Home Novità Orologi Rolex Paul Newman, l’orologio più costoso della storia

Rolex Paul Newman, l’orologio più costoso della storia

14855
CONDIVIDI

Salito sugli scudi grazie al successo dell’asta Winning Icons, realizzata da Bacs e Russo per Phillips, il Daytona Paul Newman è oggi considerato il più importante orologio da collezione. Vediamo di scoprirne la sua storia e le caratteristiche.

Più di cinquant’anni fa nasceva il Daytona, uno tra gli orologi di maggior successo di tutti i tempi. Il modello Daytona Rolex Paul Newman è sicuramente tra gli orologi più ricercati, conosciuti e sopratutto uno dei modelli più costosi al mondo del marchio Rolex, sinonimo di ricchezza ed eleganza. La leggendaria Ref. 6239, realmente appartenuta all’attore Americano è stato venduto all’asta (27 Ottobre 2017) per più di 15 milioni di euro ed è uno degli orologi dalla storia più controversa, ma che con il passare degli anni vede aumentare sempre di più il suo valore, fino a raggiungere impressionanti cifre.

Il nome rimanda alla storica gara delle 24 ore di Daytona, sponsorizzata allora da Rolex (la prima referenza riportava sul quadrante il riferimento al circuito). Dall’ormai lontano 1963, questo cronografo non perde il suo forte appeal nel cuore degli appassionati: dopo aver esordito come orologio a carica manuale, negli anni ’80 diventerà automatico per rimanerlo fino a oggi. La sua variante più famosa, il “Paul Newman”, indossato nella vita di tutti i giorni dal celebre attore americano che era anche pilota automobilistico, è oggi una delle più ricercate dai collezionisti

Il Rolex Paul Newman è il Rolex più costoso al mondo venduto ad una cifra record

Rolex Daytona paul newman venduto all'asta per 15 Milioni di euroIl Rolex Daytona Ref. 6239, noto come il “Paul Newman” di proprietà del leggendario attore, è il Rolex Daytona più costoso della storia. Il Rolex Paul Newman Daytona è stato venduto per $ 15,5 milioni, più il premio per l’acquirente del 12,5%, per un prezzo finale di $ 17.752.500 (più di 15 Milioni di euro) dalla casa d’asta Phillips di New York in collaborazione con Bacs & Russo Auction, stabilendo un nuovo record per un orologio Rolex venduto all’asta. E’ anche il prezzo record per qualsiasi orologio da polso venduto all’asta, ed è considerato l’orologio da polso più iconico del 20° secolo. Il precedente record per un Rolex venduto all’asta era milioni di 5 Milioni di Dollari per un Rolex Ref. 6062, soprannominato il “Bao Dai”, di proprietà l’ultimo imperatore del Vietnam. In precedenza il prezzo più alto pagato per un Rolex Daytona – il modello di Rolex più ricercato dai collezionisti – è stato di 3,7 milioni di dollari, venduto la scorsa primavera ad un’asta, sempre della casa Phillips, Bacs & Russo. In precedenza l’orologio da polso più costoso venduto all’asta era un Patek Philippe Ref. 1518 a 11 milioni di Dollari, venduto ancora da Phillips.

L’attore lo ebbe regalato dalla moglie Joanne Woodward nel 1984, la quale aveva fatto incidere sul fondello la scritta «Drive Carefully Me», ossia «Guida con prudenza, Me». 

James Cox ha dichiarato che gran parte del ricavato sarà destinato alla fondazione Newman che si occupa di questioni relative all’ambiente. 

Differenze tra il Paul Newman dal resto degli altri Daytona

Fenomeno inizialmente tutto italiano, il Paul Newman è senza dubbio una delle più interessanti e per tanti versi incomprensibili follie del collezionismo moderno. Spieghiamo in due parole, per i pochissimi che ancora non lo sapessero, che cosa distingue i Paul Newman dal resto degli altri Daytona: la grafica del quadrante. In pratica, questi orologi oltre a presentare i contatori a contrasto, hanno anche il fondo della scala dei secondi continui dello stesso colore dei contatori interni. Questo quadrante è poi realizzato su diversi livelli, con un piccolo gradino che separa la scala secondi dal resto del fondo, e i quadratini supplementari sono lavorati a filets circulaires.

Particolare anche la grafica degli indici degli stessi contatori e la presenza, per quelli delle ore, semplicemente di un quadratino sfaccettato e applicato. Questi quadranti furono montati in piccola serie indifferentemente su tutte le referenze prodotte del Daytona. Non solo. Spesso venivano smontati su richiesta degli acquirenti che li ritenevano troppo appariscenti e sostituiti già all’atto dell’acquisto con un più sobrio monocolore. La stessa operazione poteva essere naturalmente compiuta all’inverso. Inutile, quindi, tentare di legare una particolare referenza a questa grafica di quadrante.

Ma perché Paul Newman? Semplicemente perché il celebre attore ne ha avuto uno, regalatogli dalla moglie nel 1968, che indossò anche in uno dei suoi film ad ambientazione automobilistica. In ogni caso il soprannome “Paul Newman”, nato per la prima volta negli ambienti collezionistici italiani, è divenuto con il tempo il nome di riconoscimento internazionale di questi modelli. Altre definizioni, sempre non ufficiali, sono: tropicale (tropical), o meglio, esotico (exotic).

I modelli dotati di questo quadrante, senza nessuna differenza di referenza ma a patto che siano integri e originali, hanno stime altissime, che partono da poco meno di 10.000 euro per quelli di minore livello qualitativo e facile reperibilità. Generalmente si riesce ad acqui- stare un buon Paul Newman a una cifra compresa tra i 150.000 euro e i 300.000 euro, mentre le versioni più rare possono raggiungere e superare facilmente il milione di euro, per arrivare agli oltre 15 milioni di euro pagati per il Paul Newman appartenuto all’attore stesso. Ma questa è un’altra storia.

Storia Daytona Rolex Paul Newman orologio, la nascita di un mito dell’orologeria.

Caratteristiche del Rolex Daytona Paul Newman
Rolex Daytona al polso di Paul Newman

Il segreto di un Daytona Paul Newman è sicuramente nel quadrante, ma la curiosità più grande è nel particolare nome affibbiato a quest’orologio. La storia inizia nel lontano 1963, con la nascita del primo orologio con cronografo nella storia del Rolex. Il cronografo, viene applicato all’orologio, dopo la collaborazione della fabbrica orologiera svizzera, con il circuito automobilistico di Daytona in Florida. 

Il primo Cosmograph Daytona, così nasce nel mondo delle corse, è viene proposto subito a un pubblico giovane e sportivo. Ma la sua storia prende una nuova piega, quando nel 1964, un attore cinematografico lo indossa al polso durante la pubblicità del film “Indianapolis pista infernale.” 

Ecco come risulta il Rolex Daytona al polso:

informazioni sul rolex paul newman
Un raffinato e particolarmente raro Ref. 6241 del 1969 circa. Quadrante Paul Newman, cassa e bracciale realizzati interamente in oro a 14 carati (foto Christie’s).

L’attore è Paul Newman, amato in tutto il mondo, sorprende i suoi fan italiani, che osservando l’orologio al polso dell’attore, iniziano a chiamarlo Rolex Paul Newman, titolo che nonostante il passare degli anni gli viene ancora affibbiato. Creando così un mito per l’azienda svizzera. 

Nonostante il soprannome del modello del ’64 del Cosmograph Daytona, l’orologio fu per anni bistrattato a causa delle sue dimensioni ingombranti e della presenza di un cronografo, che per diversi uomini d’affari presentava un fastidioso accessorio non necessario, che inoltre tendeva a rovinare i polsini delle camice

Il successo del Rolex Paul Newman

Era considerato uno tra i più importanti orologi da collezione. Oggi “è il più importante” orologio da collezione.

rolex daytona 1964 utilizzato da Paul NewmanNonostante nel 1964 l’orologio fu fonte di critiche da parte dei consumatori, negli anni grazie principalmente all’attore che ne indossava il modello e ai collezionisti italiani e successivamente anche a quelli internazionali, il Rolex Daytona Paul Newman divenne un mito

La riscoperta avvenne negli anni ’80 e la sua particolarità consiste ancora oggi, nell’essere stato richiesto e ricercato principalmente dopo la messa fuori catalogo da parte della Rolex, che propose al mercato il nuovo modello del Cosmograph Daytona Rolex con carica automatica. Sostituito da un nuovo modello, in vendita ancora oggi grazie alle migliorie avvenute nel tempo, i collezionisti iniziarono a richiedere a gran voce il Daytona Paul Newman, facendone sbalzare il valore, fino a farlo divenire uno degli orologi più costosi al mondo. 

Ecco il video del suo movimento:

Come riconoscere il Rolex Daytona Paul Newman

Cosmograph Daytona Oyster, 40 mm, in platino
Cosmograph Daytona Oyster, 40 mm, in platino. Fonte foto: Rolex.com

Nonostante, l’attore, anche in visita sui circuiti automobilistici, utilizzasse sia il primo modello del Rolex Cosmograph Daytona, sia il modello Paul Newman, l’orologio di riferimento per i collezionisti vanta alcune particolarità che ne permettono il riconoscimento dell’originalità.

I quadranti del Rolex Daytona Paul Newman, sono stati montati principalmente su due modelli il Rolex 6240 e il Rolex 6263, quest’ultimo fotografato al polso dell’attore, il giorno in cui ricevette il premio per il film “Il colore dei soldi“. 

Paul Newman Rolex: le caratteristiche 

Le caratteristiche principali del quadrante del Daytona Rolex Paul Newman, sono la grafica bicromatica a contrasto con il fondo dei contatori, e la realizzazione dell’orologio su due livelli, che crea uno scalino, quasi impercettibile, tra la parte esterna del quadrante Paul Newman e quella centrale. I contatori si mostrano a cerchi concentrici e anche la grafica dei numeri e sostanzialmente differente rispetto a quella del tradizionale Cosmograph Daytona.

Dunque la maggiore particolarità del quadrante Paul Newman è data sia dal dislivello “meccanico” all’interno di esso che dal dislivello cromatico. Un’altra particolarità è quella della scritta Daytona in rosso posizionata sopra le ore sei. Questo quadrante è stato montato esclusivamente su modelli a carica manuale. Oltre alla sigla Daytona, sul quadrante, viene inserita anche la scritta Cosmograph madre dell’intera linea, è indicativa della presenza del cronografo sull’orologio. 

Il periodo di produzione dell’orologio è stato dal 1964 sino al 1972 circa, dopo questo periodo, sono stati montati altri quadranti Paul Newman su nuovi modelli di bracciale ma esclusivamente su richiesta del compratore. Questi modelli successivi alla produzione del Cosmograph Daytona a carica manuale, sono d’inestimabile valore oltre ad essere pezzi unici nella storia degli orologi Rolex

Collezionare Paul Newman?

Qualcuno potrebbe dire che “oramai è tardi per investire sul Paul Newman, questo orologio ha toccato il massimo dopo l’asta di Phillips a New York”. La storia, al contrario, ci insegna un’altra cosa: il Paul Newman ha toccato il suo presunto massimo almeno una dozzina di volte nell’ultimo trentennio e sempre, indistintamente, è riuscito successivamente ad aumentare di valore polverizzando i record precedenti. Di conseguenza, investire su uno di questi orologi potrebbe essere sempre un ottimo affare. Attenti solamente alla qualità e soprattutto al- l’originalità del quadrante. Sono tanti i falsi in giro e occorre una persona molto esperta per riconoscere i pezzi migliori. Di conseguenza, meglio pagare di più ed essere sicuri della qualità dell’orologio piuttosto che cercare l’affare e ritrovarsi poi con un pugno di (costosissime) mosche.


  • Costruzione ◉◉◉◎◎ 
  • Movimento ◉◉◎◎◎ 
  • Prezzo ◉◉◉◉◉
  • Valore nel tempo ◉◉◉◉◉ 
  • Portabilità ◉◉◉◉◉ 
  • Reperibilità ◉◉◎◎◎

Per leggere il nostro approfondimento sui consigli per investire negli orologi cliccate qui. 

Daytona Rolex Paul Newman prezzo

Il prezzo del Rolex Paul Newman, è tra i più costosi al mondo. Agli inizi degli anni 70 un orologio Paul Newman, in corrispondenza al valore di oggi, veniva venduto per circa 165 euro; oggi invece per garantirsi questo stupendo modello di Rolex bisogna sborsare tra i 100.000 e 110.000 euro.

Spot Rolex Daytona

Vi lascio con un bellissimo video girato a Roma per lo Spot del Rolex Daytona a bordo di una Pagani Zonda:

Curiosità sul Rolex 6263

 il Rolex ‘Paul Newman’ 6263 Venduto per 3.7 MilioniIn un’asta tenuta Sabato 13 Maggio 2017 a Ginevra, è stato venduto un altro modello di Daytona, il seocndo più costoso della storia, parliamo del ‘Paul Newman’ in oro giallo con Ref. 6263 (solo 3 modelli al mondo) per ben 3.717,906 milioni di dollari. Il Rolex in foto è un raffinato e particolarmente raro Ref. 6241 del 1969 circa. Quadrante Paul Newman, cassa e bracciale realizzati interamente in oro a 14 carati (foto Christie’s). Questo modello modello è conosciuto anche come “The Legend”, ha il quadrante color lemon grené, con la famosa grafica panda, con contatori in contrasto.

  • approfondimenti rivista L’orologio “La macchina del tempo”. 
Dettagli
Rolex Paul Newman
Nome Articolo
Rolex Paul Newman
Descrizione
Informazioni, descrizione storia dell'intramontabile Daytona Rolex Paul Newman Ref. 6239.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here