953, il Submariner ha attraversato gli anni mantenendo la suo appeal e attualità, ed è disponibile in una varietà di materiali e colorazioni, come evidenziato dalla popolare versione Hulk.

Sul quadrante, dove precedentemente era inciso “Swiss Made”, ora figura anche la corona Rolex, posizionata come elemento separatore. Questo dettaglio segnala l’impiego del movimento cal. 3230 all’interno dell’orologio. Inoltre, la scritta è stata leggermente spostata per adattarsi a questa nuova configurazione.

Il calibro 3135, che ha equipaggiato i Submariner senza data sin dagli anni ’80, è stato aggiornato al cal. 3230. Questo nuovo movimento è la versione senza data del cal. 3235, che ha gradualmente trovato posto nel catalogo Rolex negli ultimi anni. Sia la versione con data che quella senza sono certificate Chronometer e includono lo scappamento Chronergy con caratteristiche antimagnetiche, una molla Parachrom, che è 10 volte più precisa di una molla tradizionale, e una riserva di carica di 70 ore.

La lunetta Cerachrom su un Submariner non rappresenta un’innovazione (già presente sulla ref. 114060 del 2012), tuttavia, nella versione attuale, è offerta in diversi colori a seconda della referenza scelta. La Cerachrom è la ceramica brevettata da Rolex, nota per la sua resistenza alla corrosione. È prevalentemente a prova di graffio e dotata di un inserto luminescente a ore 12 per garantire visibilità in condizioni di scarsa luce. Inoltre, la sua superficie offre un’ottima presa ed è facile da manovrare, anche indossando guanti. Come di consueto, è caratterizzata da una scala graduata di 60 minuti per misurazioni temporali precise.

Il prezzo di listino è di 10.750 euro.

Altri articoli
Edox Sportsman Chronographe Automatic: un ritorno agli anni ’70

Il nuovo Edox Sportsman Chronographe Automatic, ispirato al glorioso patrimonio degli sport motoristici degli anni ’70 e al modello originale del 1972, incarna l’essenza competitiva e l’eleganza di quell’epoca leggendaria. Oltre a mantenere il fascino retrò, l’orologio offre anche miglioramenti significativi come un movimento automatico più affidabile, una maggiore resistenza all’acqua e la possibilità di essere indossato in modo versatile con un cinturino in vera pelle o un nuovo bracciale in rete.

Leggi Tutto »
Seiko Prospex Land GMT Navigator Timer Reissue SPB411: il ritorno della mitica referenza 6117

Seiko ha sempre avuto un occhio di riguardo per il suo ricco passato orologiero, rivisitando spesso icone storiche che hanno segnato epoche significative per il marchio. Questo è particolarmente evidente quando si osservano le riedizioni di modelli degli anni ’60, un decennio cruciale per Seiko che ha visto il lancio di diversi modelli rivoluzionari. Tra questi spiccano il primo world timer e il primo subacqueo del marchio. Ma non va dimenticato il 6117 Navigator Timer del 1968, la risposta di Seiko al crescente bisogno di avere un orologio GMT con una pratica lunetta girevole. Questa funzionalità permetteva agli utenti di tenere d’occhio due fusi orari con un semplice gesto. Oggi, in omaggio a quella innovazione, Seiko ha deciso di reintrodurre il modello all’interno della sua collezione Prospex Land, dimostrando ancora una volta l’importanza di preservare e celebrare la propria storia.

Leggi Tutto »
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.