Watches and Wonders: Novità e curiosità 2023

Un concept globale che celebra l'alta orologeria in tutto il mondo con eventi fisici e una piattaforma digitale.

Watches and Wonders definisce lo standard per le fiere dell'orologeria, offrendo ai principali rivenditori, giornalisti e ospiti VIP di tutto il mondo un livello di servizio senza paragoni. Orologi e Meraviglie è un segno distintivo di eccellenza; un luogo in cui i professionisti possono incontrarsi e trarre ispirazione, e per il pubblico di conoscere meglio e ammirare l'orologeria e le sue innumerevoli meraviglie.

Si svolge ogni anno a Ginevra, il Master Event dell'ecosistema Orologi e Meraviglie riunisce i nomi di spicco dell'industria dell'orologeria e del lusso. Una settimana intensa in cui circa 40 marchi si riuniscono per rivelare le loro nuove uscite e le ultime tendenze a rivenditori, stampa e ospiti di tutto il mondo, di persona al Salone o digitalmente tramite la piattaforma. Un contenuto curato molto forte viene offerto anche agli ospiti e al pubblico in generale tramite programmi dedicati, come il Morning Show e gli Industry Panels.

Watches and Wonders 2023

Watches and Wonders, l'atteso salone dell'orologeria, aprirà i battenti il 1° aprile a Ginevra. I primi giorni saranno riservati ai visitatori d'affari, mentre il grande pubblico potrà accedere alla manifestazione l'1 e il 2 aprile, avendo così la possibilità di fare un viaggio nel cuore del tempo e scoprire le novità presentate dai 48 marchi e produttori di orologi presenti.

Ma non è tutto: per la prima volta, quest'anno, Orologi e Meraviglie si estenderà anche "In the City", coinvolgendo l'intera Ginevra in una settimana dedicata all'orologeria. I principali negozi di orologi di Rue du Rhône e Rues Basses apriranno le loro porte in città per svelare design speciali, pezzi ornamentali e complicazioni rare durante una manifestazione orchestrata. Ogni boutique dei marchi partecipanti organizzerà attività specifiche per accogliere i visitatori e mostrare il proprio know-how.

Giovedì 30 marzo, dalle 17.00 alle 21.00, si terrà una serata speciale dedicata all'orologeria nelle Rues Basses. Sarà un'occasione per immergersi nel mondo dell'orologeria, tra concerti, animazioni di strada e artisti. Chi desidera prolungare l'esperienza potrà assistere alle conferenze su "Ginevra e l'orologeria" presso il Pont de la Machine. Questo luogo servirà anche da centro informazioni per tutta la settimana.

Ma non è solo una questione di fiera: Watches and Wonders offrirà un ampio programma di conferenze organizzate appositamente per il grande pubblico l'1 e il 2 aprile, con circa sei conferenze e tavole rotonde al giorno nell'Auditorium. Esperti e relatori analizzeranno le tendenze dell'orologeria, spiegheranno cosa rende prezioso un orologio e come iniziare una collezione di orologi d'epoca. Si parlerà anche di argomenti come metaverso, NFT, blockchain e circolarità.

Inoltre, il Salone ospiterà la mostra fotografica "Che ora è?" di Karine Bauzin, che indaga il nostro rapporto con il tempo e la sua percezione. La fotografa svizzera ha chiesto alle persone incontrate in 20 Paesi diversi "Che ora è?", riassumendo le loro risposte in un gesto della mano, lo stesso che si ripete in tutto il mondo e che gli orologiai hanno usato quando hanno inventato l'orologio da polso. Il lavoro etnografico ha richiesto dieci anni per essere completato.

La biglietteria online aprirà il 1° febbraio a mezzogiorno sulla piattaforma watchesandwonders.com.

Attiva notifiche per non perdere le nostre recensioni OK No Grazie