Hamilton Khaki Field Mechanical 38mm: nuovi modelli e nuove colorazioni

Hamilton Khaki Field Mechanical 38mm

Lanciato nel 2018, il Khaki Field Mechanical di Hamilton ha rapidamente conquistato il cuore degli appassionati di orologi. Gli amanti dell’orologeria apprezzano particolarmente il suo eccezionale rapporto qualità-prezzo. Questo modello offre tutto ciò che si può desiderare: un design essenziale, l’essenza autentica di un orologio militare con una rilevanza storica, proporzioni giuste, un movimento meccanico a carica manuale, una costruzione robusta e un prezzo estremamente competitivo.

Indossandolo, si percepisce immediatamente il valore e la qualità che offre. Dopo il successo della versione classica, il Khaki Field Mechanical è stato ampliato con diverse combinazioni di colori e materiali, oltre a un movimento aggiornato e casse di dimensioni maggiori. I nuovi modelli da 38 mm arricchiscono ulteriormente la collezione, introducendo varianti in acciaio e bronzo con una gamma di nuovi colori.

Hamilton Khaki Field Mechanical 38mm

Prima di entrare nel vivo della recensione, è importante comprendere quanto il Khaki Field Mechanical di Hamilton sia profondamente radicato nella tradizione degli orologi militari d’epoca del brand. Questo modello si ispira in particolare a un orologio della metà del XX secolo noto come Hamilton “Hacked”. Il nome “Hacked” deriva dalla capacità di questi orologi di fermare la lancetta dei secondi quando si tira la corona, una funzione che permetteva alle forze militari dell’epoca di sincronizzare i propri orologi.

Sebbene oggi questa caratteristica sia comune e quasi indispensabile nella maggior parte dei segnatempo moderni, l’ispirazione del Khaki Field Mechanical va oltre il meccanismo di stop dei secondi (hacking). Il design trae infatti ispirazione dagli orologi militari della Seconda Guerra Mondiale, evidenziando questo retaggio attraverso la cassa, le proporzioni e, naturalmente, il quadrante, che riflettono con orgoglio la sua eredità storica.

Hamilton Khaki Field Mechanical 38mm

Il vero fascino di questa collezione risiede non solo nell’estetica, ma anche nella sua semplicità e nel prezzo estremamente competitivo. Per il 2024, Hamilton ha introdotto tre nuove referenze nel suo catalogo Khaki Field Mechanical, tutte realizzate in casse da 38 mm, una dimensione che personalmente considero ideale.

Con uno spessore di soli 9,5 mm, sorprendentemente sottile (non ha il rotore essendo a carica manuale), questo modello richiama l’epoca degli orologi militari essenziali, grazie alla cassa opaca e sabbiata. Si tratta di un segnatempo funzionale, pulito e sufficientemente resistente, sebbene un’impermeabilità di 50 metri possa lasciare spazio a qualche miglioramento.

Hamilton Khaki Field Mechanical 38mm

Tutte le versioni sono dotate di cinturini NATO, disponibili in pelle o tessuto. Il quadrante è protetto da un vetro zaffiro, mentre il fondello in acciaio è avvitato saldamente alla cassa.

Un elemento distintivo del Khaki Field Mechanical è il suo quadrante, che si ispira fortemente agli orologi militari d’epoca. Include numeri arabi di grandi dimensioni, una scala delle ore 13-24, indici luminosi triangolari e una lancetta dal design accattivante.

Hamilton Khaki Field Mechanical 38mm

Nel 2021, è stata introdotta una cassa in bronzo, accolta con grande entusiasmo, che ha esaltato ulteriormente il carattere vintage e funzionale dell’orologio. Ora, l’edizione in bronzo da 38 mm, precedentemente disponibile solo con quadrante nero, è stata arricchita con un quadrante bianco e un cinturino NATO in pelle marrone.

Questo modello presenta lancette e indici neri, completati da una luminescenza SLN beige.

Hamilton Khaki Field Mechanical 38mm Hamilton Khaki Field Mechanical 38mm

La collezione poi, si amplia ulteriormente con due nuovi modelli in acciaio: uno con quadrante blu opaco abbinato a un cinturino blu e una rivisitazione del classico quadrante bianco, ora arricchito da Super-LumiNova verdastra e da un cinturino NATO completamente nero

Presentato inizialmente con una cassa in acciaio da 38 mm, il modello era alimentato dal movimento ETA 2801 a carica manuale, con una riserva di carica di 42 ore. Ben presto, il marchio ha potenziato questa collezione con un movimento più performante. Tutti i modelli ora sono ora dotati del movimento H-50, sviluppato esclusivamente da ETA per Hamilton. Basato appunto sul movimento ETA 2801, una versione a carica manuale del rinomato 2824, l’H-50 ha beneficiato del medesimo miglioramento del Powermatic 80, offrendo una riserva di carica prolungata fino a 80 ore e operando a una frequenza di 21,600 oscillazione orarie. Questo upgrade garantisce una maggiore autonomia e precisione, elevando ulteriormente le prestazioni di questi iconici segnatempo.

Ora disponibili presso il marchio e i suoi rivenditori, i modelli Hamilton Khaki Field Mechanical 38 mm in acciaio con quadrante bianco e blu sono proposti al prezzo di 625 euro, mentre la versione in bronzo è venduta a 965 euro. Per maggiori dettagli, visitate il sito www.hamiltonwatch.com.

In sintesi, si tratta di un orologio essenziale, con un design eccellente, proporzioni equilibrate e una meccanica affidabile, il tutto a un prezzo davvero ragionevole. Cosa si può desiderare di più?

Altri articoli
Rolex celebra “le 24 ore di Le Mans” con il Cosmograph Daytona 126529LN

Il 2023 segna un importante traguardo nella storia dell’automobilismo: il centenario della prestigiosa gara 24 Ore di Le Mans, fulcro del calendario delle competizioni di durata e uno degli eventi sportivi più significativi al mondo. Questa celebrazione monumentale ha attratto l’attenzione e le lodi da ogni angolo del panorama motoristico, ma forse l’omaggio più sorprendente arriva da Rolex. In segno di riconoscimento per il secolo di esistenza della gara (e il suo nobile legame con Le Mans), Rolex ha svelato il nuovo Cosmograph Daytona ref. 126529LN. Si tratta di una versione in oro bianco della recentemente rinnovata collezione Daytona, equipaggiata con un movimento modificato appositamente per resistere alla sfida estenuante della 24 Ore di Le Mans. È impreziosito da dettagli estetici ispirati alle storiche referenze Daytona indossate dalla leggenda del cinema e delle corse, Paul Newman. Quello che forse risalta maggiormente è che il nuovo Rolex Cosmograph Daytona ref. 126529LN non è un’edizione limitata o una produzione speciale temporanea: si unisce in pianta stabile alla famiglia Daytona. Detto questo, considerando l’attuale panorama di Rolex, potrebbe ancora risultare difficile rintracciare questo modello nei negozi al dettaglio.

Leggi Tutto »
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.