Zenith Defy Skyline - Recensione e Prezzo della collezione

Zenith Defy Skyline: un solo tempo con movimento El Primero

Le origini del nome Defy, usato da Zenith , risalgono a 120 anni fa. Era il 1902 quando Zenith introdusse la denominazione “DEFI” con una “I” alla fine, ad indicare una linea di orologi da tasca più robusti e precisi. Questo è stato successivamente trasferito a una collezione di orologi da polso che portano il nome “DEFY” ora invece con una Y.

Zenith Defy Skyline

Introdotto nel 1969 , questo è stato nuovamente utilizzato per distinguere una linea di orologi più robusta e da allora ha rappresentato per Zenith un approccio lungimirante all’orologeria.

Nel 2022, Zenith presenta un nuovo capitolo in questo lungo lignaggio di robustezza e precisione. Questa nuova gamma di orologi sportivi combina tutti i tratti del concetto originale Defy, mescolati con la storia di El Primero del marchio, nella contemporanea collezione Zenith Defy Skyline.

Caratteristiche e storia dello Zenith Defy Skyline

Zenith Defy Skyline prezzo

La storia dell’attuale collezione Defy inizia con la Zenith Defy del 1969. Allora l’idea era quella di presentare un orologio da polso più resistente e preciso attraverso una cassa robusta e una costruzione del movimento. Con un sistema brevettato di sospensione del movimento, un anello elastico flessibile antiurto e una cassa in acciaio ingombrante, divenne rapidamente noto come il “Tough Guy”. È stato persino commercializzato come “Un Coffre-Fort”, o Vault, nelle pubblicità.

Con il recente modello A3642 Revival ancora fresco nelle nostre menti, il Defy originale funge da ispirazione diretta per il Defy Skyline 2022. Il design tagliente della cassa ottagonale e lo spirito Defy sono riportati nell’equivalente moderno. Tuttavia, non dovrebbe essere percepita come una collezione di ispirazione vintage, poiché rappresenta molto lo Zenith dei giorni nostri e guarda anche al futuro.

A mio avviso molto contemporaneo, ha una costruzione moderna e un movimento meccanico all’avanguardia. In poche parole, porta tutti i codici tipici di un orologio sportivo meccanico di lusso.

SPECIFICHE TECNICHE del Defy Skyline

  • Cassa: 41 mm di diametro x 11,6 mm di altezza – cassa sfaccettata in acciaio inossidabile spazzolato e lucidato – lunetta a 12 lati con spazzolatura verticale – corona a vite – vetro zaffiro su entrambi i lati – impermeabilità 100 m
  • Quadrante: quadrante argento, blu o nero con motivo a cielo stellato – indici delle ore applicati e lancette con Super-LumiNova – binario dei minuti a contrasto – indicazione dei 1/10 di secondo a ore 9 – datario a ore 3
  • Movimento: El Primero 3620, di manifattura – carica automatica – frequenza 5Hz (36.000 vph) – 26 rubini – ore e minuti centrali, indicazione 1/10 di secondo, indicazione della data
  • Cinturino: bracciale in acciaio inossidabile con fibbia pieghevole – cinturino aggiuntivo in caucciù con motivo cielo stellato in verde, blu o nero con fibbia pieghevole
  • Data di rilascio: febbraio 2022
  • Referenze:
    1. 03.9300.3620/01.I001 – quadrante silver, bracciale acciaio e cinturino caucciù verde kaki
    2. 03.9300.3620/51.I001 – quadrante blu, bracciale acciaio e cinturino caucciù blu
    3. 03.9300.3620/21.I001 – quadrante nero, bracciale acciaio e cinturino in caucciù nero

Prezzo: 8.300 euro

Zenith Defy Skyline Recensione

Zenith Skyline

Con l’introduzione del Defy Skyline, Zenith combina gli stili del Defy Classic e del Defy Extreme in una nuova interpretazione di un orologio sportivo di lusso. Mantenendo lo spirito della collezione Defy iniziata con l’A3642 nel 1969, lo Zenith Defy Skyline si annida piacevolmente tra i due. Ma la collezione è molto più di un semplice mix di entrambi gli stili, poiché ci sono numerosi nuovi elementi che la distinguono dagli altri.

Il Defy Skyline rappresenta l’ultima evoluzione della collezione Defy, dopo l’introduzione dell’audace Defy Extreme lo scorso anno.

Zenith Defy Skyline recensione

Il design è ispirato all’originale Defy, con una cassa dall’aspetto spigoloso ma in un’esecuzione rinnovata e più moderna. La cassa in acciaio inossidabile ben definita (non più in titanio, come nelle versioni precedenti del Defy) misura un ragionevole 41 mm di diametro e 11,6 mm di altezza.

La cassa è rifinita con un mix di spazzolatura dritta e bordi lucidi, per un aspetto generale elegante.

Orologio Zenith Defy Skyline

La lunetta sfaccettata a 12 lati (ma non a 14 lati come nel modello del 1969) è un altro elemento caratteristico Defy, sempre con finiture lucide e spazzolate.

Zenith Defy Skyline opinioni

La corona a vite è decorata con il logo a forma di stella di Zenith e garantisce un’impermeabilità di 100 metri. Capovolgendo l’orologio si rivela il suo cuore meccanico attraverso il fondello in vetro zaffiro, di cui parleremo un po’ più avanti.

Zenith Defy Skyline review

È piuttosto impegnativo creare un motivo del quadrante unico e visivamente sorprendente senza ricorrere a decorazioni guilloché, motivi a forma ondulati o i classici cerchi concentrici. Ciò che Zenith ha fatto per il Defy Skyline è proogettare un uso intelligente del suo amore di lunga data per le stelle. I quadranti argento, blu o nero hanno ciascuno una griglia perfettamente allineata di stelle a quattro punte incise. Il motivo sembra distinto e aggiunge una sensazione di profondità e tridimensionalità al quadrante.

I contatori dei minuti esterni, e quelli per il quadrante secondario, si trovano leggermente più in basso rispetto alla parte principale del quadrante. La punta esterna degli indici delle ore è sospesa leggermente sulla traccia dei minuti, conferendo ancora una volta un po’ di carattere al quadrante.

Defy Skyline

Gli indici grandi e sfaccettati sono lucidi, con una buona dose di Super-LumiNova. Le lancette centrali delle ore e dei minuti hanno una forma molto moderna, con una linea centrale nera interrotta da un inserto Super-LumiNova per quel tocco in più di leggibilità di notte.

Accanto all’indicazione centrale di ore e minuti, abbiamo altre due caratteristiche sul quadrante.

Il primo è forse il più semplice; il datario. Posizionato a ore 3, una finestra incassata rivela il disco della data sottostante. Il disco è in tinta con ogni variazione del quadrante ed è abbastanza grande da essere letto facilmente.

Quello che resta sono i sub-secondi, o meglio il sub 1/10 di secondo, che dovrebbe essere una chiara indicazione delle origini del movimento per chi ha un po’ di conoscenza dei calibri Zenith. La lancetta di questo sottoquadrante ruota in 10 secondi e ogni secondo è chiaramente diviso in 10 segmenti.

cinturino Zenith Defy Skyline Bracciale Zenith Defy Skyline

Il nuovo Zenith Defy Skyline segue le tendenze attuali e viene fornito con un sistema di cinturini completamente intercambiabili.

In quanto tale, il bracciale integrato in acciaio inossidabile può essere facilmente sostituito con il cinturino in caucciù fornito con tutti gli orologi.

Orologi Zenith DEFY SKYLINE

Il quadrante argentato Defy Skyline è dotato di un cinturino in caucciù verde kaki e ci sono cinturini in caucciù blu o neri abbinati al quadrante per gli altri due. Ogni cinturino ha lo stesso motivo a cielo stellato lungo la sezione centrale dei quadranti e viene fornito con la propria fibbia pieghevole in acciaio.

Movimento El Primero 3620

El Primero 3620

Potrebbe non essere subito evidente quando si guardano le immagini, ma l’indicazione di 1/10 di secondo è un elemento molto importante per Zenith Defy Skyline. È il primo nel settore a mostrarlo in un orologio a tre lancette, ma anche qualcosa che è legato indissolubilmente con Zenith.

L’alimentazione del Defy Skyline è in effetti un movimento basato su El Primero, anche se non ha indicazioni del cronografo. Questo nuovo movimento a 3 lancette si basa sulla recente evoluzione del cronografo El Primero presente nel Chronomaster Sport e nel Chronomaster Original .

E poiché El Primero e l’originale Defy A3642 sono stati entrambi introdotti nel 1969, il Defy Skyline chiude davvero il cerchio.

MOVIMENTO EL PRIMERO 3620

Costruito sull’iconica architettura El Primero, il nuovo calibro El Primero 3620 batte al noto ritmo di 5 Hz, o 36.000 oscillazioni. Questa frequenza è ciò che dà al movimento la sua visualizzazione di 1/10 di secondo, poiché la lancetta dei secondi 1/10 subisce la sua energia direttamente dallo scappamento.

Questa indicazione “naturale” di una frazione di secondo collega davvero il Defy Skyline con l’innegabile eredità di Zenith nell’orologeria cronografica. Probabilmente non è l’ultima volta che vedremo questo tipo di indicazione nella gamma Defy Skyline.

Il movimento è rifinito in varie tonalità di grigio opaco per un look sobrio, contemporaneo, quasi industriale. Un tocco di contrasto è dato dalle viti azzurrate, dall’incisione sulla piastra principale, dal bilanciere e da altri componenti.

Il singolo bariletto contiene fino a 60 ore di energia, fornite dal rotore satinato a forma di stella che sovrasta il movimento. Il movimento è dotato di un meccanismo di arresto dei secondi per impostare con precisione l’ora, sempre nello spirito della ricerca di robustezza e precisione attraverso il concetto Defy.

Zenith Defy Skyline Opinioni e prezzo

Canalizza con successo lo stile dominante di oggi, pur rimanendo chiaramente informato dai design vintage Defy. E porta sul tavolo un nuovo tipo di indicazione dei secondi ma conserva il cuore pulsante dell’identità Zenith che è il movimento El Primero.

Ma allora, cosa abbiamo esattamente qui? È “semplicemente” un normale Zenith o è più di più? Bene, per me è davvero quest’ultimo. L’eredità di Defy, introdotta 53 anni fa, è mantenuta molto viva attraverso il nuovo Defy Skyline. E sebbene l’uso dell’architettura El Primero non sia una novità per la linea Defy, vederlo adattato a uno stile a tre lancette mostra ancora una volta la lungimiranza di Zenith. Si lega nella collezione ai vari modelli di cronografi disponibili, come i modelli Defy 21 e Defy Extreme .

La rielaborazione del DNA Defy ed El Primero in un orologio sportivo di lusso elegante e dall’aspetto fresco mostra che Zenith non sta riposando sugli allori.

Di conseguenza, lo Zenith Defy Skyline è un orologio molto attraente, seguendo i codici tipici di un orologio sportivo di lusso come affermato in precedenza. E sì, ciò significa che puoi vedere alcune somiglianze con altri potenti battitori disponibili. Tuttavia, siamo convinti che possa resistere e sia una degna new entry in questo segmento fortemente conteso.

Orologi Zenith DEFY SKYLINE

La collezione Zenith Defy Skyline è in vendita a 8.300 euro ed è disponibile da febbraio 2022.

Alternative a questo orologio possono essere a mio avviso:

Ovviamente saliamo di prezzo lo Skyline a livello costruttivo e di qualità non è secondo a nessuna delle collezioni sopra esposte.

Ciao da Carmine.

Dettagli
Zenith Defy Skyline
Nome Articolo
Zenith Defy Skyline
Descrizione
La prima cosa da notare sullo Skyline è ovvia: non è un cronografo. Ma la seconda cosa che dovresti sapere sull'orologio è che è alimentato da una variante di El Primero 3600, il movimento cronografico con misurazione del decimo di secondo che ha debuttato all'interno del successo dell'anno scorso, il Chronomaster Sport . Lo Skyline prende l'El Primero 3600 utilizzato nel Chronomaster Sport e lo capovolge. Il risultato è un orologio sportivo non convenzionale con una lancetta centrale delle ore e dei minuti e piccoli secondi a ore nove che effettuano una rotazione completa una volta ogni 10 secondi, proprio come la lancetta centrale dei secondi del cronografo del Chronomaster Sport.
Autore
RecensioniOrologi.it
Recenioniorologi.it
Logo

Nessun commento ancora.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Attiva notifiche per non perdere le nostre recensioni    OK No Grazie