Home Marche Orologi Audemars Piguet Audemars Piguet Royal Oak: orologi unici e inimitabili

Audemars Piguet Royal Oak: orologi unici e inimitabili

3814
CONDIVIDI

Audemars Piguet Royal Oak: il modello e la sua storia

Oggi, noi di recensioniorologi.it dopo avervi recensito nelle precedenti settimane alcuni modelli di questa collezione, vogliamo parlarvi dell’intera linea dall’Audemars Piguet Royal Oak. Orologi di lusso, sportivi dal valore inestimabile, e con un storia veramente da scoprire!

Quando parliamo di orologi di lusso, ricercati, sportivi, eleganti e storici, sicuramente non possiamo che ricordare l’Audemars Piguet Royal Oak. Questo modello ha fatto la storia dell’Audemars Piguet, non solo, è il vero segno distintivo della maison orologiera svizzera.

Audemars Piguet Royal Oak 1972
Audemars Piguet Royal Oak 1972

Quest’orologio è unico, dal design, lo stile la sua immagine, è veramente differente da qualunque altro modello possa esistere. L’Audemars Piguet Royal Oak è un pezzo unico che chiunque ama veramente gli orologi e li colleziona, non può non avere, nella sua cerchia di orologi di lusso. Questo modello nasce nel 1972, in un periodo difficile per l’orologeria, che viveva degli anni di crisi del settore, e tra le aziende che soffrivano maggiormente di questa crisi, c’era proprio l’azienda svizzera Audemars Piguet. Per riuscire a cambiare strada e ottenere una nuova punta di diamante dalla quale ripartire l’azienda creò un modello unico e di stile.

Orologio piguet royal oak

L’importanza di questo modello, è nella sua ridefinizione di orologio sportivo, perché questo è il primo orologio di lusso sportivo da un look unico e realmente differente dai classici orologi sportivi di lusso dell’epoca. Certo, questo modello, fu un vero azzardo, con l’Audemars Piguet Royal Oak, l’azienda puntava al rinnovamento, ma il rischio poteva causare anche il colpo finale per quest’azienda. Fortunatamente il Royal Oak fu un successone, è divenne l’icona dell’azienda, che lo produce in miriadi di modelli, e che è ancora oggi la collezione di punta della maison orologiera.

AUDEMARS PIGUET ROYAL OAK referenza 14790 - 1997
AUDEMARS PIGUET ROYAL OAK referenza 14790 – 1997

Audemars Piguet Royal Oak, può vantare diversi modelli, tutti però in linea con il primo presentato negli anni ’70, pensare che alcuni pezzi unici, creati dall’azienda sono un vero richiamo per i collezionisti di tutto il mondo. I modelli come detto sono tantissimi, infatti la linea Royal Oak, conta ben 100 modelli differenti, ognuno riconoscibile in base ai materiali utilizzati, ai loro quadranti, alla presenza o meno di pietre preziose. I modelli Audemars Piguet Royal Oak, li potete trovare in acciaio, in titanio, in oro 18 kt, con quadranti in madreperla, con diamanti e brillanti.

Audemars Royal Oak: la nascita del nome

Una curiosità, che sicuramente vorrete conoscere e da dove nasce il nome di questa linea così speciale. Audemars Piguet Royal Oak, nasce in realtà da un avvenimento antico e storico che vede il suo svolgimento nell’Inghilterra seicentesca. Infatti, il nome Royal Oak, che in italiano è tradotto con i termini: Quercia Reale, si riferiscono a una storia del 1651. Durante, questo anno. le truppe di Cromwell presero il sopravvento sui militari inglesi, lasciando Re Carlo II, quasi completamente senza una protezione. Il massacro di Worcester, è storia, come è storia, il riparo trovato dal Re Carlo II. Infatti, solo e senza nessuno che potesse proteggerlo dall’armata di Cromwell, il re riuscì a trovare un provvidenziale riparo all’interno di una quercia, conosciuta d’allora: La quercia reale.

Ma perché questo nome inglese arrivo a battezzare una linea di orologi svizzera? Bene, negli anni successivi, il nome Royal Oak era molto conosciuto in Inghilterra, e per questo fu utilizzato per battezzare quattro navi della Marina militare Britannica. Una delle quali aveva degli oblò ottagonali chiusi a vite! Questo non vi ricorda qualcosa? Infatti, la forma degli oblò e la loro chiusura a vite e da dove deriva lo stile e il design dell’Audemars Piguet Royal Oak.

Il nome e lo stile dell’orologio, però fu portato all’interno dell’azienda svizzera da un personaggio molto importante dell’epoca, il famoso Gerald Genta. Quest’ultimo fu chiamato da Geoges Golay, che all’epoca era il presidente dell’Audemars Piguet.

Original Box by Gerald Genta
Original Box by Gerald Genta

La crisi dell’azienda e dell’orologeria in generale, lo stava portando al fallimento, per questo motivo si rivolse, alla grande mente di Genta, per riuscire a creare un orologio dallo stile unico. Il primo modello, ideato da Genta, fu in acciaio, e la sua sorprendente forma ottagonale con viti a vista che ne percorrevano interamente il bordo, ricordavano esattamente quegli oblò: quindi non poté che chiamare il modello Royal Oak.

Dal 1972, così nacque un pezzo di storia dell’orologeria, un modello, che non solo rivoluzionava il senso dello stile, ma che portava dentro di sé un pezzo di storia unico della Gran Bretagna.

I principali modelli Audemars Piguet Royal Oak

Come già detto, questa linea conta ben cento modelli, ed è impossibile descriverli tutti a meno che non scrivere un libro. Però per farvi capire l’originalità e la perfezione di questo modello vi citeremo i più famosi e recensiremo uno degli ultimi modelli realizzati dall’azienda.

Audemars piguet royal oak offshore

Iniziamo con l’Audemars piguet royal oak offshore:

audemars piguet  offshore
Audemars Piguet Royal Oak offshore

L’Audemars Piguet 15202 o Royal Oak Extra-Thin:

Audemars Piguet Royal Oak 15202
Audemars Piguet Royal Oak 15202

L’Audemars Piguet 14790:

Audemars Piguet Royal Oak Ref. 14790
Audemars Piguet Royal Oak Ref. 14790

Royal Oak Audemars Piguet calendario perpetuo

L’Audemars Royal Oak Perpetual, è una delle linee moderne più acquistate dagli appassionati del marchio, l’orologio si distingue sempre per la sua lunetta ottagonale con le viti a vista, di questa linea ne esistono diversi modelli, sia in oro e che in acciaio. I modelli in oro giallo sono a 18 ct. mentre i modelli in acciaio Perpetual sono inossidabili.

Audemars Royal Perpetual
Audemars Royal Oak Perpetual

La cassa dei modelli Perpetual è di 41 mm, il calendario perpetuo è ciò che da il nome a questo orologio che offre la lettura di giorno, data, mese, luna astronomica. La settimana, viene visualizzata sull’anello esterno del quadrante, che riesce a calcolare anche gli anni bisestili. Questi modelli dell’Audemars Piguet Royal Oak sono impermeabili fino a 20 metri, ed è un modello a carica automatica, con un meccanismo che si ricarica naturalmente grazie al movimento del polso.

Audemars piguet royal oak prezzo

Questi modelli così preziosi costano all’incirca dai 25,000 mila fino ai 40,000 mila euro. 

Dettagli
Data Recensione
Nome recensore
Audemars Piguet royal oak
Authore
51star1star1star1star1star

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here