Breitling presenta la sua nuova serie Avenger da 44 mm, includendo i modelli con B01 Chronograph e GMT

A confronto con icone storiche di Breitling quali il Chronomat e il Navitimer, l'Avenger si presenta come un ingresso relativamente più recente nel catalogo del marchio, essendo stato lanciato soltanto nel 2001. Con il suo rilancio nel 2019, Breitling ha riorientato l'Avenger verso un'immagine di orologio da pilota robusto e dall'estetica militare, perfetto tanto per la cabina di pilotaggio quanto per esplorazioni subacquee. In molti aspetti, l'Avenger è stato considerato una sorta di successore del Colt, ritirato dal mercato nel 2020. Ultimamente, varie collezioni di Breitling hanno beneficiato di aggiornamenti significativi, adottando uno stile di design più sofisticato ed evoluto. Era prevedibile, dunque, che prima o poi arrivasse il turno di una nuova generazione dell'Avenger. Con le ultime novità del 2023, Breitling ha rinnovato completamente la collezione Avenger, presentando oltre venti nuove referenze che spaziano tra cronografi, orologi GMT e modelli classici con visualizzazione di data e ora.

Nuova collezione Breitling Avenger

Breitling Avenger

Il giorno del debutto mondiale del rinnovato Breitling Avenger, ho avuto l’opportunità di incorate Francesco Suma Manager presso Breitling e di toccare con mano la nuova collezione Avenger. Ma facciamo un passo indietro; il Breitling Avenger, presente sul mercato da più di due decenni, è sempre stato sinonimo di durezza e serietà. Nato per i piloti di caccia, l’Avenger originale fu ideato per sopportare condizioni estreme, ponendo enfasi sulla resistenza e sulla chiarezza di lettura. La nuova gamma rappresenta una sofisticata evoluzione che tuttavia non tralascia lo spirito iniziale del combattente aereo.

Addentrandoci alla scoperta della rinnovata collezione, disponibile in tre versioni: un cronografo da 44 mm, un GMT automatico da 44 mm, e un automatico da 42 mm con tre lancette. Ovviamente sono stato subito attratto dall’Avenger B01 Chronograph 44 con il suo quadrante e cinturino verde coordinati (AB0147101L1X1). Questo colore, non il consueto verde orologiero, ha una sfumatura più delicata e soffusa. E’ un verde che ricorda le vecchie Jeep, con una connotazione militare ma in una tonalità meno vivace, quasi sbiadita, meno imponente. Analogamente, il quadrante blu dell’Avenger B01 Chronograph 44 sfoggia una tonalità più insolita, con ispirazione militare e sfumature di grigio che lo rendono meno dominante.

La collezione Avenger di Breitling, ora con un look più sportivo e aggiornato, si è distanziata dal suo predecessore, guadagnando un’identità più marcata. In passato, la linea Avenger era percepita quasi come una versione più aggressiva del Chronomat, quasi come se fossero fratelli sotto steroidi. Tuttavia, queste somiglianze sono state ridotte significativamente. Prima del rinnovo, diventava spesso difficile distinguere tra un Avenger e un Chronomat. Ma, con l’introduzione del bracciale bullet, il Chronomat ha assunto un carattere più raffinato ed elegante. Al contrario, l’Avenger rinnovato si distingue ora per il suo stile sportivo, sofisticato e al passo con i tempi.

Avenger B01 Chronograph 44: un calibro di manifattura al suo interno

Breitling Avenger

La rinnovata collezione di orologi Breitling Avenger, tutti certificati COSC, offre varie opzioni di cinturini, tra cui un cinturino in pelle stile militare con una fibbia pieghevole o un bracciale in acciaio inossidabile a tre maglie con chiusura deployante micro-regolabile. Ogni modello è caratterizzato da una resistenza all’acqua fino a 300 metri, ma ci sono differenze significative tra i vari modelli. In particolare, l’Avenger B01 Chronograph 44 si distingue grazie al suo movimento proprietario Breitling 01 (B01), noto per una riserva di carica di circa 70 ore e una garanzia estesa di cinque anni.

Breitling Avenger

Il Calibro 01 di Breitling, il principale movimento cronografico della marca, opera a una frequenza di 28.800 vph (4 Hz) e vanta una considerevole riserva di carica di 70 ore. Questo cronografo si caratterizza per la presenza di una ruota a colonne e una frizione verticale.

Il Breitling Avenger B01 Chronograph 44, realizzato in acciaio, si presenta con quadranti in quattro diversi colori: blu, verde, nero e beige. Con l’opzione di un bracciale in acciaio (7.900 euro) o un cinturino (7.600 euro), l’offerta include un totale di otto referenze distinte (AB0147101B1X1, AB0147101B1A1, AB0147101C1X1, AB0147101C1A1, AB0147101L1X1, AB0147101L1A1, AB0147101A1X1 e AB0147101A1A1). La cassa di 44 × 15,2 mm, realizzata in acciaio spazzolato, misura una lunghezza di 53 mm da ansa ad ansa. Le finiture spazzolate conferiscono all’orologio un look robusto e funzionale, mantenendo tuttavia una presenza visiva bilanciata. Nonostante ciò, resta fedele alla sua dimensione di 44 mm, ma ciò che mi ha colpito molto è che al polso sembrava di indossare un 42mm. Il fondello, fornito di un vetr0 zaffiro, rivela la ruota a colonne del meccanismo cronografico.

Le lancette a bastone e gli indici sul quadrante garantiscono un’eccellente leggibilità. La lancetta dei secondi del cronografo, terminante con una punta rossa, aggiunge un elemento funzionale distintivo, così come le alette sulla lunetta e la corona dotata di un’ampia zigrinatura per una presa migliore. I nuovi pulsanti rettangolari, frutto di tre anni di sviluppo, sono progettati per assicurare un uso agevole e preciso del cronografo.

Avenger B01 Chronograph 44 Night Mission

Avenger B01 Chronograph 44 Night Mission

Avenger B01 Chronograph 44 Night Mission si distingue per la sua composizione in ceramica nera, differenziandosi dalla versione standard in acciaio dell’Avenger B01 Chronograph 44. Il modello Night Mission è disponibile con una cassa in ceramica nera, offrendo scelta tra due varianti di quadrante.

La prima opzione presenta un quadrante nero in fibra di carbonio (SB0147101B1X1) al costo di 9.100 euro. Un’altra alternativa è quella con quadrante giallo con contatori cronografici in nero a contrasto, offerta con cinturini sia neri (SB0147101I1X1) sia in un vivace giallo (SB0147101I1X2), ciascuno a 8.900 euro. La lunetta in ceramica resistente ai graffi e il fondello, la corona, i pulsanti e la fibbia in titanio solido completano il design robusto e elegante di questo orologio.

Avenger Automatic 42

Breitling Avenger

Con le sue dimensioni di 42 × 12,15 mm e una lunghezza ansa-ansa di 51,21 mm, la cassa in acciaio spazzolato dell’Avenger Automatic 42 lo rende più compatto rispetto ai modelli Cronografo e GMT. Tuttavia, è questo orologio a brillare per eleganza. Offerto con quadranti in nero, blu o verde kaki (A17328101B1X1, A17328101B1A1, A17328101C1X1, A17328101C1A1, A17328101L1X1 e A17328101L1A1), è possibile optare per un cinturino in pelle militare con fibbia ad ardiglione pieghevole (4.400 euro) o per un bracciale in acciaio inossidabile a tre maglie con chiusura pieghevole (4.700 euro).

Pur essendo il più riservato tra gli Avenger, l’Automatic 42 non perde la capacità di trasmettere la distintività della collezione. Al suo interno, il calibro Breitling 17, certificato COSC e derivato dall’ETA 2824-2, muove con precisione le sue tre lancette. Questo movimento automatico non solo promette un’eccellente accuratezza, ma garantisce anche fino a 38 ore di riserva di carica e viene fornito con una garanzia biennale.

Avenger Automatic GMT 44

Avenger Automatic GMT 44

Questo orologio è offerto con quadranti sia neri che blu (modelli A32320101B1X1, A320101B1A1, A320101C1X1, e A320101C1A1), racchiusi in una cassa di acciaio da 44 × 12,05 mm e lunghezza da ansa a ansa di 53 mm. Le opzioni di cinturino includono la pelle militare nera o blu con una fibbia ad ardiglione pieghevole a 5.100 euro, oppure un bracciale in acciaio inossidabile con fibbia pieghevole al costo di 5.400 euro. Sebbene il diametro del GMT corrisponda a quello del modello cronografo, la cassa è visibilmente più sottile di oltre 3 mm.

All’interno ticchetta il calibro Breitling 32, certificato COSC e derivante dall’ETA 2893-2, offrendo una riserva di carica di circa 42 ore. L’uso di questo movimento tuttavia classifica l’Avenger Automatic GMT 44 come un GMT di tipo “caller” e non “flyer”. Infatti, nella seconda posizione di regolazione, si muove la lancetta delle 24 ore piuttosto che quella delle 12 ore. Si potrebbe argomentare che Breitling, data la sua partnership industriale con Kenissi, avrebbe potuto o dovuto scegliere il movimento GMT MT5652 utilizzato da Tudor nei suoi modelli Black Bay Pro e Black Bay GMT.

Le mie prime impressioni del Breitling Avenger

Breitling Avenger

La nuova generazione di Breitling Avenger si eleva con distinzione, in particolare i cronografi che vantano nuove colorazioni e il raffinato movimento B01. Gli aggiornamenti hanno portato a un leggero aumento dei prezzi. Tuttavia, la nuova linea Avenger 2023 si mantiene come una delle opzioni più abbordabili del marchio, nonostante l’ultimo rialzo. Questi modelli, seppur più costosi rispetto alla generazione precedente, rappresentano alcune delle proposte meccaniche più accessibili di Breitling. Offrendo livelli di impermeabilità e la praticità di una lunetta girevole, che raramente si trovano in altri orologi di produzione attuale del marchio a prezzi ben più elevati, i nuovi Avenger 2023 si confermano come un’opzione interessante.

Per Breitling, l’importanza di essere riconoscibili a prima vista è fondamentale, sia nella comunicazione che nel design dei loro orologi. Ecco perché hanno deciso di dare una svolta stilistica alle loro collezioni, orientandosi verso uno stile più “sport chic” che prettamente “militare maschile”. La recente linea Avenger sfoggia un look più raffinato e sportivo, meno incline all’aggressività. Non si deve però pensare che l’Avenger abbia perso la sua essenza di orologio robusto e adatto all’esterno: continua ad essere forte e resistente, ma ora con un tocco di eleganza in più. Basta osservare dettagli come i pulsanti e la lunetta per notare questo affinamento nel design. Un restyling che ha richiesto ben tre anni di lavoro. Presto ci saranno le mie recensioni più approfondite, in particolare del Chronograph.

Per scoprire di più sulla collezione Avenger di Breitling, è possibile visitare il sito web www.breitling.com.

Altri articoli
Cartier Tank Cintrée Les Rééditions Cartier

Il Tank Cintrée Les Rééditions di Cartier si presenta con una raffinata cassa (46,3 x 23 mm) in platino, impreziosita da un quadrante “a guscio d’uovo” con minuteria “chemin de fer” e indici numerici romani decalcati. Un elegante rubino cabochon adorna la corona di carica e messa all’ora, aggiungendo un tocco di lusso. Questo orologio è animato da un movimento a carica manuale che offre un’autonomia di 33 ore, con indicazione centrale di ore e minuti. Il cinturino in pelle di alligatore, completato da una fibbia ad ardiglione in platino, conferisce un ulteriore tocco di eleganza e raffinatezza a questo esemplare eccezionale.

Leggi Tutto »
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.