Hamilton Pilot Pioneer Mechanical Khaki Aviation

Il legame di Hamilton con le forze armate e i piloti è innegabile e forte. In passato, il marchio è stato uno dei principali fornitori delle forze americane e britanniche, dando vita ad alcuni modelli discutibilmente interessanti con un tipico look senza fronzoli. Di recente abbiamo visto questa ispirazione all’interno del Pioneer Mechanical Chronograph , che fa rivivere un orologio vintage per la RAF.

Ma non è l’unico modello della collezione a basarsi su un simile background… Ricordate il fantastico e compatto Pilot Pioneer del 2019 ispirato al W10 ...? Bene, ora è tornato in due nuovi colori freschi. E in effetti, non è niente di storicamente rilevante, ma ha comunque un bell’aspetto.

KHAKI AVIATION PILOT PIONEER MECHANICAL

Nel 2019 Hamilton ha riportato in auge uno dei suoi orologi da pilota più emblematici del passato, un piccolo e pratico orologio un tempo realizzato per i piloti della Royal Air Force, un modello noto con il codice W10. Gli orologi W10 (metà degli anni ’60) furono prodotti per la prima volta, interamente nel Regno Unito, da Smiths. Ma all’inizio degli anni ’70, Smiths fu sostituito da Hamilton per la produzione della W10.

Realizzati per il Ministero della Difesa britannico dal 1973 al 1976, questi modelli avevano una cassa diversa, tipica dell’epoca, con una cosiddetta forma a tonneau o elmetto. Il W10 è stato principalmente rilasciato ai piloti e presentava un movimento a carica manuale. Sebbene il design generale sia stato modernizzato, le basi di questi orologi sono ancora molto vicine a quelli che indossavano i piloti.

Poi è arrivata una riedizione nel 2019, l’Hamilton Khaki Aviation Pilot Pioneer Mechanical (tempo fa ho recensito il modello Pioneer Auto ormai fuori produzione), rilasciato per la prima volta in un’edizione nera fedele e storicamente rilevante. E le sorprese sono arrivate dalla presenza di un movimento a carica manuale e di una cassa piccola quasi quanto l’orologio originale… È ancora piuttosto insolito vedere un 36 mm lanciato sul mercato in questi testi, anche se funzionava davvero nel contesto di questo modello di riedizione ispirato al W10.

Recensione Hamilton Pilot Pioneer Mechanical

Hamilton Pioneer Pilot

  • Cassa: diametro 36 mm – ansa-ansa 41,3 mm – larghezza ansa 18 mm – cassa in acciaio satinato, di forma tonneau – vetro minerale temprato, a forma box con doppio rivestimento antiriflesso – fondello in acciaio con 4 viti – resistente all’acqua 100 m
  • Quadrante: quadrante satinato a grana in bianco argenteo o blu (in alternativa è disponibile anche nero) – numeri arabi – indici luminosi in beige – lancette a forma di lancia nichelate con Super-LumiNova beige, lancetta dei secondi nichelata.
  • Movimento: Calibro H-50 – a carica manuale – ETA 2801-2 modificato con riserva di carica di 80 ore – 21.600 alternanze all’ora – 17 rubini – ore, minuti, secondi
  • Cinturino: cinturino NATO in tessuto grigio o blu con chiusura in acciaio
  • Referenze: H76419951 bianco – H76419941 blu (H76419931 nero)

Hamilton Pioneer

Ora che il modello si è affermato in una versione classica e fedele, è tempo che Hamilton giochi un po’ con i colori. Sicuramente, alcuni sosterranno che questo orologio dovrebbe avere un quadrante nero e nient’altro.

Personalmente capisco questo punto, almeno nell’interesse della rilevanza storica, ma non fa male anche divertirsi un pò. E poiché l’idea non è quella di sostituire il tradizionale quadrante nero ma di completarlo con più opzioni, ritengo che anche questa volta Hamilton abbia indovinato la strategia.

Allora, qual è l’accordo per la collezione 2022? Ebbene, nulla è davvero cambiato in termini di design, proporzioni e specifiche. La ricetta che un tempo ha riscosso successo con l’edizione nera è ancora lì, quasi a governare questa collezione. Qui si tratta dell’aggiunta di nuovi colori, che si traducono in un look completamente nuovo per la riedizione W10. Ma torniamo all’orologio e alle sua specifiche, prima.

Hamilton Pilot Pioneer h76419941

La cassa dell’Hamilton Khaki Aviation Pilot Pioneer Mechanical è piccola. Come più piccolo del 99% degli orologi sul mercato in questi tempi. Proprio come l’orologio originale che riproduce, questa versione moderna del W10 conserva la tipica cassa a forma di pilota degli anni ’70, con anse integrate e una corona leggermente incassata.

La cassa, realizzata in acciaio inossidabile, è ben realizzata, come ci si può aspettare da Hamilton. Tutte le superfici sono spazzolate – verticalmente sulla parte superiore della cassa e sui lati – e uno smusso (non lucidato) scorre sul lato della cassa.

È sormontato da un cristallo minerale altamente bombato on doppio rivestimento antiriflesso che sporge dalla cassa e rafforza il tocco vintage, ma potrebbe non essere il migliore in termini di protezione e resistenza. Presenta un fondello avvitato ed è impermeabile fino a 100 metri.

Al polso e grazie a dimensioni contenute, parliamo di 36mm di diametro, il Khaki Pilot Pioneer Mechanical conserva il fascino dei vecchi orologi. È compatto e confortevole e, sorprendentemente, non si sente nemmeno piccolo. La forma tonneau della cassa gli conferisce una presenza maggiore di quanto i numeri facciano credere, e il fatto che sia indossato su un cinturino NATO ingrandisce anche l’orologio. Apprezzo davvero la decisione di Hamilton di rimanere fedele alle dimensioni originali!

Hamilton Pilot Pioneer h76419951

All’interno dell’Hamilton Khaki Aviation Pilot Pioneer Mechanical si trova il calibro H-50, una versione modernizzata dell’ETA 2801-2 a carica manuale con una frequenza più lenta (3Hz vs 4Hz) ma una riserva di carica migliorata di 80 ore. Anche in questo caso c’è un legame storico, dato che il vecchio W10 era alimentato da un ETA 2750, l’antenato dell’ETA 2801 (stessa architettura, scappamento diverso e aggiunta di uno stop-secondi).

Persino il quadrante dell’Hamilton Khaki Pilot Pioneer Mechanical è storicamente rilevante, con diverse piccole evoluzioni da notare; è innegabile il classico look da pilota, così come le caratteristiche tradizionali degli orologi consegnati al Ministero della Difesa e alla RAF.

Ciò include sulla parte esterna, l’indicatore di minuti in stile binari della ferroviaria altamente leggibili con indici luminosi rivestiti con Super-LumiNova.

In linea con l’orologio storico anche le lancette a forma di lancia, sono luminose. La superficie del quadrante, ora disponibile in due nuovi colori è granulosa e opaca per evitare riflessi (ed è davvero efficace), con una texture granulosa.

KHAKI PILOT PIONEER MECHANICAL 36mm

Il primo è un quadrante bianco/argento luminoso e ancora molto simile a uno strumento, con indici e numeri neri a contrasto.

Questa versione dell’Hamilton Khaki Aviation è indossata su un cinturino NATO grigio e ha la referenza H76419951.

hamilton aviation pilot pioneer

L’altro orologio è a mio avviso ancora più sorprendente in questo contesto militare, ma comunque molto interessante.

La referenza H76419941 è dotata di quadrante blu, indici e indici bianchi ed è indossata su un cinturino NATO blu in tono.

Prezzo dell’Hamilton Khaki Pilot Pioneer Mechanical e dove acquistarlo

Hamilton Pilot Pioneer

Le nuove edizioni bianche e blu dell’Hamilton Khaki Aviation Pilot Pioneer Mechanical per il 2022 sono ora disponibili presso il marchio e i rivenditori. Il prezzo al dettaglio rimane lo stesso dell’edizione con quadrante nero, il che significa 845 Euro. Valore abbastanza buono per un orologio con storia, qualità e proveniente da un marchio rispettabile.

Il prezzo di 845 euro è per le referenze:

  • H76419951: Quadrante Argento cinturino in tessuto
  • H76419931: quadrante nero e cinturino in tessuto
  • H76419941: quadrante blu e cinturino in tessuto

La referenza H76419531 con quadrante nero ha un prezzo di 895 euro ed è consegnato con un cinturino Nato on pelle marrore

Per maggiori dettagli, visitare www.hamiltonwatch.com.

Concludiamo con le ultime considerazioni. In tutta onestà, questo è un’altra scommessa vinta per Hamilton.

La fedeltà della riedizione è impressionante e dobbiamo applaudire il marchio per essere rimasto fedele alle dimensioni e allo stile originale. È abbastanza raro nel mercato odierno e pochi sono i brand abbastanza audaci da evitare la trappola degli standard moderni (orologi di grandi dimensioni). Questo aggiunge grande fascino a questa collezione. Considerando il livello dei prezzi, l’esecuzione è molto gradevole e il rapporto qualità/prezzo è ottimo.

Dettagli
Hamilton Pilot Pioneer Mechanical Khaki Aviation
Nome Articolo
Hamilton Pilot Pioneer Mechanical Khaki Aviation
Descrizione
Recensione dell'Hamilton Pilot Pioneer Mechanical Khaki Aviation. La cassa, realizzata in acciaio inossidabile, è ben realizzata, come ci si può aspettare da Hamilton. Tutte le superfici sono spazzolate – verticalmente sulla parte superiore della cassa e sui lati – e uno smusso (non lucidato) scorre sul lato della cassa. È sormontato da un cristallo minerale altamente bombato che sporge dalla cassa e rafforza il tocco vintage, ma potrebbe non essere il migliore in termini di protezione e resistenza.
Autore
RecensioniOrologi.it
Recensioniorologi.it
Logo

Nessun commento ancora.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Attiva notifiche per non perdere le nostre recensioni OK No Grazie