Doxa SUB 200T 39mm: una versione più piccola della collezione iconica di Doxa

Doxa SUB 200T 39mm

Per gli affezionati di Doxa, me incluso, si apre un nuovo capitolo: il lancio del Sub 200T, un orologio per immersioni che reinterpreta in maniera innovativa il leggendario design del Sub 300. Questo modello, con la sua cassa di 39 mm, è disponibile in una vasta palette di tonalità, sia classiche che avant-garde, ed è offerto a un prezzo significativamente più vantaggioso rispetto al suo predecessore, il Sub 300.

Il Sub 200T si distingue come il nuovo varco d’accesso all’esclusivo codice stilistico di Doxa, combinando tradizione e innovazione in un unico segnatempo. Con una cassa da 39 mm, una scelta di colori tra proposte storiche e nuance moderne, e una politica di prezzi più accessibili rispetto al Sub 300, il Sub 200T si posiziona come punto d’ingresso ideale nell’universo di design peculiare di Doxa – l’unico compito rimasto è quello di selezionare il colore preferito ( manifesta in 26 versioni, proponendo otto varianti cromatiche per il quadrante e offrendo sia finiture classiche che effetti sunray).

In contrasto con l’attuale collezione SUB 200, caratterizzata da una cassa unica che segna l’ingresso nel mondo Doxa, il novello Doxa SUB 200T attinge all’eredità del “design cushion” dei suoi fratelli maggiori, il SUB 300 e il SUB300T. Se il SUB 200, con il suo diametro di 42 mm, si posiziona decisamente nella categoria degli orologi di dimensioni generose, il SUB 200T emerge come una soluzione più contenuta per chi cerca lo stile Doxa in una versione più contemporanea.

Doxa SUB 200T 39mm

La recentissima collezione Doxa SUB 200T debutta quindi con una cassa in acciaio 316L di dimensioni ridotte, perfettamente allineata con la tendenza attuale verso orologi di statura più contenuta. Il diametro si attesta a 39 mm, con una lunghezza da ansa ad ansa di soli 41,50 mm – un valore decisamente compatto per lo standard degli orologi subacquei – e un’altezza di appena 10,70 mm, particolarmente esigua per un segnatempo da immersione, posizionando questo modello come il più sottile mai prodotto da Doxa fino a questo momento. La struttura conserva il design iconico, con la caratteristica cassa a tonneau, coronata da un cristallo di zaffiro piatto con trattamento antiriflesso e completata da una lunetta girevole unidirezionale.

La corona serrata a vite, marchio di fabbrica della casa, si adagia discretamente sul fianco della cassa alla posizione delle 3, e un fondello in acciaio inossidabile chiude il lato posteriore dell’orologio. In linea con l’obiettivo di proporre una cassa più snella, il SUB 200T esclude la valvola di sfogo per l’elio, caratteristica dei modelli SUB 300T di dimensioni maggiori, e presenta una resistenza all’acqua ridotta a 200 metri, garantendo così un’impermeabilità adeguata ma inferiore.

Doxa SUB 200T 39mm

Invece di introdurre la nuova serie SUB 200T con un numero limitato di varianti cromatiche per poi ampliare l’offerta nel corso dell’anno, una strategia spesso fonte di frustrazione per gli acquirenti in attesa, Doxa ha optato per un approccio più considerato, rivelando un’ampia gamma di opzioni fin dal lancio. Questa scelta, sebbene possa sembrare eccessiva data l’abbondanza di alternative disponibili, risolve decisamente il dilemma dei collezionisti che si ritrovano ad acquistare una versione per poi scoprire, solo qualche mese dopo, l’esistenza di una variante più affine ai loro gusti. La palette di colori per il quadrante spazia dall’arancio Professional Orange, al Silver Searambler, al nero Sharkhunter, al blu navy Caribbean, al giallo Divingstar, all’Aquamarine Turquoise e al bianco Whitepearl, arricchita dalla novità Sea Emerald Green. Quest’ultimo, una fresca introduzione nel panorama Doxa, si distingue per gli accenti dorati su lancette e indici, conferendo all’orologio un’eleganza sopraffina.

La nuova collezione Doxa SUB 200T presenta la maggior parte delle sue varianti cromatiche con due opzioni di finitura per i quadranti: una effervescente sunray e la classica opaca, denominata “Iconic” dal marchio. Tuttavia, specifiche tonalità sono vincolate a un singolo tipo di finitura. I quadranti del Searambler Silver e del Sea Emerald Green vengono proposti esclusivamente con l’effetto sunray, mentre il Whitepearl White è disponibile soltanto nella finitura opaca “Iconic”. Questa selezione mirata evita ridondanze visive, soprattutto tra tonalità vicine come il bianco e l’argento, riducendo così il rischio di sovrapposizioni estetiche. Inoltre, l’introduzione degli accenti dorati sul quadrante Sea Emerald Green ne eleva distintamente il prestigio. Considerando che tale nuance rappresenta una prima assoluta per Doxa, appare coerente che venga offerta in una finitura esclusiva.

Doxa SUB 200T 39mm

I nuovi SUB 200T mantengono l’estetica e la disposizione dei quadranti e delle lancette caratteristiche della serie superiore SUB 300T, traducendosi in un risultato finale che rappresenta essenzialmente una riduzione dimensionale del celebre diver di Doxa per chi predilige le varianti con il classico quadrante “Iconic” opaco del marchio. Al di fuori della novità del Sea Emerald Green con i suoi distintivi accenti dorati, le altre tonalità seguono la linea tradizionale, completate da lancette e indici in bianco o nero, e, in alcuni casi, da lancette dei minuti in arancione per un contrasto visivo ottimale. In linea con le aspettative per un timepiece subacqueo, tanto le lancette quanto gli indici del SUB 200T sono trattati con Super-LumiNova, garantendo leggibilità in condizioni di luce ridotta. Analogamente ai modelli SUB 300 e SUB 300T, anche questi orologi sono dotati di un datario posizionato a ore 3 sul quadrante, consolidando ulteriormente il legame estetico con i loro predecessori di dimensioni maggiori.

In linea con la sua tradizione, Doxa mantiene un certo riserbo riguardo al movimento impiegato nella serie SUB 200T, limitandosi a indicare che si avvale di un meccanismo meccanico svizzero di carica automatica arricchito da finiture Doxa. L’analisi delle caratteristiche tecniche, che evidenziano una frequenza di 28.800 alternanze orarie (4 Hz) e una riserva di marcia stimata in 38 ore, lascia supporre l’utilizzo del calibro Sellita SW200, già noto per la sua presenza in altri modelli del marchio. Come per le versioni precedenti, anche i nuovi modellisono proposti con un’opzione di bracciale in acciaio inossidabile di tipo “chicchi di riso” (che amo in particolar modo) o con un cinturino in caucciù FKM, entrambi equipaggiati con fibbie deployante dotate di un pratico sistema di estensione per l’uso con la muta subacquea.

Doxa SUB 200T 39mm

Dal punto di vista del rezzo, il lancio della serie Doxa SUB 200T si colloca in una fascia superiore rispetto alla gamma SUB 200 di ingresso, pur restando leggermente più accessibile rispetto alla serie più estesa SUB 300T.

Fedele alla sua consuetudine, Doxa propone due alternative per il cinturino del SUB 200T. A 1.550 euro, gli acquirenti possono optare per un cinturino in caucciù FKM, mentre per chi desidera il bracciale in acciaio “Beads-of-Rice”, il costo è di 1.590 euro. Entrambe le configurazioni includono una fibbia deployante in acciaio con un sistema di estensione regolabile per l’uso con la muta subacquea.

Nel corso degli anni, Doxa ha arricchito considerevolmente l’offerta cromatica del suo assortimento, tuttavia esiste un nucleo di appassionati che, al di là delle nuove tonalità, ambiva a una riedizione del classico design Doxa in una misura più congeniale alle proprie esigenze. Il SUB 200T incarna la risposta di Doxa a queste richieste, presentando una versione dell’iconico diver di 39 mm personalizzabile in termini di colore del quadrante e tipo di finitura.

Per ulteriori dettagli sulla collezione SUB 200T, vi consiglio di consultare il sito ufficiale Doxa.

Altri articoli
Omega Seamaster Diver 300m ‘Paris 2024’ Special Edition

In omaggio alla XXXIII edizione dei Giochi Olimpici, Omega ha lanciato il Seamaster Diver 300M “Paris 2024” Special Edition, un esclusivo segnatempo realizzato per celebrare questa storica manifestazione. Questa Olimpiade segna l’ennesimo capitolo nella lunga tradizione di Omega come Cronometrista Ufficiale, un titolo che l’azienda svizzera detiene con orgoglio dal 1932.

Leggi Tutto »
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.