Hamilton Ventura: Recensione e prezzi dei principali modelli

Negli anni ’50, tutti gli orologi di consumo erano meccanici, a carica manuale o automatici. La tempesta iniziale della crisi del quarzo era ancora lontana un paio di decenni e il design o l’abilità meccanica hanno contribuito a distinguere i marchi.

Una delle principali interruzioni dell’orologeria si è verificata nel 1957 sotto forma di un orologio da polso alimentato a batteria a controllo elettronico. Realizzato con un design futuristico, l’Hamilton Ventura è diventato un’icona quattro anni dopo, quando Elvis Presley lo indossò nel film del 1961, Blue Hawaii .

Hamilton Ventura Recensione

Divenne un simbolo dell’orologeria americana ed internazionale tanto da essere amato e desiderato ancora oggi; anzi, dotato di una cassa così fuori dagli schemi, è divenuto l’orologio “spaziale” per eccellenza, compagno di avventure dei Men In Black, assieme ad alcuni “gingilli” quali neuralizzatori e altre poderose armi antialieni. In realtà indossare un Ventura non restituisce superpoteri, ma una notevole attenzione da parte di astanti certamente sì, attirando l’attenzione sia ovviamente per la forma, sia per il quadrante così insolito.

La collezione comprende molti modelli interessanti sia al quarzo che automatici; in questa recensione mi soffermerò in particolare sui modelli Hamilton Ventura Elvis80, che furono presentati per rendere omaggio al Re del Rock and Roll e quello che sarebbe stato il suo 80 ° compleanno e nel 2021 hanno ricevuto un nuovo aggiornamento con ii modelli Ventura Elvis80 Skeleton.

Hamilton Ventura Storia: la nascita del primo orologio elettrico

Hamilton Ventura indossato da Elvis Presley

Hamilton Ventura Elvis Presley – Una foto storica di Elvis Presley, che indossa il «Ventura Hamilton», con la cassa a forma di scudo: fu al suo polso nel film del 1961 «Blue Hawaii».

 

Dopo essersi concentrato esclusivamente sugli orologi militari durante la seconda guerra mondiale, Hamilton nel 1957, si dedicò nuovamente agli orologi di consumo.

Il Ventura è stato uno sviluppo radicale sia esteticamente che meccanicamente, essendo il primo “ibrido” elettrico nel settore. Nonostante il suo movimento a batteria, non era al quarzo: mancavano più di un decennio con l’Astron del 1969 di Seiko. 

In pratica, il calibro elettrico 500 di Ventura aveva una “molla elettronica” che alimentava un bilanciere convenzionale, alimentato da una batteria in miniatura sviluppata in collaborazione con la National Carbon Company.

I problemi, purtroppo, persistevano poiché i movimenti erano di temperamento e inclini alla corrosione con pochi orologiai disposti a tentare riparazioni. Ad aggravare questo ci fu il rilascio di Accutron di Bulova nel 1960, un movimento completamente elettronico con un diapason a 360Hz che sostituì il bilanciere. Affidabile e preciso fino a un minuto al mese, l’Accutron è stato il precursore dei moderni movimenti al quarzo e ha spinto gli sforzi di Hamilton verso l’obsolescenza.

elvis presley hamilton con ventura

Le icone non sono sempre nate da un’ingegneria di successo, tuttavia, e la cassa triangolare e asimmetrica della Ventura è stata una parte importante del suo successo. Progettato da Richard Arbib, noto per il suo lavoro alla General Motors, l’estetica aveva elementi di design sia delle parti posteriori delle auto dell’epoca che della fiorente era atomica. Ha guadagnato lo status di culto dopo essere stato indossato al polso di Elvis Presley in uno dei suoi film di maggior successo, Blue Hawaii .

La produzione originale si è interrotta dopo sette anni, ma la sua popolarità non è mai diminuita. I Ventura fecero ritorno prepotentemente nel 1988 e furono travolti da un nuovo successo dopo anche essere presenti al polso dei protagonisti della trilogia di Men in Black . 

Quel modello della fine degli anni ’80 era simile nel design all’originale (ora con un movimento al quarzo), ma da allora la serie è diventata una collezione diversificata con la presenza anche di modelli automatici.

I migliori orologi Hamilton Ventura

Hamilton Venuta Quartz

La collezione Hamilton Ventura si distingue in 2 parti: il Ventura Quartz dal design leggermente più “classico” e Ventura Elvis80 dalle linee più “contemporanee”; noi ci soffermeremo, come vi anticipavo in alto, in particolar modo su quest’ultimi modelli.

Il classico design triangolare degli anni ’80 era piuttosto piccolo per gli standard odierni con una larghezza di 32,3 mm e un’altezza di 50,3 mm.

hamilton ventura automatico

La larghezza ridotta è ciò che lo fa sembrare piccolo, ma l’Elvis80 Automatic e l’Elvis80 Skeleton si espande fino a una larghezza di 44,6 mm (42,5 mm di altezza), soddisfacendo la domanda contemporanea. Le proporzioni sono sicuramente diverse, più larghe invece che più alte, ma l’estetica triangolare è ancora inconfondibilmente Ventura.

Il modello classico ha anche “scudi” stilizzati sulle anse, che agiscono quasi come protezioni per il cinturino. L’Elvis80 Automatic e Skeleton evitano un cinturino convenzionale (o in acciaio) per un bracciale in caucciù che permette di dare continuità al design della cassa.

hamilton ventura automatic

La sezione centrale della cassa si estende oltre la lunetta in un modo da ricordare l’aspetto originale, ma è sottile. Il lato sinistro della cassa è spazzolato e angolare con superfici piatte e bordi duri, mentre il lato destro è il polo opposto: lucido e arrotondatoÈ un mix interessante che in qualche modo funziona molto bene.

Se non fosse “diverso”, dopotutto non sarebbe un Ventura. Il fondello in vetro zaffiro è curvato per adattarsi al polso, mentre il vetro zaffiro anteriore si inclina verso il basso sul lato destro. Il tutto culmina in un design eccentrico e una perfetta evoluzione del concetto originale di Ventura. La cassa è in acciaio inossidabile 316L con un’opzione PVD nera o rosa, con una resistenza all’acqua fino a 50 metri.

hamilton ventura skeleton

Il quadrante dell’Hamilton Ventura Skeleton Elvis80 mostra in modo del tutto futuristico il movimento, il calibro H-10 che vi descriverò tra un po.

Il design è ispirato agli impulsi elettrici, caratteristica che troviamo al centro in rosso e che dal quale partono ulteriori impulsi che ne delineano gli indici. Chapeau ai designer Hamilton.

Ventura Elvis80 Auto H24555331

Il quadrante del Ventura Elvis80 Auto è nero opaco ed è molto interessante. La parte centrale triangolare ha una finitura liscia, circondata da anelli con indici applicati di varie dimensioni e angoli. La traccia dei minuti grigia e quella più esterna in alto ha una scala dettagliata di 15 minuti in arancione, che si abbina alla lancetta dei secondi arancione.

Le lancette delle ore e dei minuti in argento lucido hanno inserti in Super-LumiNova insieme agli indici a ore 12, 6 e 9. Una finestra della data si trova con gusto alle 3.

Hamilton Ventura Open Heart Auto

Hamilton Ventura Open Heart Auto

Segnalo inoltre l’Hamilton Ventura Open Heart Automatico, dalle dimensioni più compatte ( 34,7mm x 53,5mm) e c0n un’apertura in alto che permette la visualizzare il calibro in azione.

Da prendere assolutamente in considerazione.

Movimento dell’orologio Hamilton Ventura automatico

MOVIMENTO Hamilton H-10

Uno dei punti salienti dell’originale Ventura era il movimento elettronico e la corrispondente linea ondulata elettrica/atomica sul quadrante.

L’orologio era sia sostanza che stile. Il classico modello al quarzo mantiene quell’atmosfera elettrica sia dentro che fuori, ma l’Elvis80 è dotato del calibro automatico H-10 di Hamilton, basato sull’ETA C07.111.

Presenta 25 rubini, batte a 21.600 oscillazioni orarie (3 Hz) con una riserva di carica di 80 ore. Le funzioni includono ore centrali, minuti, secondi. Sul modello non scheletrato abbiamo anche la funzione data.

La vista attraverso il quadrante interessante in quanto un movimento rotondo si trova all’interno della cassa triangolare con uno spazio vuoto che lo circonda. Insolito e bello da vedere.

L’H-10 è decorato con perlage e un rotore traforato personalizzato.

Hamilton Ventura Quartz

Hamilton Ventura Quarz

Hamilton Ventura Quarzo

L’Hamilton Ventura Quartz come ad esempio la Ref. H24411732 , ha una cassa più piccola, ideale anche per il pubblico femminile; in questo modello, come possiamo vedere dall’immagine in alto, predomina la luminosità del dell’acciaio in contrasto con il quadrante e il bracciale in nero. Qui le dimensioni sono di 32,3mm x 50,3mm e presenta dei luminosissimi indici che sembrano ricordare delle terminazioni elettrostatiche, mentre al centro del quadrante è riportato il segno dell’elettricità.

Il movimento è ovviamente al quarzo Swiss made, con vetro minerale è un elegante bracciale in pelle nera.

Il prezzo di questo Hamilton Ventura Quartz è di 795,00 euro. 

Hamilton Ventura Chrono Quartz

Hamilton Ventura Chrono Quartz

Vi segnalo, sempre per la collezione al quarzo anche la linea Hamilton Ventura Chrono Quartz (ovviamente ho scelto il quadrante Panda perchè chi mi segue sa che sono un grande estimatore).

Mi piace molto come i 3 contatori si “incastrano” in questo design triangolate. Ancora una volta faccio i miei complimenti ai Designer del Brand. Il prezzo di questo modello completamente in acciaio è di 975 euro, con il quadrante nero, contatori grigi e cinturino in pelle è di 945 euro

Ciò dimostra quanto questa collezione sia completa e ricca di scelte.

Hamilton Ventura prezzo

Come prezzo di listino gli orologi Ventura partono da 695 euro per il modello Quarz, fino ad arrivare ai 1.500 euro per i modelli Elvis80 sopra descritti.

Come sempre io vi consiglio di acquistarli consultando il sito ufficiale Hamilton (Qui per maggiori informazioni).

Opinioni Hamilton Ventura

L’orologio Ventura è un insieme di storia, estrosità e voglia di guardare al futuro: sin dalla prima volta che fu indossato dal grande Elvis Presley nel 1961, ebbe subito successo per il proprio design innovativo.

Hamilton Ventura prezzo

Sono un grande estimatore dell’originale Ventura e del suo innovativo movimento elettronico. Il classico modello degli anni ’80 replica bene quella dinamica, ma il Ventura Elvis80 Automatic e Skeleton spingono il design in una direzione nuova e interessante.

La forma triangolare tagliente è ancora immediatamente riconoscibile e l’aumento delle dimensioni è appropriato per i consumatori moderni. La collezione Ventura è ora ampia e diversificata e non rappresenta più semplicemente un tipo di futuro “Jetsons“.

Poiché io mi concentro su tutto ciò che riguarda la meccanica (con poche eccezioni ), è bello vedere la linea Ventura abbracciare i calibri automatici. Se apprezzate i modelli classici insisti sull’elettricità della vecchia scuola, tuttavia, l’Elvis80 viene fornito con un movimento al quarzo opzionale. 

Il prezzo del Ventura Elvis80 Automatic non è niente male per un pezzo così unico con una storia leggendaria che risale al Re del Rock and Roll. Per ulteriori informazioni e ordini, consultare la pagina qui su www.hamiltonwatch.com .

Seppur all’apparenza evidenzi le spigolosità della silouette, è tuttavia molto comodo da portare: non si impiglia in vestiti o maniche, è leggero e quindi non affatica il polso durante la giornata ed ha una leggibilità perfetta grazie al contrasto argento/nero delle lancette realizzate in nikel rispetto al quadrante.

Nell’insieme, il Ventura mantiene il proprio DNA classico, distinguendosi e facendosi notare, eppur prestando all’utilizzatore un eccellente servizio, segno che la Maison non si è concentrata solo sull’esteriorità, ma fornendo nell’insieme un ottimo prodotto che è anche un mito.

Vi consiglio inoltre di leggere:

Dettagli
Data Recensione
Nome Orologio
Hamilton Ventura
Autore
51star1star1star1star1star
Name
Collezione Hamilton Ventura
Prezzo
EUR 695
Disponibilità del prodotto
Available in Stock

Nessun commento ancora.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.