Quantcast
Home Accessori orologi Cinturini maglia milanese

Cinturini maglia milanese

Il cinturino maglia milanese è una delle piccole, grandi innovazioni degli orologi di lusso e non solo. Basti pensare alle chiusure.  La chiusura deve assicurare stabilità, ma anche resistenza alle pressione (per i modelli sub) e un uso pratico e veloce, in modo che il cronografo non scivoli, ma sia facile da togliere. Quali sono le caratteristiche dei cinturini, e, in particolare, del bracciale a maglia?

La storia del cinturino a maglia milanese

Cinturino a maglia milanese Omega Constellation

La maglia così come la conosciamo oggi ha origine nel Medioevo. Qui, i soldati utilizzavano queste cotte sotto le armature, per potersi difendere dai colpi dei nemici (parliamo di un’epoca dove non c’era la polvere da sparo).

Nel 1925, Charles R. Tost brevettò, per conto della società Hadley (americana), il primo bracciale a maglia milanese. Fu il primo anche a potersi “allargare” su misura. Negli anni Trenta, la maglia milanese nei cinturini esplose. Prima di allora, erano stati usati solo nei modelli femminili. I modelli elasticizzati partirono con la serie “Bamboo” di Gay Freres.

Tutti i brevetti sui cinturini di questo tipo furono poi rinnovati dall’azienda nel 1967. Contrariamente a quanto si pensa, Rolex non è il primo brand che utilizza la maglia milanese nei cinturini. Oltre a queste due dette sopra, Omega brevettò il suo sistema nel 1955, per i modelli Constellation, prima di cedere i brevetti nel 1965.

Dove nasce la maglia milanese

I cinturini maglia milanese così come li conosciamo, invece, nascono nel XIX secolo, con l’apertura della società di Hermann Staib. Quest’azienda si trova ancora oggi a Pforzheim, in Germania. Peculiarità di questa realtà e che, da sempre, fa cinturini a maglia milanese per orologi di lusso. Oggi, la società ha sedi anche nell’Est Europa e in Oriente. Non rinuncia mai alla qualità/gioiello dei propri cinturini.

Caratteristiche

RM913 Milanese Chrono Grey ha una fibbia di tipo deployante in acciaio inox

Fibbia di tipo deployante in acciaio inox

Un cinturino maglia milanese degno di questo nome è costituito da una catena in metallo. In questo modo, ci si assicura resistenza e solidità. Questa particolare lavorazione consente di raggiungere due obiettivi in un orologio maglia milanese: sulla pelle, il tocco è morbido e non porta irritazioni, mentre la lavorazione si presta bene a dare un carattere al bracciale dell’orologio.

Così, si possono incastonare piccoli gioielli all’interno, soprattutto negli orologi femminili. In più, il metallo, si può colorare con una verniciatura per dare un tocco di classe in più. Offre anche una protezione contro l’usura del tempo. Nei modelli di lusso, la maglia milanese può essere anche con lega in oro e argento, oltre all’uso dell’acciaio inox.

Bracciale milanese: ultimi brevetti

Il cinturino a maglia milanese è stato oggetto di rivoluzioni nel corso del tempo. Man mano che nascevano nuove esigenze, ecco che i laboratori dei grandi marchi brevettavano novità esclusive. Sono ancora oggi oggetto di imitazione. Nei cinturini in gomma, c’è l’idea di Cartier, usata ora da IWC. Permette di rimuovere il cinturino senza fatica, con una molla interna, invece del perno.

Brevetto Rolex, invece, per il cinturino a maglia milanese Easylink. Si tratta di due brevetti collegati. C’è anche l’apertura è Glidelock. Il sistema fa sì che il sub non perda mai l’orologio, anche a profondità elevate. Il sistema Easylink, invece, consente l’espansione del bracciale, per 26 mm in totale.

Brevetto Panerai per i perni sagomati. La plastica è un valore aggiunto. Più flessibile, resiste al tempo. D’altra parte, solo le punte sono di questo materiale, il resto è in metallo. Così, i perni sagomati sono inseriti nella parte inferiore dell’ansa e fanno il loro dovere, assicurando comodamente l’orologio al polso.

Ogni dettaglio è frutto di studio, attenzione, ricerca. I cinturini a maglia milanese sono un segno dei tempi e un biglietto da visita per il futuro.

Cinturino Milanese su Amazon

Cinturini maglia milanese

A seconda delle dimensioni della magli (i più comuni sono 18.20 e 22 mm), su Amazon ho trovato tantissime proposte, che potrete consultare cliccando qui. Di seguito qualche esempio:

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.