Rolex Deepsea Challenge: Il primo orologio Rolex in titanio resistente fino a 11.000 metri

Dieci anni fa, il regista James Cameron fece un’immersione da record in solitaria di quasi 11.000 m sul fondo della Fossa delle Marianne.

Per aiutarlo nel suo viaggio, Rolex ha inviato una versione sperimentale del Sea-Dweller Deepsea in grado di gestire le profondità del viaggio .

ROLEX OYSTER PERPETUAL DEEPSEA CHALLENGE RLX TITANIUM

Ora, per celebrare il decimo anniversario della missione, Rolex ha scelto di svelare la sua prima cassa interamente in titanio , soprannominata Deepsea Challenge

Con il lancio dell’orologio Rolex Deepsea Challenge 2022, nella tipica moda Rolex, stiamo vedendo il brand fare un lancio “morbido”, con un’attenta introduzione di una nuova impresa ingegneristica per Rolex. Lo abbiamo visto accadere con le lunette in ceramica Cerachrom, con la serie 32 completamente revisionata di movimenti di nuova generazione, e lo stiamo vedendo oggi con RLX Titanium.

I fan di Rolex sapranno che la casa coronata ha già utilizzato RLX Titanium, sul normale Rolex Deepsea che aveva una cassa in acciaio larga 44 mm ma con un fondello in titanio RLX. A differenza di oggi, Rolex non ha fatto troppe storie sul materiale allora.

Utilizzato in precedenza come materiale per i fondelli, il titanio RLX è realizzato in titanio di grado 5, famoso per la sua leggerezza e resistenza alla corrosione. Inoltre, il nuovo orologio è più leggero del 30% rispetto all’orologio in acciaio del 2012 che lo ha ispirato.

Specifiche Tecniche del Rolex Oyster Perpetual Deepsea Challenge Rolex Titanium

Rolex Deepsea Challenge 126067

  • Cassa: 50 mm di diametro x 23 mm di altezza – titanio RLX (titanio grado 5), spazzolato con accenti lucidi – costruzione monoblocco – corona e fondello a vite – architettura della cassa con sistema Rolex Ringlock con anello in acciaio legato all’azoto e valvola di sfogo dell’elio – lunetta unidirezionale con Scala di 60 minuti su un inserto Cerachrom nero, riempito di platino – Zaffiro bombato antigraffio da 9,5 mm – Impermeabile fino a 11.000 metri / 36.090 piedi
  • Quadrante: nero opaco – indici e lancette in oro bianco – tutti gli elementi riempiti con Chromalight
  • Movimento: Calibro 3230 – di manifattura – Cronometro superlativo certificato – automatico – 31 rubini – 28.800 alternanze/ora – Scappamento Chronergy – Riserva di carica 70h – ore, minuti, secondi
  • Bracciale: Bracciale Oyster in titanio RLX a 3 maglie, spazzolato – chiusura pieghevole di sicurezza Oysterlock con sistema di estensione Rolex Glidelock. Collegamento di estensione Fliplock
  • Referenza: 126067
  • Disponibilità: Collezione permanente – disponibile da novembre 2022
  • Prezzo: EUR 26.100

Rolex Deepsea Challenge In Titanio Da 50mm

Rolex e l’esplorazione dei più grandi abissi del mondo è una storia che risale agli anni ’50, quando i Piccard (padre e figlio) portarono il batiscafo triestino nella Fossa delle Marianne, con un orologio Rolex molto speciale attaccato all’esterno del loro sottomarino.

Rolex Challenge

L’orologio, noto come Deep Sea Special N°3, fece il viaggio fino al fondo della Fossa delle Marianne (10.916 metri o 35.814 piedi se preferite) nel 1960 ed è oggi fuori portata ma in mostra, insieme al Trieste, allo Smithsonian Institute di Washington DC.

E ciò che è rimasto fino ad ora, sono prototipi che stanno diventando una realtà, poiché Rolex ha svelato l’Oyster Perpetual Deepsea Challenge 126067, un orologio resistente all’acqua fino a 11.000 metri e il primo modello interamente in titanio del marchio.

Rolex Oyster Perpetual Deepsea Challenge RLX

Andiamo subito dritti ai punti più salienti. Quello che state guardando con il Rolex Oyster Perpetual Deepsea Challenge 126067 non è altro che un orologio sperimentale messo a disposizione del pubblico…è il nuovo re degli orologi subacquei meccanici, un orologio automatico in grado di immergersi fino al punto più profondo del nostro pianeta, pur essendo (almeno sulla carta… Rolex e disponibilità…) in vendita in tutte le boutique e rivenditori Rolex.

“L’ultimo orologio degli abissi”, il Deepsea Challenge è un orologio subacqueo automatico con credenziali senza precedenti, progettato per resistere a pressioni estreme, infatti, progettato per resistere alla pressione più alta possibile che si possa trovare in qualsiasi parte del pianeta.

Questo orologio è il risultato di anni di ricerca del marchio e dei suoi partner scientifici. E mentre l’orologio sperimentale del 2012 era attaccato al braccio manipolatore del sommergibile di James Cameron, il Deepsea Challenge è progettato per essere indossato al polso… beh, purché voi possiate convivere con le sue dimensioni molto “importanti”.

Rolex Deepsea Challenge in titanio

Innanzitutto, il Deepsea Challenge 126067 è il primo orologio Rolex realizzato interamente in titanio, ad eccezione di alcuni prototipi precedenti.

Rolex ha detto che ha sperimentato il titanio per anni e si vede. Il titanio è rifinito magnificamente, opaco e spazzolato sulla maggior parte delle superfici della cassa e del bracciale.

La cassa è realizzata in titanio RLX spazzolato (titanio grado 5). In quanto tale, nonostante un diametro di 50 mm e un’altezza di 23 mm, l’orologio è più leggero del 30% rispetto al prototipo del 2012 di James Cameron.

Rispetto al modello sperimentale, sono stati apportati degli aggiornamenti per rendere l’orologio più vivibile, come un vetro zaffiro più snello. Quest’ultimo rimane comunque impressionante, con un’altezza di 9,5 mm.

Se ci pensate, in termini di standard orologieri tradizionali, l’orologio è gigantesco. Ma quando si aggiunge all’equazione una resistenza all’acqua di 11.000 metri, l’oggetto diventa molto più impressionante.

NUOVO Rolex Deepsea Challenge RLX Titanium

Il Deepsea Challenge è di circa 61 mm di lug to lug, ma se siete alla ricerca di un orologio da 11.000 metri, beh, probabilmente non vi interessa, inoltre non abbiamo davvero altre scelte.

Per ottenere tale resistenza alla pressione, Rolex ha dovuto innovarsi per la costruzione della cassa. Come il modello sperimentale, il nuovo Deepsea Challenge è dotato del sistema Ringlock, un’architettura della cassa brevettata che consente all’orologio di resistere a pressioni estreme; la corona Triplock con tre zone sigillate e un fondello a vite ultra spesso.

Naturalmente, il nuovo Rolex Deepsea Challenge è dotato di una valvola di sfogo dell’elio per superare i limiti sperimentati dai subacquei durante le immersioni in saturazione. In una camera iperbarica, gli orologi si riempiono di elio, poiché gli atomi di questo gas sono presenti nella miscela che respirano i subacquei.

Durante le fasi di decompressione, se l’elio rimane intrappolato all’interno della cassa, può danneggiarla, potenzialmente sparando fuori il vetro anteriore, un pericolo per la sicurezza che rende anche immediatamente inutile un orologio subacqueo. Rolex brevettò la sua valvola di sfogo del gas elio nel 1967 per consentire il rilascio sicuro e automatico dell’elio dall’interno della cassa.

Orologio Deepsea Challenge di Rolex

Testare l’impermeabilità di questo orologio è un’altra sfida (il classico materiale di prova non è pensato per questo). Così Rolex ha sviluppato appositamente, in collaborazione con Comex (Compagnie Maritime d’Expertises), un serbatoio ad altissima pressione in grado di riprodurre una pressione di prova equivalente a quella esercitata dall’acqua a una profondità di 13.750 metri.

Forse il mio dettaglio preferito sulla cassa (e qualcosa che piacerà sicuramente anche ad altri nerd vintage): le anse sono dotate di smussi lucidati , qualcosa che fino ad ora mancava ai moderni orologi sportivi Rolex. È uno di quei dettagli di rifinitura che potremmo dare per scontati ma è eseguito perfettamente, evocando quei primi Sea-Dwellers dove tutto ebbe inizio.

Per il resto, il Rolex Deepsea Challenge 126067 sembra direttamente in linea con il resto della gamma professionale del marchio. Il design è classico, ma si notano alcuni elementi degni di nota, come i lati spazzolati con bisello lucidato.

L’orologio è, ovviamente, dotato di una lunetta unidirezionale. La sua scala di 60 minuti è incisa su un inserto Cerachrom nero e poi riempita di platino.

Il primo Rolex in titanio

Il Deepsea Challenge è indossato su un bracciale Oyster a 3 maglie in titanio RLX, con superfici completamente spazzolate (anche i lati delle maglie). È chiuso da una chiusura di sicurezza Oysterlock con un sistema di estensione Rolex Glidelock e un collegamento di estensione Fliplock.

Glidelock e Fliplock sul cinturino facilitano la regolazione al volo: può allungarsi per adattarsi a una muta per coloro che desiderano utilizzare l’orologio come previsto.

Il Deepsea Challenge ha sul quadrante tanti vantaggi tecnici quanti ne possiamo trovare su qualsiasi Rolex: oltre alle affermazioni comuni sul suo movimento (“Superlative Chronometer Official Certified”), c’è la valutazione di profondità, “Ring Lock System”, “Helium Escape Valve” e il nuovo marchio Deepsea Challenge.

Rolex Deepsea Challenge In Titanio Da 50mm

Il quadrante, custodito da un elemento metallico (funzionale), è ancora una volta il classico orologio subacqueo Rolex, con indici applicati in oro bianco e lancette riempite di Chromalight.

Il quadrante è di colore “nero intenso” e non ha la tradizionale finitura lucida, ma una superficie opaca.

Rolex titanio

Protetto da questa possente cassa, all’interno troviamo un movimento della gamma standard (non sono state necessarie parti sperimentali), il calibro di manifattura Superlative Chronometer 3230, lo stesso che si trova in un Explorer o in un Submariner senza data. Ciò significa frequenza di 4 Hz, riserva di carica di 70 ore e scappamento Chronergy.

Prezzo del nuovo Rolex Deepsea Challenge 126067 in RLX Titanium

Rolex Deepsea Challenge

Resistente all’acqua fino a 13.750 metri, il nuovo Rolex Deepsea Challenge è sicuramente una operazione interessante, per un marchio noto per i suoi prodotti tradizionali. Ma la vera importanza non risiede nelle prestazioni di questo stesso modello, ma piuttosto nella prospettiva che il marchio introduca finalmente un materiale completamente nuovo nelle sue affermate collezioni Rolex Professional.

Il Rolex Oyster Perpetual Deepsea Challenge referenza 126067 viene rilasciato come parte della collezione permanente ed è disponibile (relativamente parlando) a partire da novembre 2022.

Il prezzo è di 26.100 EUR , che sulla carta è sicuramente pesante… Ma vi permette di indossare uno degli orologi professionali più folli mai realizzati.

Dettagli
Rolex Deepsea Challenge In Titanio da 50mm
Nome Articolo
Rolex Deepsea Challenge In Titanio da 50mm
Descrizione
Con un enorme 50 mm, la cassa in titanio è impermeabile fino a 11.000 m e sfoggia una lunetta in ceramica Cerachrom unidirezionale bicolore, antigraffio e rivestita in platino. Il quadrante nero con indici Chromalight bianchi è realizzato per la massima visibilità al buio e in condizioni subacquee. Rolex ha anche sostituito il movimento automatico calibro 3230 super affidabile e durevole che è stato introdotto nel 2020.
Autore
RecensioniOrologi.it
Recensioniorologi.it
Logo
4 Commenti
  • Matthew
    Novembre 8, 2022

    Orologio davvero molto particolare ma a causa del suo diametro di 50 millimetri non lo vedo come un orologio che metterei nella mia collezione privata bensì lo lascerei al concessionario ufficiale anche perché costa ben 26.100€ e trovo siano troppi!
    Mi piace molto di più Omega Ultra Deep che ha più senso di esistere 😎

  • Matthew
    Novembre 8, 2022

    Meglio prendersi due Omega SEAMASTER Ultra Deep! Uno in titanio 😎 e l’altro in Acciaio 😎

  • Paolo
    Novembre 9, 2022

    È assurdo!?!? O potrebbe essere un buon investimento!

  • admin
    Novembre 12, 2022

    Da indossare è abbastanza impegnativo.
    Ma è sicuramente un buon investimento.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Attiva notifiche per non perdere le nostre recensioni OK No Grazie