Tudor Pelagos FXD Black omaggia la sua storica connessione con la Marina degli Stati Uniti

La storia subacquea di Tudor si biforca in due narrative distintive. Da una parte, c'è la nostalgica linea Black Bay, e dall'altra, la più tecnicamente sofisticata, Pelagos. Entrambe le collezioni sono state calorosamente accolte dagli aficionados dell'orologeria e hanno dimostrato di reggere sotto svariate condizioni quotidiane. Tuttavia, Tudor ha sorpreso tutti presentando, due anni fa, una variante straordinaria del Pelagos, denominata Pelagos FXD. Questo modello non era solo un tributo agli orologi di un tempo indossati dai sommozzatori d'elite, ma era anche frutto di una collaborazione con la Marine Nationale, le forze navali francesi. Caratterizzato da anse fisse e una particolare scala subacquea invertita sulla sua lunetta bidirezionale, ha suscitato grande interesse. Ora, Tudor fa un ulteriore passo avanti lanciando una versione aggiornata del Pelagos FXD, esibendo un audace nero e una lunetta tradizionale.

Tudor presenta il nuovo Bleck Pelagos FXD

Tudor Pelagos FXD Black

Tudor continua a innovare nella sua linea Pelagos FXD con l’introduzione di un raffinato quadrante nero, che si distingue per un design più classico rispetto alle precedenti tre versioni. Lanciato due anni fa, l’FXD blu con cassa in titanio aveva suscitato reazioni contrastanti. Questo orologio, creato in partnership con la Marine Nationale, l’armata navale francese, vantava peculiarità come una lunetta distintiva e l’uso intrigante di barre a molla fisse. Questa mossa audace da parte di Tudor, spesso accusata di eccessiva prudenza, ha colpito molti. Tuttavia, una volta superate le prime impressioni, l’FXD ha confermato la qualità intrinseca della collezione subacquea Tudor. Dopo una breve parentesi con edizioni co-brandizzate dedicate al team di vela Alinghi Red Bull, Tudor riabbraccia le sue radici presentando il Pelagos FXD M25717N-0001: un orologio che sfoggia un familiare quadrante nero impreziosito da accenti bianchi e rossi.

Recensione Tudor Pelagos FXD Black

Tudor Pelagos FXD Black prezzo

Il nuovo modello si presenta con una cassa in titanio dal diametro di 42 mm e uno spessore di 12,75 mm, estendendosi per una lunghezza di 52 mm da ansa ad ansa. Al di sopra di questa cassa, troneggia una lunetta girevole in titanio, stavolta unidirezionale, sostituendo la versione bidirezionale precedente. L’inserto di ceramica nera sulla lunetta, con una scala di immersione di 60 minuti, prende il posto della scala invertita del modello FXD del 2021. La corona, ben protetta da un set di guardie, si avvita al fine di assicurare la resistenza all’acqua, attestata a una profondità di 200 metri, come sottolineato sul quadrante.

Recensione Tudor Pelagos FXD Black

Il Pelagos FXD si distingue nettamente all’interno della collezione Tudor per un dettaglio fondamentale: le sue anse fisse, come suggerisce l’acronimo “FXD” (fixed). Mentre la maggior parte degli orologi utilizza pushpins o un sistema di chiusura integrato per collegare il cinturino o il bracciale, il Pelagos FXD si allontana da questa convenzione. Questa scelta progettuale specifica è nata dalla collaborazione con la Marine Nationale durante la fase di sviluppo dell’orologio. La presenza di anse fisse elimina il rischio di rotture accidentali dei perni, prevenendo la caduta dell’orologio dal polso – una caratteristica che aumenta sicuramente la tranquillità dell’utente. Completando il design, il cinturino in tessuto di colore verde dona all’orologio un tocco estetico di grande effetto.

quadrante Tudor Pelagos FXD Black

Tudor afferma che il nuovo FXD si ispira alla referenza vintage 7016. . La scritta “Pelagos” adesso è resa in un accattivante rosso, in omaggio alle edizioni FXD Alinghi Red Bull Racing, sia nelle varianti solo tempo che cronografo. Contrariamente al primo FXD dove tutte le scritte erano bianche, qui il rosso offre un bel contrasto. Tuttavia, gli appassionati potrebbero notare similitudini con il quadrante del recente Pelagos 39. Quest’ultimo esemplifica ciò che ci si aspetta da un quadrante Tudor: distintivi indici a blocchi, vistose lancette a forma di fiocco di neve e accenti rossi. A differenza dei modelli Pelagos precedenti, questo design omette un eccesso di testo sul quadrante, pur mantenendo un’impressionante leggibilità.

nuovo Tudor Pelagos FXD Black

Elementi chiave, ad eccezione del testo sul quadrante, sono impreziositi dal Super-LumiNova, assicurando una luminosità notevole. In sintonia con il Pelagos 39 e le precedenti versioni FXD, l’orologio non presenta una data, offrendo un aspetto più bilanciato e minimalista.

Il Tudor Pelagos FXD M25717N-0001 monta il calibro MT5602, un prodotto interno di Kenissi, entità detenuta da Tudor. Nonostante sia predominante in Tudor, lo si trova anche in alcuni marchi come Norqain. Presenta un diametro di 31,80 mm e un’altezza di 6,5 mm. Questo movimento utilizza 25 rubini e opera a 28.800 giri al minuto. Certificato COSC (anche se rispetto alle tradizionali norme COSC di -4/+6 secondi al giorno, Tudor ha affinato le prestazioni di questo calibro regolando il movimento a -2/+4 secondi), è equipaggiato con una spirale in silicio e un bilanciere a inerzia variabile, garantendo una riserva di carica di 70 ore. Infine, la funzione blocco dei secondi permette un’accurata sincronizzazione dell’orologio.

cinturino Tudor Pelagos FXD Black

Il Tudor Pelagos FXD Black si presenta con un distintivo cinturino monopezzo in tessuto verde, impreziosito da una striscia centrale rossa. A ciò, si aggiunge un cinturino aggiuntivo in caucciù nero.

Questa referenza non è prodotta in edizione limitata e può essere reperita presso le boutique Tudor e i rivenditori autorizzati globalmente. Il prezzo di lancio è di 4.120 EUR.

Ti consiglio anche di leggere:

Le mie opinioni del Tudor Pelagos FXD Black

Opinioni Tudor Pelagos FXD Black

Tudor rivela che già nella metà degli anni ’50, i propri orologi subacquei erano sottoposti a test e valutazioni dalla Marina degli Stati Uniti, ottenendo un’adozione ufficiale nel 1958. Il recente Pelagos FXD trae ispirazione dal vintage 7016 degli anni ’60, evidente soprattutto dalla lancetta delle ore a fiocco di neve, ma integra contemporaneamente caratteristiche e dettagli stilistici delle successive linee militari Tudor.

Interessante notare che, a differenza di molti orologi forniti ad altre forze armate con incisioni sul fondello, quelli Tudor forniti alla Marina degli Stati Uniti non presentavano tali distintivi. Questi esemplari erano spesso privi di marchi o, al contrario, presentavano specifiche marcature di unità, complicando la determinazione della loro precisa origine militare. Nonostante ciò, è confermato che numerosi Tudor Subs sono stati distribuiti in ambito militare.

Il Pelagos FXD nero di Tudor differisce significativamente dalla sua controparte blu: non si evidenziano collaborazioni o contributi ufficiali dalla Marina degli Stati Uniti. Tuttavia, il modello nero possiamo definirlo come un adattamento civile di un design Tudor realizzato specificamente per il SEAL Team Six della Marina. Questi dettagli rafforzano il profondo legame di Tudor con l’ambito militare. L’associazione con il SEAL Team Six eleva il Pelagos FXD a qualcosa di più di un semplice orologio subacqueo; è un tributo vivente al patrimonio del marchio.

Altri articoli
Le tendenze e gli orologi che dovremmo aspettarci nel 2024

In questo articolo, esploreremo i potenziali cambiamenti nell’accessibilità ai Rolex, le novità attese da Omega in occasione del 55° anniversario dello sbarco sulla Luna, i possibili sviluppi da Universal Genève sotto la guida di Breitling, e l’innovazione nei quadranti con l’uso di materiali esotici. Parleremo anche della tendenza verso orologi subacquei e sportivi di dimensioni più ridotte, della continuazione del rinnovamento di TAG Heuer, e del significativo anniversario di Christopher Ward che potrebbe segnare ulteriori traguardi innovativi. Questo articolo è un viaggio attraverso le anticipazioni e le speranze per il prossimo anno nel mondo dell’orologeria, un settore sempre in movimento e pieno di sorprese. Preparatevi a scoprire insieme a me orologi e tendenze che ci aspettiamo di vedere nel 2024.

Leggi Tutto »
Una risposta
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.