Rolex celebra “le 24 ore di Le Mans” con il Cosmograph Daytona 126529LN

Il 2023 segna un importante traguardo nella storia dell'automobilismo: il centenario della prestigiosa gara 24 Ore di Le Mans, fulcro del calendario delle competizioni di durata e uno degli eventi sportivi più significativi al mondo. Questa celebrazione monumentale ha attratto l'attenzione e le lodi da ogni angolo del panorama motoristico, ma forse l'omaggio più sorprendente arriva da Rolex. In segno di riconoscimento per il secolo di esistenza della gara (e il suo nobile legame con Le Mans), Rolex ha svelato il nuovo Cosmograph Daytona ref. 126529LN. Si tratta di una versione in oro bianco della recentemente rinnovata collezione Daytona, equipaggiata con un movimento modificato appositamente per resistere alla sfida estenuante della 24 Ore di Le Mans. È impreziosito da dettagli estetici ispirati alle storiche referenze Daytona indossate dalla leggenda del cinema e delle corse, Paul Newman. Quello che forse risalta maggiormente è che il nuovo Rolex Cosmograph Daytona ref. 126529LN non è un'edizione limitata o una produzione speciale temporanea: si unisce in pianta stabile alla famiglia Daytona. Detto questo, considerando l'attuale panorama di Rolex, potrebbe ancora risultare difficile rintracciare questo modello nei negozi al dettaglio.

ROLEX Cosmograph Daytona 126529LN

L’indissolubile legame tra Rolex e il mondo dei motori ha radici storiche profonde. Risaliamo al 1930, quando Sir Malcolm Campbell, a bordo della sua leggendaria auto da record, la Bluebird, sferzava la sabbia di Daytona Beach, negli Stati Uniti, con al polso un Rolex Oyster. È in questi momenti che si sancisce il connubio tra Rolex e l’universo delle competizioni di resistenza. L’emblema di questa sinergia è sicuramente la Rolex 24 at Daytona, evento da cui deriva il nome del celebre Rolex Cosmograph Daytona, ideato quattro anni dopo la prima collaborazione del marchio con la Daytona International Speedway. Infatti, nel 1992, Rolex è diventato il main sponsor della 24 Ore di Daytona, ribattezzata da allora Rolex 24 at Daytona.

A partire dal 2001, il marchio Rolex si lega ancora di più alle gare di resistenza, diventando partner ufficiale per il cronometraggio della 24 Ore di Le Mans. Dieci anni più tardi, nel 2010, Tom Kristensen, nove volte vincitore assoluto di Le Mans, entra nel team dei testimonial Rolex. Nel 2016, Rolex si conferma ancora più strettamente associato alle competizioni di durata, diventando l’orologio ufficiale del FIA World Endurance Championship. Da allora, è diventata una tradizione che i vincitori della mitica gara di 24 ore ricevano un “orologio del vincitore”, un Rolex Daytona personalizzato e inciso. Questo intreccio storico testimonia l’impegno continuo e la passione di Rolex per le sfide del motorsport.

Scheda tecnica e caratteristiche del nuovo Rolex Cosmograph Daytona 126529LN

ROLEX presenta il nuovo Cosmograph Daytona 126529LN

  • Referenza: Rolex Daytona Cosmograph 126529LN
  • Cassa: 40 mm di diametro x 12,20 mm di altezza – carrure in oro bianco 18 carati, lucidata – lunetta monoblocco Cerachrom in ceramica nera bordata da una fascia in oro bianco 18 carati, scala tachimetrica sagomata, graduazioni incassate, cifre e iscrizioni rivestite in platino tramite PVD, numero 100 in ceramica rossa – vetro zaffiro con trattamento antiriflesso – fondello avvitato e scanalato in oro bianco 18 carati, con vetro zaffiro – corona Triplock avvitata, pulsanti avvitati – impermeabile 100 m
  • Quadrante: quadrante nero brillante, finitura lucida a raggi di sole – quadranti secondari di colore bianco intenso con disposizione Paul Newman – indici in oro bianco 18 carati, Chromalight ad alta leggibilità – lancette in oro bianco 18 carati, marcatura in lacca nera sulle lancette delle ore e dei minuti. Chromalight ad alta leggibilità
  • Movimento: calibro 4132 – di manifattura – Cronometro Superlativo (certificazione COSC + Rolex dopo la cassa) -2/+2 sec/giorno – automatico (rotore bidirezionale con cuscinetti a sfera) – movimento cronografico integrato con ruota a colonne e frizione verticale – 47 rubini – 28.800 battiti/ora (4Hz) – spirale paramagnetica blu Parachrom con overcoil Rolex – bilanciere a inerzia variabile, regolazione tramite quattro dadi Microstella in oro – ponte del bilanciere traslante – ammortizzatori Paraflex – scappamento Chronergy, forcella e ruota di scappamento in nichel-fosforo paramagnetico – riserva di carica di 72 ore – ore, minuti, piccoli secondi, cronografo con secondi centrali, contatori di 30 minuti e di 24 ore, stop-secondi
  • Bracciale: Oyster a 3 maglie in oro bianco 18 carati, maglie centrali lucide, maglie esterne satinate (referenza bracciale 78HA09) Chiusura di sicurezza pieghevole Oysterlock con maglia di prolungamento Easylink comfort (circa 5 mm) – larghezza anse 20 mm
  • Prezzo: 42.407 EUR (tasse escluse). Disponibilità non limitata, fa parte della collezione permanente

ROLEX Daytona 126529LN

Rimanendo in linea con il design attuale della serie Daytona, il Rolex Cosmograph Daytona ref. 126529LN sfoggia una cassa dirisegnata di 40 mm di diametro e un’altezza di 12,20 mm, in questa variante realizzata in oro bianco 18 carati. Includendo tutti gli elementi abituali del Daytona, come le protezioni della corona Triplock a vite, i pulsanti a vite, le anse affusolate e vetro zaffiro sulla parte superiore… aa se si guarda al fondello, ossia la parte inferiore, noteremo il primo dei due grandi aggiornamenti di questo modello. Al pari dell’attuale Daytona in platino, questa nuova referenza si dota di un fondello in zaffiro, una caratteristica decisamente inusuale per Rolex in generale, che rivela il Calibro 4132 (sì, non il 4131… ma ne parleremo più avanti).

ROLEX Daytona 126529LN

Il secondo aggiornamento, più sottile, consiste nell’utilizzo di una lunetta di design recente, caratterizzata da un inserto in ceramica nera racchiuso da una sottile fascia in oro bianco 18 carati. Nell’attuale scenario, la scala tachimetrica è applicata in platino attraverso il processo PVD, con il numero 100 evidenziato in ceramica rossa come tributo al centesimo anniversario della gara (un piccolo accento di colore che, nelle immagini, risulta un dettaglio sorprendentemente sportivo data la nota prudenza stilistica di Rolex.).

Nonostante queste modifiche, il nuovo modello mantiene un’affidabile resistenza all’acqua fino a 100 metri, come il resto della linea.

Recensione del nuovo Daytona ispirato al quadrante Paul Newman

ROLEX Cosmograph Daytona 126529LN

Il tema principale di questo nuovo Cosmograph Daytona è il quadrante, dove si osservano le modifiche più evidenti rispetto alle altre varianti di questo celebre cronografo da corsa. Presenta un classico schema “panda”, con un fondamentale nero lucido arricchito da un discreto effetto spazzolato a raggi di sole e con contatori bianchi in contrasto. Le lancette e gli indici applicati sono in oro bianco e riempiti di materiale luminescente. Trae quindi ispirazione dal celebre Daytona “panda inverso” di Paul Newman, fondendo elementi vintage preferiti dai fan del Daytona con l’attuale estetica della serie.

Da tempo sognavo il ritorno del famoso quadrante Paul Newman su un Daytona. Tuttavia, è ormai palese che Rolex stia mostrando una maggiore creatività e una disponibilità a trarre ispirazione dal suo patrimonio (la sottile fascia attorno alla lunetta è stato il primo indizio…).

Mentre gli indici appuntiti applicati, la ghiera dei minuti a linee e il testo “Daytona” rosso arcuato sono tutti caratteristiche moderne della linea Daytona, Rolex reinventa visivamente questi elementi all’interno di un contesto dal sapore retrò. Ad esempio, la finitura nera del quadrante fornisce il necessario elemento di continuità nel design, pur rispettando l’identità visiva degli anni ’70. Tuttavia, è con i contatori bianchi incassati che la ref. 126529LN si trasforma davvero in un classico Daytona. Rolex rinuncia agli anelli contrastanti dei Daytona moderni in favore di un look retrò completamente bianco, arricchito da caratteri tipografici vintage per le scale dei quadranti e gli indici a punta quadrata tipici del Daytona “Paul Newman”. Il quadrante delle ore cronografiche posizionato a ore 9 aggiunge un altro dettaglio unico: al posto della consueta scala di 12 ore del Daytona, questo quadrante offre un cronometraggio di 24 ore, sufficiente a coprire l’intera durata della 24 Ore di Le Mans.

Il nuovo Calibro 4132

calibro 4132

Il Rolex Cosmograph Daytona ref. 126529LN, per accogliere questa nuova funzionalità cronografica di 24 ore, è alimentato dal nuovo movimento cronografico automatico in-house 4132, progettato specificamente per questo modello; è un evoluzione del calibro 4131 recentemente introdotto, che a sua volta è un’evoluzione del calibro 4130 lanciato nel 2000.

Per realizzare questa nuova indicazione delle 24 ore, il movimento è attualmente equipaggiato con un meccanismo supplementare brevettato, composto da sette componenti, che può essere paragonato a un differenziale rielaborato da Rolex. Questo sistema riduttore, che tecnicamente si chiama riduttore epicicloidale, dimezza la velocità di rotazione del treno di ingranaggi che muove la lancetta delle 24 ore. La forma del dispositivo ha permesso di integrarlo senza necessitare di modifiche all’architettura del movimento. Infatti, il meccanismo rimpiazza semplicemente una ruota di trasmissione e il suo funzionamento non influisce minimamente sulle prestazioni del calibro 4132.

calibro 4132

Il movimento si avvale naturalmente delle più recenti innovazioni di Rolex, tra cui lo scappamento brevettato Chronergy con la sua geometria efficiente. Costruito in nichel-fosforo, questo scappamento è resistente ai campi magnetici ed è affiancato da una spirale Parachrom blu in lega paramagnetica. Dotato di una spirale Rolex, l’oscillatore è installato su ammortizzatori Paraflex. Equipaggiato con ruota a colonne e frizione verticale, carica automatica con un rotore di nuova progettazione montato su cuscinetti a sfera (rafforzato), è in grado di accumulare fino a 72 ore di riserva di carica. Visibile attraverso il fondello, è abbellito dalla nuova decorazione Côtes de Genève di Rolex e da un rotore in oro giallo.

Opinioni e prezzo del Rolex Cosmograph Daytona ref. 126529LN,

Questo nuovo modello è montato su un bracciale in oro bianco 18 carati, che alterna finiture lucide e satinate, e viene completato da una chiusura di sicurezza Oysterlock, arricchito da una maglia di estensione comfort Easylink.

Tributando sia i 100 anni della 24 Ore di Le Mans che la ricca storia del cronografo da corsa del marchio, il nuovo Rolex Cosmograph Daytona ref. 126529LN si posiziona come uno dei pezzi più attraenti e distintivi nella famiglia contemporanea Daytona.

Questo modello è già disponibile presso i rivenditori Rolex autorizzati con un prezzo di listino di 42.407 Euro (tasse escluse) al momento della pubblicazione.

Per saperne di più, vi consiglio di visitare il sito ufficiale di Rolex.

Altri articoli
Le 20 migliori scatole porta orologi e cofanetti. Guida all’acquisto.

Per gli appassionati di orologi, possedere più di un segnatempo è normale. Dal momento che la prassi vuole che se ne indossi solo uno per volta, è necessario avere un luogo adeguato dove conservare gli altri orologi della propria collezione. Depositarli in maniera disorganizzata sul comodino o in un cassetto non risulta essere la soluzione più indicata, dunque si rende necessario l’acquisto di un porta orologi dedicato. Le scatole per orologi più sofisticate non solo assicurano uno spazio sicuro per conservare i vostri preziosi, ma possono anche fungere da elemento d’arredo per la vostra abitazione, arricchendo lo spazio con un tocco di eleganza e raffinatezza.

Leggi Tutto »
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.