Hamilton Pan Europ: Recensione, caratteristiche e prezzo

Voglio dirlo subito: per Hamilton Pan Europ Automatic io ho davvero un debole, adoro il suo stile e la sua eleganza, proprio per questo ho voluto dedicarvi un post proprio nel giorno del mio compleanno.

L’ho scelto infatti come mio regalo e voglio condividere con voi le caratteristiche di questo orologio che riesce a catturare come pochi.

Recensione Hamilton Pan Europ

Scheda Tecnica Hamilton Pan Europ

  • Referenza: Hamilton Pan Europ H35405741
  • Dimensioni della Cassa: 43 mm per 11,8
  • Materiale cassa: Acciaio
  • Cinturino: in pelle forato e Nato in tessuto
  • Movimento: Automatico Cal. H-30
  • Quadrante: Blu
  • Lunetta: Girevole unidirezionale 120 scatti
  • Corona: a scatto
  • Fondello: Serrato con 4 viti e con oblò
  • Resistenza all’acqua: 50 metri
  • Peso: 106 Grammi
  • Vetro: Zaffiro
  • Prezzo: 995 grammi

Elegante fascino anni Settanta

Hamilton Pan Europ Recensione

Prima di scoprire le caratteristiche di questo bellissimo orologio è interessante fare un po’ di “storia”: Hamilton lanciò per la prima volta questo suo modello Chrono nel 1971; fu un passaggio storico nel ’71 per la casa in quanto all’epoca solo le Tag-Heuer e Zenith El Primero realizzarono i modelli Chrono Automatici.

Il suo design è infatti tipico degli anni Settanta, per poi riproporlo in una versione più moderna nel 2011.

Tre anni dopo, dunque nel 2014, questo marchio statunitense che oggi produce in Svizzera ha lanciato anche una versione priva di cronografo.

Come stavo dicendo, lo stile di quest’orologio è piuttosto vintage, essendo tipico degli anni Settanta, tuttavia la sua bellezza è assolutamente coerente anche con i dettami contemporanei; a molti appassionati, inoltre, non passa inosservata l’estetica tipicamente americana (il termine “Europ” non deve trarre in inganno!).

Recensione Hamilton Pan Europ Automatic

Partiamo dall’Unboxing: Nella parte bassa vi è un vano con garanzia e libretto di istruzioni. La scatola è davvero molto bella ed elegante, e al suo interno troviamo, oltre al cinturino in dotazione, anche un secondo bracciale nato e uno strumento con il logo Hamilton, per la sostituzione di esso.

L’orologio colpisce subito a colpo d’occhio grazie a dei colori vivi che catturano attenzione e alimentano interesse.

Le dimensioni sono nella media degli orologi maschili: il diametro misurato è di è di 43 mm (mal al polso sembra una 41 mm), lo spessore è di 11,8 mm e la distanza lug to lug è di 46 mm.

In quest’orologio la cassa a cuscino, il quadrante e la lunetta sono i protagonisti, con il loro design raffinato ed armonioso curato nel minimo dettaglio con dettagli vintage; la tonalità di blu inoltre è unica nel suo genere, cambia infatti colore a seconda dell’inclinazione con i raggi solari e ricrea un bel contrasto con il réhaut bianco con il primo quarto colorato in rosso.

Il quadrante è molto pulito e su di esso campeggiano le scritte “Hamilton Automatic” e “Pan-Europ“, non manca inoltre la complicazione del datario con funzione Day/Date posizionato come da tradizione in prossimità delle ore 3, proprio come la corona. Quest’ultima è a scatto e presenta du di essa un “H” in rilievo.

La lunetta è girevole di tipo unidirezionale a 120 scatti, presenta un anello in alluminio blu, ruota in maniera agevole e presenta pochissimo gioco tra i vari scatti.

La cassa è realizzata in robusto acciaio con alternanze si finiture satinare e lucide sugli angoli, mentre il quadrante è protetto da uno vetro zaffiro antiriflesso e anti graffio.

Le lancette e gli indici, sottili e semplici, presentano uno strato luminescente SuperLuminova che garantisce una buona lettura dell’orario al buio con un colore verde.

Il vetro in zaffiro lo ritroviamo anche sul fondello, che presenta un oblò che ci permette di ammirare il suo calibro ed è serrato con 4 viti che contribuiscono all’impermeabilità di 50 metri, non una cifra elevata, sicuramente, ma comunque affidabile per chi non prevede di utilizzare l’orologio in modo sportivo.

Forse è l’unico limite di questo modello, ma sinceramente è un orologio che non indosserei mai a mare.

Cinturino

 

Hamilton Pan Europ Automatic ha un cinturino in dotazione di tipo canvas in pelle, morbida e confortevole, con fibbia pieghevole déployante, un sistema di chiusura davvero molto bello e interessante; restiamo ancora sul cinturino il quale presenta un desing racing, con delle forature che evidenziano l’interno rosso, colore che richiama la lancetta dei secondi rossi e il quarto d’ora sulla sulla parte interna bianca.

L’orologio può essere personalizzato anche con il secondo cinturino NATO in dotazione, ovvero in poliestere, ma io preferisco di gran lunga la variante in pelle.

Movimento: Calibro H-30

Questo modello Hamilton è dotato di movimento a carica automatica H-30, il quale assicura una riserva di ricarica di 80 ore: l’orologio è dunque in grado di funzionare per più di 3 giorni senza che venga eseguita alcuna ricarica.

Il calibro utilizzato è l’H30 un movimento di derivazione ETA, la quale azienda ha sviluppato espressamente per Hamilton, questo movimento semplice e sopratutto affidabile.

Abbiamo una riserva di carica di 80 ore grazie ad un lavoro di potenziamento sulla molla, 25 rubini, Funzione Day/date come abbiamo già letto, carica manuale, fermo macchina e lavora ad una frequenza di 21.600 oscillazioni orarie.

Calibro molto pulito, con il solo rotore personalizzato attraverso l’H della casa Hamilton e l’incisione del brand.

Il prezzo di Pan Europ Hamilton

Per acquistare Hamilton Pan Europ Automatic bisogna prevedere, di norma, una spesa di poco inferiore a 1.000 euro, 995 euro per l’esattezza, una cifra che non stupisce, trattandosi di un modello di questo brand così famoso.

Potere trovarlo sul sito ufficiale cliccando qui.

La linea presenta anche altre 2 colorazioni molto interessati: grigia e verde e sono vendute allo stesso prezzo.

Opinioni e Video Recensione

Come dicevo in precedenza, quest’orologio Hamilton mi ha da sempre affascinato particolarmente: il suo aspetto audace, ma sobrio allo stesso tempo, la sua così intensa tonalità di blu e soprattutto il bellissimo colpo d’occhio che dona quando è al polso lo rendono ben più che un semplice accessorio.

In generale, consiglierei Hamilton Pan Europ Automatic a chi sta cercando un orologio da polso di gran qualità ideale per le occasioni speciali, ma allo stesso tempo indossabile anche tutti i giorni, con un outfit più semplice.

Provando a mettere da parte la grande ammirazione che nutro per questa creazione targata Hamilton, tra i principali limiti dell’orologio vi è sicuramente il fatto di avere un’impermeabilità modesta, fino a soli 50 metri, ma se dovessi fare immersioni userei altri tipologie di modelli, magari leggendo la mia classica dei migliori orologi Subacquei.

Un aspetto, tuttavia, poco rilevante per chi non ha particolari esigenze tecniche: su quel range di prezzo si possono trovare forse degli orologi più performanti, modelli ricchi di funzioni e con un’impermeabilità fino a 300 metri, ma Pan Europ è soprattutto un orologio “di posa“, indossarlo è come mettere al polso un po’ di storia dell’iconica bellezza anni Settanta.

Il blasone del brand, inoltre, fa il resto: Hamilton è una vera pietra miliare dell’industria orologiera, essendo stata fondata nel lontano 1892, oggi peraltro questa casa produttrice ha sede in Svizzera, a Bienne, in un territorio in cui operano molti dei più rinomati marchi del mondo.

Sono molto soddisfatto del mio regalo di compleanno e spero di essere riuscito a trasmettervi un po della mia passione in questa recensione. A presto. Carmine.

Dettagli
Data Recensione
Nome Orologio
Hamilton Pan Europ
Autore
51star1star1star1star1star
Name
Hamilton Pan Europ H35405741
Prezzo
EUR 995
Disponibilità del prodotto
Available in Store Only

© 2019 Recensioni Orologi © Copyright 2016, Tutti i diritti riservati.
E’ vietata la duplicazione dei contenuti, anche parziale. I loghi, marchi e immagini rappresentate appartengono ai rispettivi proprietari
RecensioniOrologi.it Contattaci: [email protected]