Movimento ETA 2824-2, 2836-2 e 7750: la storia, opinioni e i migliori orologi con questi calibri

Ciao a tutti, oggi voglio parlarvi di un argomento molto interessante, per gli amanti degli orologi e principalmente per chi ama conoscere e scoprire i loro movimenti.

Precisamente andremo a conoscere la storia dei movimenti ETA, i calibri principali e in particolare ci soffermeremo su uno dei movimenti che ha fatto la storia dell’azienda: il Movimento ETA 2824-2.

Le sue origini possono essere fatte risalire al lontano 1793, anno di fondazione di un piccolo laboratorio artigianale aperto da quattro esperti ed intraprendenti orologiai a Fontainemelon, paese a metà strada tra La Chaux-de-Fonds e Neuchâtel.

Storia del movimento ETA

Autentico motore trainante di Swatch Group, Eta è un’azienda specializzata nella progettazione e nella realizzazione di calibri finiti ed ebauche — sbozzi di movimenti privi dell’organo regolatore, della molla e delle finiture — con sede a Grenchen, nella Svizzera tedesca, ma con unità produttive differenziate, dislocate dall’area del Jura fino al Canton Vallese ed al Canton Ticino. Fatta eccezione per le spirali del bilanciere (prodotte da Nivarox, ulteriore sussidiaria del Gruppo) è concepita per assicurare un controllo verticale dell’intera produzione.

Nonostante l’attuale fisionomia aziendale risalga all’inizio degli Anni 80 del Novecento, decade che l’ha vista peraltro protagonista in prima linea dell’epopea moderna del «fenomeno» Swatch, le sue radici affondano nella storia dell’industria elvetica di settore.

Il movimento ETA nasce precisamente nel 1793, quando la Fabbrica di orologeria di Fontenemelon ne affidò l’ideazione e la costruzione a Isaac e David Benguerel e ai loro partner Francois e Juline Humbert_Droz. 

Il movimento, compare per la prima volta nei modelli Eterna circa mezzo secolo dopo, precisamente nel 1856. Nel tempo questo movimento ha avuto un grandissimo successo principalmente per il suo consolidamento nell’orologeria svizzera, e grazie anche alla collaborazioni con vecchi produttori di movimenti svizzeri come Peseaux, Lemania e Valjoux. 

caratteristiche e descrizione del Movimento eta 2824-2

Movimenti ETA automatici

I movimenti automatici ETA, per un certo periodo furono sviluppati e utilizzati sugli orologi del marchio Eterna, fu poi rinnovato dall’azienda con un movimento specifico creato interamente da lei chiamato ETA AS. Questo movimento prevedeva la fusione tra il movimento FHF di Eterna e il movimento ETA.

Fu negli anni ’70 che il movimento ETA prese piede nell’orologeria, specialmente a causa di un calo dei profitti. Queste difficoltà economiche pervennero specialmente nei marchi Omega e Tissot, questi due marchi che facevano parte della SSIH, essendo stati per un periodo quasi sull’orlo della bancarotta decisero di creare un nuovo marchio di orologi a basso costo: Swatch. Alla Swatch subentrò come capo dello sviluppo Ernst Thomke, che aveva lavorato già con movimenti ETA e che ne fece il movimento di questa linea di orologi. 

Il movimento ETA orologi, oggi è utilizzato da tantissimi marchi, e proprio il movimento ETA 2824-2 è forse tra i più usati sugli orologi di vari marchi. Questo movimento oggi è conosciuto per il suo abbinamento con orologi al quarzo, ma la sua connotazione originale era stata studiata per essere utilizzato per gli orologi meccanici. Tuttavia, oggi gli ETA movimenti sono i meccanismi più prolifici al mondo, fornendo i componenti per migliaia di orologi ogni anno. 

Il movimento ETA 2824-2 è invece, molto utilizzato su orologi meccanici e automatici, ed è montato su orologi di fascia medio alta. Nonostante ciò, molti collezionisti, quando acquistano un orologio, si riguardano dall’acquistare un modello con movimento ETA e preferiscono movimenti realizzati dalla casa di produzione dell’orologio stesso.

Tuttavia, molti appassionati, ritengono anche, che i movimenti eta recenti siano tra i più affidabili, longevi e accurati. 

come riconoscere un eta
Movimenti Orologi ETA

Movimento ETA 2824-2: Caratteristiche e precisione

Il calibro ETA 2824-2 è il movimento più riconosciuto dal produttore di orologi. È in circolazione dal 1982, basato sul calibro Eterna 1427 che risale agli anni ’50.

ETA 2824-2 scheda tecnica

  • Misura 11½”’, Altezza 4,6 mm, Diamtro Ø 25,60 mm
  • Ore, minuti, secondi
  • Meccanismo a carica automatica con cuscinetto a sfere
  • Data, Correttore
  • Stop al secondo stacco.
  • sistema di regolazione Etachron e regolatore correttore
  • 28.800 vibrazioni all’ora; 4 Hz.
  • 25 Rubini.

Il movimento 2824 è considerato dalla maggior parte degli amanti degli orologi, dei blogger e dei professionisti del marketing come un “movimento di battaglia” e continua a essere all’altezza delle aspettative.

Qui per scaricare il PDF della scheda tecnica.

I migliori orologi con movimento ETA 2824-2 ad un prezzo competitivo

Come già detto il movimento automatico ETA è utilizzato da tantissimi modelli, nello specifico il 2824-2 viene utilizzato in diversi orologi, molto amati sul panorama dei segnatempo, e sopratutto su orologi di buona qualità. 

Hamilton Khaki Fiel Auto 38 mm

SCOPRI DI PIÚ

L’Hamilton Khaki Fiel Auto 38 mm, è un orologio molto interessante, si configura come il classico orologio militare, ha un quadrante altamente leggibile grazie alla sua semplicità. Di questo modello esistono varie versioni di colore, ma tutte montano questo movimento. 

Calvin Klein Automatic Date: quest’orologio, è di fascia media ed è un orologio automatico con uno dei migliori rapporti qualità7prezzo sul mercato.

Calvin Klein Automatic Date

SCOPRI DI PIÚ

Il quadrante dell’orologio è molto puto e semplice, le lancette sono sottili e in acciaio, con cassa da 42 mm di diametro. Anche questo modello monta un movimento automatico originale Calibro ETA 2824-2.

Un modello che mi sento di consigliare è Philip Watch Caribe del Gruppo Morellato, con modelli classici e subacquei, sia maschili che femminili.

Di seguito qualche esempio:

Infine, tra gli orologi che montano questo movimento troviamo certamente gli orologi del Gruppo Swatch, e poi ci sono circa un altro migliaio di orologi che adoperano questo movimento tra questi ad esempio troviamo i: gli Squale Watch, orologi militari come quelli del battaglione San Marco, gli orologi MEC e Frank Muller.

Dove comprare il movimento ETA 2824-2 e prezzi

Se avete un orologio che monta questo movimento, trovare i pezzi di ricambio sarà semplicissimo. Online esistono tantissimi siti che vendono questo movimento meccanico automatico, con 28.800 alternanze l’ora. Su Amazon trovate il movimento eta 2824-2 al prezzo di soli 218,00 euro (tra l’altro potrete trovare anche i modelli che montano questo movimento).

CLICCATE QUI PER CONSULTARE LE PROPOSTE SU AMAZON

Il movimento è venduto anche su E-bay, e su questo store si possono trovare anche i singoli pezzi del movimento se avete bisogno di sostituirlo solo in parte.

CLICCATE QUI PER SCOPRIRE LE OFFERTE SU EBAY

Movimento ETA 2836

Movimento ETA 2836-2
ETA 2836-2 caratteristiche

Il calibro ETA 2836-2 è considerato un calibro ETA 2824 con una funzione di data e giorno.

Il calibro ETA 2836-2 può avere 17, 21 o 25 rubini. Esiste un calibro COSC meno comune e non COSC.

La foto in alto corrispondono al calibro 2836-2 che si trova nell’orologio subacqueo Swiss Legend Abyssos , con 25 rubini e un ammortizzatore Incabloc Novodiac.

Di seguito la Scheda Tecnica:

  • Numero calibro 2836-2
  • Tipo di movimento: Automatico
  • Rubini: 25
  • Riserva di carica: 40 ore
  • Oscillazioni Orarie: 28,800
  • Shock System: Incabloc
  • Caratteristiche: Ore, secondi centrali, giorno e data
  • Fermo macchina: sì
  • Paese di Produzione: Svizzera

Possiamo trovare questo calibro nei seguenti modelli:

ETA 7750

Calibro ETA 7750

Il calibro ETA Valjoux 7750 è uno dei movimenti cronografici automatici più riconoscibili e ampiamente utilizzati. Era basato sul calibro 7733 Valjoux a carica manuale, che a sua volta era basato sul Venus 188. Oggi fa parte della linea dei movimenti ETA. È stato ufficialmente introdotto nel mondo degli orologi intorno al 1973/1974 ma dopo la produzione del primo calibro, non fu più prodotto fino al 1985 (rinascita dovuta grazie agli orologi meccanici che hanno guadagnato nuovamente popolarità).

Il 7750 è stato il primo calibro parzialmente progettato grazie all’utilizzo di un computer per l’industria dell’orologeria.

ETA lo chiama ufficialmente “ETA 7750” nelle schede tecniche e nei disegni. Su queste pagine, di solito mi riferisco a questi movimenti come calibro ETA / Valjoux 7750 . Alcuni marchi di orologi si rifiutano di chiamarlo ETA 7750 e nelle loro specifiche elencheranno il movimento come un Valjoux 7750.

Variazioni del 7750

Come con altri movimenti ETA, il 7750 è disponibile in diverse variazioni. Oltre al calibro di base 7750, la formazione attuale include anche le variazioni 7751, 7753 e 7754.

  • 7750 (12/6/9 quadranti con giorno / data a 3)
  • 7751 (12/6/9 quadranti con lancetta centrale della data, giorno / mese al 12, fasi lunari al 6)
  • 7753 (3/6/9 quadranti con data a 4)
  • 7754 (12/6/9 contatori con data alle 3 e funzione GMT)

Sono presenti anche i calibri a carica manuale 7760 (12/6/9 contatori con giorno / data) e 7765 (12/9 contatori con data).

La maggior parte degli esempi moderni del calibro 7750 utilizzano 25 rubini e le prime versioni avevano 17 rubini. Esistono inoltre altre versioni con 24 gioielli.

Sebbene il calibro 7750 sia stato progettato per avere una complicazione del calendario giorno/data alle 3:00, ciò non significa che gli orologi possano essere concepiti senza queste complicazioni. Alcune aziende di orologi optano per un design più pulito senza giorno / data o con solo una funzione data.

Possiamo trovare questo calibro nei seguenti modelli:

Movimento ETA opinioni

I calibri ETA sono sinonimo di qualità e affidabilità.

Il calibro ETA 2824.2 è un movimento affidabile, la sua manutenzione/riparazione è economica; grazie alle 28.800 oscillazioni all’ora del bilanciere risulta essere molto preciso; ideale per un range di prezzo che varia tra i 300 ed i 1000 euro. Molto valida l’alternativa ETA 2836-2.

L’ETA 7750 fa songare tanti appassionati per storia, prestigio e prestazioni,

Lasciate un commento in basso se volete raccontarci la vostra opinione o esperienza di utilizzo.

Ciao e alla prossima recensione. ;)

Altri articoli
Il nuovo Lunar Pilot Meteorite di Bulova trae ispirazione dal suo storico legame con la NASA

Il Bulova Lunar Pilot rappresenta uno dei miei cronografi preferiti, grazie alla sua elegante configurazione tricompax, al legame profondo con eventi storici significativi, alla qualità superiore del suo movimento al quarzo e a un prezzo vantaggioso. Con “forte eredità” mi riferisco al celebre episodio in cui David R. Scott, comandante dell’Apollo 15, indossò un Bulova mentre effettuava la storica guida del rover lunare sulla Luna. In onore di questo momento spaziale emblematico, Bulova ha lanciato il nuovo Lunar Pilot Edizione Limitata Meteorite.

Leggi Tutto »
3 risposte
  1. Io ho un HAMILTON KACHI CON IL MOVIMENTO. ETA 2824-2 e un OMEGA 300M PROFESSIONAL CRONOMETER CO AXIALE ( grande orologio, sinceramente). Ma indovinate un po’ fra i due quale è il più preciso? Ho anche un PHILIP WATCH al quarzo. Non esagero se quello come precisione gli fa concorrenza. Non sto esagerando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.