Omega Speedmaster Reduced 3510.50

Se si parla dell’Omega Speedmaster Automatic (noto anche come “ReDuced“) e sentirete naturalmente una sorta di paragone con il più rinomato Omega Speedmaster Professional. Ma è corretto pensare a un orologio solo in relazione al suo fratello maggiore che è andato sulla luna?

L’Omega Speedmaster Automatic Ref. 3510.50.00, più comunemente chiamato “Speedmaster Reduced” è un segnatempo controverso. Gli utenti sui social verticali all’orologeria hanno un rapporto di amore-odio con lo Speedmaster Reduced. Probabilmente Amano odiarlo.

speedmaster omega reduced Recensione

Ritengo che forse sia opportuno sradicare tutti riferimenti del Professional quando si guarda bene questo orologio. Dopotutto, da solo, lo Speedmaster Automatic ha molto da offrire: un diametro più piccolo, un quadrante pulito e senza tempo e un movimento cronografo automatico.

Ormai fuori produzione da oltre 10 anni, l’Omega Speedmaster Automatic è pronto per uscire dall’ombra e stare in piedi da solo? Scopriamolo insieme. 

Differenza tra Omega Speedmaster Reduced e Omega Speedmaster Professional

Omega Speedmaster Automatic Reduced VS Omega Speedmaster Professional

Omega Speedmaster Reduced Storia

Introdotto nel 1988, lo Speedmaster Reduced è stato venduto come la versione più piccola ed economica dello Speedy tra i vari orologi della collezione Omega Speedmaster. Di conseguenza, la prima cosa che noterete quando avrete in mano uno Speedmaster Reduced sono le sue dimensioni. Dotato di una cassa di 38.5 mm di diametro, è notevolmente più piccolo della dimensione di 42 mm degli orologi Omega Speedmaster Professional. È anche più compatto della dimensione di 41,5 mm del modello Co-Axial Speedmaster ’57 e della dimensione di 44,25 mm dell’edizione Speedmaster Racing.

C’erano alcune versioni del cronografo Speedmaster Reduced durante la sua produzione dei due decenni. Omega ha offerto lo Speedmaster Reduced in acciaio inossidabile, oro giallo massiccio e acciaio/oro bicolore. C’erano anche versioni con bracciale e versioni con cinturino in pelle, oltre a diversi colori del quadrante. Omega ha persino realizzato versioni con data, calendario perpetuo, Day/date e fasi lunari del cronografo Speedy Reduced.

I modelli Speedmaster Reduced più comuni sono quelli senza data in acciaio inossidabile con quadranti neri e lunetta nera. La prima generazione includeva le referenze ST.175.0032 (cinturino in pelle) e ST.375.0032 (bracciale in acciaio). Omega cambiò poi il proprio sistema di codifica alla fine degli anni ’80 e questa versione dello Speedmaster Reduced (anche la pèiù nota) è anche conosciuta come ref. 3510.50.00.

Nel 2006, Omega ha introdotto lo Speedmaster Reduced aggiornato (rif. 3539.50.00) con un vetro zaffiro invece di un cristallo di Hesalite e un quadrante leggermente ridisegnato. Tuttavia nel 2009 Omega ha smesso del tutto di produrre la collezione Speedmaster Reduced.

Recensione Omega Speedmaster Reduced 3510.50

Come inizialmente promesso da Omega, lo Speedmaster Reduced è una versione più piccola e meno costosa del suo più famoso fratello Speedy. Alcuni potrebbero anche obiettare che è una versione più pratica grazie al suo movimento a carica automatica. Un cronografo dall’aspetto eccezionale a un prezzo ragionevole, lo Speedmaster Reduced continua ad essere un’opzione molto popolare nel mercato del secondo polso, anche in virtù del fatto che Omega non lo produce più.

L’Omega Speedmaster Automatic Ref. 3510.50 abbiamo appena letto che dunque ha una diametro di 38,5 mm, leggermente inferiore alla media per un orologio moderno e un cronografo, anche se non è niente di estremo. La distanza da ansa a ansa arriva a soli 45 mm, e questa è la misura più significativa, in quanto è il modo in cui l’orologio si mostra indossato al polso. Inoltre, la misura dal fondello alla parte superiore del vetro bombato in esalite è di poco inferiore a 12 mm, il che è impressionante per un cronografo automatico.

Fondello omega speedmaster reduced 3510.50

Il fondello a scatto presenta l’incisione dell’ippocampo di Omega. La resistenza all’acqua è valutata a 30 m, che è saldamente nel range per l’utilizzo durante il “lavaggio delle mani”.

Caratteristiche dello Speedmaster Omega Reduced

I lati sottili della cassa sono leggermente spazzolati e divergono bruscamente verso le alette. Al di sopra di esse si alza la porzione centrale della cassa, che si allarga molto rapida per formare il bordo della lunetta del tachimetro.

Dal lato della corona, noterete che i pulsanti del cronografo si trovano leggermente più in alto della corona con logo in rilievo.

Una buona leggibilità è praticamente un dato di fatto per qualsiasi orologio che utilizza lancette bianche a contrasto con un quadrante scuro/nero e lo Speedmaster Automatic non fa eccezione. Il vetro in esalite crea una leggera distorsione attorno al suo perimetro, ma per il resto assicura che tutto il quadrante sia di facile lettura. Quest’ultimo è nero opaco e può apparire grigio ardesia sotto una luce molto intensa, ma tutte e sei le lancette bianche rimangono leggibili e distinguibili indipendentemente dall’illuminazione.

Le ore sono indicate da indici rivestiti da materiale luminescente, con una traccia dei minuti e dei sotto-secondi che scorre tra ciascuna di esse.

Il layout del quadrante secondario è relativamente semplice. I secondi vengono visualizzati ad ore 3, l’indicatore cronografico di 30 minuti sul lato opposto e un contatore delle ore nella sezione del 6 sul quadrante.

Un piccolo aspetto del quadrante che interrompe il suo aspetto altrimenti troppo pulito, è la presenza di numeri arabi all’interno di ogni indicatore delle ore, contando i minuti a intervalli di cinque. Dovrebbero essere nello stesso font di carattere del testo “Automatic” che si trova appena sotto il nome Speedmaster al centro del quadrante.

In linea con le altre dimensioni, la larghezza tra le alette è di 18 mm. Il braccialetto si assottiglia leggermente verso il basso fino a 16 mm alla chiusura. Il bracciale in sé non è niente di entusiasmante: è di buona qualità ma ammetto non mi fa impazzire. Motivo per cui trovo spesso, anche in vendita, combinazioni con cinturini Nato o in pelle. . 

Lo Speedmaster Automatico: il movimento Omega Calibre 3220

Movimento Omega Reduced Calibre 3220

Lo Speedmaster Reduced è anche a volte indicato come Speedmaster Automatic perché appunto il al suo interno troviamo un movimento automatico a carica automatica! Questo è in contrasto ovviamente con il classico Speedmaster Professional Moonwatch, famoso per il suo calibro tradizionale a carica manuale.

I movimenti degli orologi Speedmaster Reduced senza data hanno avuto nomi diversi nel corso degli anni. Il primo fu il calibro 1140 (1988), seguito dal calibro 1141 (1996), quindi dal calibro 1143 (1996) e infine dal calibro 3220 (2000). Indipendentemente dal nome, il movimento è praticamente lo stesso: una base ETA 2892-A2 solo tempo dotata di un modulo cronografo Dubois Dépraz 2020.

L’Omega Calibre 3220 offre agli utenti una riserva di carica di 40 ore, presenta 47 rubini e lavora su 28.800 oscillazioni orarie: è un movimento modulare (i pulsanti del chrono si trovano leggermente più rialzati rispetto alla corona) ma è un calibro molto affidabile.

A causa del movimento, il layout del quadrante Speedmaster Reduced ha il trio di registri distribuito in modo diverso al professional.

Tutti i dubbi sull’Omega Speedmaster Reduced

Di seguito sono riportate alcune delle domande più frequenti che mi vengono poste sull’Omega Speedmaster Reduced. Se avete una domanda diversa che non è trattata qui di seguito, chiedetela nei commenti e sarò felice di togliervi ogni dubbio.

L’OMEGA SPEEDMASTER REDUCED 3510.50 HA UNA CORONA A VITE?

Come tutti gli altri orologi della famiglia Speedmaster, l’Omega Reduced non ha una corona a vite. L’orologio non è stato progettato specificamente per l’uso subacqueo e offre solo 30 metri di impermeabilità.

COME RICONOSCERE UN FALSO OMEGA SPEEDMASTER REDUCED?

Proprio come individuare qualsiasi orologio di lusso falso, ossia l’identificazione di un falso Omega Speedmaster Reduced si riduce a una questione nell’osservare i minimi dettagli. L’orologio dovrebbe essere dotato di un movimento cronografico a carica automatica con un indicatore dei secondi in esecuzione in corrispondenza delle ore 3. Inoltre, nonostante sia stato originariamente creato come alternativa più economica, l’Omega Speedmaster Reduced mantiene ancora la raffinata finitura per la quale sono noti gli orologi Omega.

COME SI CARICA L’OMEGA REDUCED?

L’Omega Speedmaster Reduced è alimentato da un movimento a carica automatica, quindi si caricherà da solo con l’uso e l’usura regolari. Tuttavia, potrete anche caricarlo manualmente attraverso la corona. Per fare ciò, è sufficiente ruotare la corona di carica in senso orario mentre rimane nella sua posizione naturale.

CHE MOVIMENTO USA L’OMEGA SPEEDMASTER AUTOMATIC REDUCED?

Sebbene il movimento utilizzato all’interno dell’Omega Speedmaster Reduced abbia assunto diversi nomi nel corso della storia, è comunemente noto come Omega Calibre 3220. Offre agli utenti una riserva di carica di 40 ore, il Cal. 3220 è un ETA 2892-A2 solo tempo dotato di un modulo cronografo Dubois Dépraz 2020.

PERCHÉ OMEGA HA “RIDOTTO” LO SPEEDMASTER?

Omega ha realizzato lo Speedmaster Reduced come un modo per offrire il classico design appositamente costruito dello Speedmaster Professional a una gamma più ampia di acquirenti con un budget inferire e con preferenze di un diametro inferire. Con una cassa più compatta e un comodo movimento a carica automatica, l’Omega Speedmaster Reduced è stato progettato proprio per l’uso quotidiano, piuttosto che per le attività di cronometraggio professionali.

Omega Speedmaster Reduced prezzo e dove acquistarlo

orologio omega speedmaster reduced

Omega Speedmaster Reduced Usato

Il Reduced dell’Omega è ormai fuori produzione e per acquistarlo bisogna rivolgersi a siti che vendono orologi di secondo polso o siti specializzati.

Io ho trovato le migliori proposte su Ebay, ad esempio l’orologio completo di corredo a 1700 euro. Clicca qui per conoscere le migliori proposte su Ebay.

Omega Speedmaster Reduced Opinioni

Lo Speedmaster Automatic è un cronografo sottovalutato ed è degno di essere preso in considerazione se siete alla ricerca nel mercato di un cronografo automatico, soprattutto se vuoi qualcosa che non sia troppo robusto e amiate il desing dello Speedmaster. Lo consiglio anche a chi non ha un polso troppo grande (18 cm massimo di circonferenza) e a chi vuole un orologio di alto livello ma che non può spendere molto.

Le dimensioni, i prezzi di mercato usati e la comodità di un calibro automatico sono tutte aspetti positivi da considerare e da tener conto. Negli ultimi tempi i prezzi sono leggermente aumentati e in particolare in modo costante negli ultimi due anni, ma li vedo ancora regolarmente per circa 2000/2.500 euro in condizioni abbastanza buone.

Come sempre spero che questa recensione vi sia stata utile. Per maggiori informazioni scrivetemi qui in basso.

Dettagli
Omega Speedmaster Reduced
Nome Articolo
Omega Speedmaster Reduced
Descrizione
Recensione dell'Omega Speedmaster Reduced, cronografo automatico dalle dimensioni più compatte rispetto all'Omega Speedmaster Professional.
Autore
RecensioniOrologi.it
Recensioniorologi.it
Logo

Nessun commento ancora.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.