Paul Picot Yachtman Club

PRESENTATA OLTRE 15 ANNI FA, LA COLLEZIONE PAUL PICOT YACHTMAN SI È COSTANTEMENTE EVOLUTA NEL CORSO DEGLI ANNI. IN QUESTA RECENSIONE ANDREMO A CONOSCERE L’ULTIMA LINEA LANCIATA DALLA CASA DI LE NOIRMONT, LA VERSIONE CLUB.

Recensione Paul Picot Yachtman Club

Paul Picot ha un legame speciale con l’orologeria subacquea. Uno dei modelli di punta della Casa elvetica, il Plongeur (la cui pri­ma serie risale al 1987), è tra gli orolo­gi subacquei più apprezzati dagli appassionati, grazie al design facilmente riconoscibile e all’elevata robustezza strutturale che lo caratterizza.

Al Plon­geur, Paul Picot ha da tempo affiancato la collezione Yachtman, che pur mantenendo invidiabili caratteristi­che da vero diver, punta maggior­mente sullo stile, grazie a un bilancia­to uso del colore.

Dopo lo Yachtman 3 lanciato nel 2011, all’ultima edizio­ne di Baselworld 2019 è arrivata la presen­tazione dello Yachtman Club, la cui principale novità è rappresentata dall’impiego del bracciale in acciaio integrato alla cassa, che va ad accrescere l’ergonomicità dell’orologio oltre a renderlo più apprezzabile dal punto di vista estetico.

Scheda tecnica

  • Cassa in acciaio; corona scanalata, protetta, personalizzata e serrata a vite; fondello serrato avite; lunetta girevole unidirezionale con scanala­ ture laterali, indice di riferimento luminescente e disco in zaffiro di co­lore bianco/nero; vetro zaffiro antiriflesso.
  • Impermeabilità garantita fi­no alla pressione di 20 atmosfere.
  • Quadrante nero; lancette a bastone sfaccettate e luminescenti; indici geometrici luminescenti; datario a finestrella al 3 con lente d’ingrandi­mento; scala sessagesimale sul rehaut.
  • Movimento meccanico a carica automatica, calibro PP1700 (su base ETA2824/A; diametro 25,6 mm, spessore 4,6 mm), 25 rubini, 28.800 al­temanze l’ora, riserva di carica 38 ore.
  • Bracciale integrato in acciaio lucido; chiusura a libretto con doppio pul­sante di sicurezza, personalizzata.
  • Diametro: 43 mm; altezza, anse comprese: 50 mm; larghezza, corona compresa: 48 mm; spessore: 12,8 mm.
  • Peso complessivo:196 g.
  • Prezzo: 2405 euro

Dettagli tecnici

La cassa misura 43 millimetri di diametro per 12,8 di spessore, una dimensione non certo adatta ai polsi più sottili, ma tutto sommato nemmeno troppo ingombrante in assoluto.

Resta invariata la. Lunetta in acciaio girevole unidirezionale con scanalature sul bordo e disco in vetro zaffiro, disponibile in cinque tonalità cromatiche: blu/nero, bian­co/nero, verde/nero, giallo nero (tut­te abbinate al quadrante nero galva­nico) e giallo/blu, accostata a un quadrante in blu. Il disco è una chiara ere­dità della prima generazione del Plon­geur, che impiegava per l’appunto una lunetta in vetro zaffiro, poi “abbandonata” nelle serie successive.

In zaffiro è anche il vetro a protezione del quadrante, che è sottoposto a un trattamento antiriflesso ed è dotato di lente di ingrandimento posta in corrispondenza del datario, a ore 3. Lo stesso quadrante offre una leggibilità davvero invidiabile, grazie ad indici geometrici ben dimensionati e luminescenti, oltre alle lancette a bastone visibili anche in scarse condizioni di illuminazione.

L’orologio trasmette un senso di robu­stezza ampiamente percepibile, e amplificato dall’impiego di fondello e co­rona serrati a vite, quest’ultima anche dotata di strutture di protezione contro gli urti.

L’impermeabilità è garantita fino alla pressione di 20 atmosfere, dato più che rassicurante in caso di bagni o tuffi in piscina o al mare. Per ora la Casa propone esclusivamente questa versione con cassa e bracciale in acciaio, tuttavia sono pre­viste in futuro altre varianti, in partico lare con cassa bicolore (acciaio e oro) e in acciaio sottoposto a trattamento DLC, anche abbinate a cinturino in caucciù.

Movimento

Infine il movimento adottato è il calibro PPl700 (su base ETA 2824/A), meccanico a carica automati­ca, che garantisce una riserva di marcia di 38 ore e un’ottima affidabilità.

Pezzo

Il prezzo di listino è di 2405 euro e la linea presente diverse colorazioni molto interessanti.

Opinioni

Lo Yachtman Club d1 Paul Picot si fa apprezzare per la robustezza strutturale e per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Il nuovo brac­ciale in acciaio integrato alla cassa incide positivamente sulla comodità dell’orologio al polso.

Dettagli
Data Recensione
Nome Orologio
Paul Picot Yachtman Club
Autore
51star1star1star1star1star

© 2019 Recensioni Orologi © Copyright 2016, Tutti i diritti riservati.
E’ vietata la duplicazione dei contenuti, anche parziale. I loghi, marchi e immagini rappresentate appartengono ai rispettivi proprietari
RecensioniOrologi.it Contattaci: [email protected]