Blancpain presenta il nuovo Fifty Fathoms Automatique con cassa da 42mm

Blancpain svela l'ultima evoluzione della sua iconica linea Fifty Fathoms Automatique, ora offerta in una elegante dimensione di 42 mm. Seguendo il lancio dell'anno scorso, che ha visto la prima apparizione di una cassa da 42 mm in acciaio con il Fifty Fathoms 70th Anniversary Act 1 in edizione limitata, la maison ora espande la gamma introducendo varianti in prezioso oro rosso e in robusto titanio, integrandole perfettamente nella sua collezione corrente.

Blancpain Fifty Fathoms Automatique 42mm

Il Blancpain Fifty Fathoms si distingue come un’icona nel panorama orologiero, meritandosi tale status per validi motivi. Lanciato nel 1953, l’originale Fifty Fathoms ha segnato l’alba degli orologi subacquei moderni, concepiti specificatamente per l’immersione. Nato da una richiesta specifica della Marina Militare Francese, il Fifty Fathoms d’epoca è diventato un oggetto di desiderio tra i collezionisti per molti anni, un periodo durante il quale la produzione di nuovi Fifty Fathoms era stata interrotta.

Durante gli anni ’90 e l’inizio del nuovo millennio, Blancpain ha offerto alcune edizioni speciali limitate di questo modello, per poi, nel 2007, reintegrare ufficialmente la serie nel suo assortimento contemporaneo con il lancio del Fifty Fathoms Automatique.

Sorgeva un inconveniente notevole: la versione contemporanea del Fifty Fathoms si presentava con dimensioni imponenti. Misurando 45 mm di diametro, superava significativamente le misure di altri prestigiosi orologi subacquei, quali il Rolex Submariner (originariamente 40 mm, ora 41 mm) e l’Omega Seamaster (in precedenza 41 mm, attualmente 42 mm).

Per lungo tempo, gli appassionati di Blancpain hanno ferventemente sollecitato l’azienda a realizzare una versione del Fifty Fathoms più compatta e confortevole da indossare. Dopo un flusso costante di richieste nei commenti di praticamente ogni post pubblicato sul profilo Instagram di Blancpain, la casa orologiera ha infine accontentato il pubblico, rispondendo positivamente a tale domanda.

Blancpain Fifty Fathoms Automatique 42mm

Il rinnovato Fifty Fathoms di Blancpain mantiene l’essenza e l’iconicità del modello originale da 45 mm, ormai divenuto un punto fermo della collezione, tuttavia si presenta in una versione più compatta e sofisticata. La cassa e il design del quadrante rimangono invariati, inclusa la distintiva lunetta in zaffiro che brilla intensamente, mentre il cuore pulsante dell’orologio continua a essere il movimento Blancpain Calibro 1315, un movimento di manifattura che brilla per le sue elevate prestazioni. Caratterizzato dall’impiego di tre bariletti in serie, questo calibro assicura una robusta riserva di carica di 120 ore, equivalenti a 5 giorni.

Blancpain Fifty Fathoms Automatique 42mm

Funzionando a una frequenza di 4 Hz, è equipaggiato con una spirale in silicio antimagnetica e un dispositivo di arresto dei secondi per una precisione ottimale. Attraverso il fondello in zaffiro, è possibile ammirare la raffinata decorazione del movimento, con ponti decorati a Côtes de Genève, angoli lucidati e un rotore in oro 18 carati con finitura NAC, il cui disegno omaggia i rotori dei prestigiosi modelli storici degli anni ’50.

La modifica più significativa nella nuova edizione del Fifty Fathoms risiede nelle sue dimensioni contenute. La cassa del modello aggiornato si estende per 42,3 mm in diametro, misura 47 mm da un’estremità all’altra delle anse e ha uno spessore di 14,3 mm. Queste misure rispecchiano esattamente quelle del celebrato Fifty Fathoms 70th Anniversary Act I, lanciato lo scorso anno, la cui cassa è stata impiegata anche per il Blancpain x Swatch Bioceramic Scuba Fifty Fathoms. Guardando al passato, l’indicazione di un FF in versione ridotta era prevedibile dopo la decisione di Swatch di adottare un formato da 42 mm anziché la variante più comune da 45 mm.

Blancpain Fifty Fathoms Automatique 42mm

Nel design del quadrante della nuova versione ridimensionata del FF, Blancpain ha preservato i tradizionali indici: una fusione di numeri arabi posizionati alle ore 3, 6, 9 e 12, affiancati da indici triangolari per le rimanenti ore. Le lancette, dal design ricercato, sono state anch’esse conservate senza variazioni, con un’applicazione generosa di Super-LumiNova su tutti gli elementi. La finestra della data è posizionata discretamente alle 4:30, garantendo che tutti gli indici siano luminescenti e che il disco della data si armonizzi cromaticamente con il quadrante.

Personalmente avrei preferito una versione priva della data, ma il suo impatto visivo risulta comunque minimale. Un dettaglio distintivo di questi modelli da 42 mm è la superficie del quadrante piatta, a differenza dei modelli da 45 mm che presentano quadranti leggermente bombati, e una finitura spazzolata a raggi di sole che conferisce una texture ricca e rifinita.

Blancpain Fifty Fathoms Automatique 42mm

Per quanto riguarda le opzioni di materiali del Fifty Fathoms da 42 mm, Blancpain propone due varianti, entrambe distanti dall’uso dell’acciaio inossidabile, privilegiando invece passi più misurati. È disponibile una lussuosa versione in oro rosso 18 carati, così come una realizzata in titanio. Invece di ricorrere al titanio di tipo 2 o 5, comunemente utilizzato, Blancpain ha selezionato il titanio di grado 23, di livello ovviamente superiore. Questo grado è ritenuto la forma più raffinata e pura di titanio, vantando una maggiore resistenza a graffi e corrosione rispetto ad altre leghe.

Indipendentemente dalla scelta tra oro o titanio, il Fifty Fathoms da 42 mm offre una vasta selezione di cinturini (in tinte abbinate) che spaziano dalla tela sailcloth, al NATO, fino al caucciù strutturato Tropic. Le versioni in titanio si fregiano inoltre della possibilità di optare per un bracciale in titanio, completato da una sicura chiusura pieghevole a triplo snodo. Tuttavia, la specifica larghezza delle anse, fissata a 21,5 mm, potrebbe rendere più complessa la ricerca di cinturini alternativi compatibili.

Blancpain Fifty Fathoms Automatique 42mm

Blancpain lancia la sua collezione di orologi Fifty Fathoms Automatique da 42 mm, un’offerta composta da 14 varianti distinte. Le opzioni includono casse in oro o titanio, quadranti in nero o blu, e una selezione tra diversi cinturini e bracciali. Questa serie entra a far parte della collezione permanente del marchio, con prezzi che variano dai 18,300 ai 37,800 euro. Per scoprire tutti i dettagli, vi invito a visitare il sito ufficiale.

Anche se forse avrei preferito addirittura una versione da 40mm, una riflessione più approfondita mi porta a considerare questo sviluppo come un successo per Blancpain. Ho avuto l’occasione di indossare il modello da 45 mm del Fifty Fathoms in titanio e l’ho trovato decisamente troppo grande. Su un polso di 17,5 cm come il mio, risulta essere indossabile con difficoltà, e sono convinto di non essere l’unico a condividere questa opinione.

Blancpain Fifty Fathoms Automatique 42mm

Non ho ancora avuto il piacere di sperimentare direttamente il nuovo modello da 42 mm, ma la mia esperienza con la versione Swatch, che presenta dimensioni della cassa analoghe, offre un punto di confronto interessante. Nonostante sia un orologio di spessore considerevole e di dimensioni non esattamente ridotte, la sua lunghezza limitata a 47 mm lo rende sorprendentemente comodo e adatto al polso fin dal primo istante. Naturalmente, l’originale in titanio avrà un peso superiore rispetto alla versione Swatch, ma non in modo tale da risultare ingombrante.

Se dovessi scegliere, opterei decisamente per la variante in titanio, abbinata a un cinturino che ne esalti la portabilità e contribuisca a una riduzione del peso complessivo. Sebbene alcuni possano rimpiangere l’assenza di una versione più accessibile in acciaio inossidabile, è concepibile che Blancpain possa introdurla in futuro. Ad ogni modo, considero il titanio di grado 23 una scelta eccellente per questo orologio, non solo per le sue proprietà di leggerezza ma anche per l’impronta di esclusività e lusso che si addice alla reputazione di Blancpain.

Altri articoli
YEMA Urban Sport Trilogy: Rallygraf, Yachtingraf e Flygraf

Yema, la celebre casa orologiera francese con una storia che risale al 1948, si è fatta nuovamente notare nel panorama degli orologi di lusso con l’introduzione della sua collezione Urban Sport Trilogy. Questa serie esclusiva, che include i modelli Flygraf, Yachtingraf e Rallygraf, omaggia l’audace spirito dell’aviazione, della vela e dell’automobilismo.

Leggi Tutto »
Calibro Yema CMM.10: la Maison Francesce presenta il nuovo calibro di Manifattura a 3 lancette

Yema introduce il nuovo Calibro di Manifattura Morteau 10, abbreviato come CMM.10. Questo calibro, frutto della progettazione e dello sviluppo interno di YEMA, vede i suoi principali componenti, come ponti e piastra, prodotti direttamente nei laboratori dell’azienda a Morteau. L’attenzione al dettaglio è evidente nella simmetrica e raffinata architettura della platina principale, arricchita da organi regolatori di alta gamma, ammortizzatori, scappamenti e un bariletto generoso. Questa combinazione offre non solo precisione e affidabilità superiori ma anche una resistenza impressionante ai campi magnetici e agli urti. Questo si traduce in performance cronometriche di alto livello. Inoltre, l’ampio bariletto permette una riserva di carica estesa mantenendo una frequenza stabile di 28,800 A/h (4Hz).

Leggi Tutto »
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.