Omega Seamaster Diver 300M

CON IL NUOVO OMEGA SEAMASTER DIVER 300M, GLI STANDARD DELLA FORTUNATA FAMIGLIA DI SUBACQUEI OMEGA VENGONO PORTATI AL MASSIMO LIVELLO TECNICO ED ESTETICO

Più preciso, più performante e più bello. A 25 anni dall’uscita del suo predecessore, la versione 2.0 di uno dei bestseller di casa Omega è stata completamente ripensata, dal design, ai materiali, al movimento, lasciando intatta l’impostazione estetica originaria, diventata un classico, con il caratteristico motivo a onde sul quadrante. Ma al di là dell’aspetto, volutamente riconoscibile come una diretta evoluzione del capostipite, il Seamaster Diver 300M è un orologio tutto nuovo.

DETTAGLI TECNICI DELL’OMEGA SEAMASTER DIVER 300M

  • Cassa in acciaio inox, impermeabile a 30 atmosfere; vetro in zaffiro leggermente bombato; fondello a vite in zaffiro; corona a vite; valvola a vite per la fuoriuscita dell’elio a ore 10, azionabile anche sott’acqua. Ghiera girevole unidirezionale, in acciaio, oro giallo, o oro Sedna, con inserto in ceramica Ceragold, blu, o nera e scala graduata in smalto bianco, oro giallo, o oro Sedna.
  • Movimento meccanico a carica automatica, calibro Omega 8800, certificato Master Chronometer rilasciato dal Metas, resistente a campi magnetici fino a 15.000 gauss; bilanciere a spirale libera (senza racchetta) in silicio, meccanismo di carica automatica bidirezionale, 55 ore di riserva di carica. Finitura rodiata con motivo “côtes de Genève” arabescato.
  • Quadrante in ceramica nera, blu o grigia, con motivo a onde inciso al laser; indicazione della composizione chimica sotto alle lancette; finestra datario a ore 6; indici applicati con inserto in SuperLuminova; lancette scheletrate, rodiate, azzurrate, oro giallo o oro Sedna, con inserti in Super- Luminova.
  • Bracciale in acciaio, acciaio e oro giallo, acciaio e oro Sedna; nuovo sistema di chiusura e allungamento; cinturino in caucciù nero o blu, con chiusura ad ardiglione in acciaio.
  • Dimensioni – Diametro: 42 mm; altezza, anse comprese: 49 mm; larghezza, corona compresa: 46 mm: spessore: 13,5 mm.
  • Peso complessivo: versione acciaio e caucciù 112 g, versione acciaio e oro e caucciù 118 g, versione tutto acciaio 196 g e la versione bicolore 162 g.

Diver 300M con la valvola per fuoriuscita dell’elio.

Alle 14 versioni in diverse combinazioni di materiali, va aggiunta la serie limitata da 2.500 pezzi in titanio, tantalio e oro Sedna, una lega di oro, rame e palladio brevettata da Omega. Appena sotto all’albero delle lancette è stampata la formula chimica dell’ossido di zirconio, ZrO2, da cui si ricava la ceramica di cui è fatto il quadrante.

Il motivo a onde adottato nei primi anni, e successivamente abbandonato, torna protagonista del “volto” dell’orologio, con un’incisione al laser sulla ceramica del quadrante che cattura la luce creando un continuo gioco di riflessi. La ceramica è stata scelta anche per la lunetta, poiché non è soggetta all’usura e alla perdita di colore, come l’alluminio anodizzato, ma garantisce una perfetta leggibilità anche a distanza di anni. La scala di immersione è in Ceragold o in smalto bianco.

OMEGA Master Chronometer calibre 8800

I fianchi della cassa con la valvola per la fuoriuscita dell’elio a ore 10 e la corona a vite (in basso). Particolare del fondello in vetro zaffiro con il calibro Omega 8800, con scappamento coassiale e certificazione Master Chronometer.

L’Omega Seamaster 300M è mosso dal calibro 8800, con certificato Master Chronometer rilasciato dal Metas (l’Istituto Federale Svizzero di Metrologia). Si tratta dello stato dell’arte tra i movimenti Omega. Rispetto ai normali movimenti Co-Axial, che equipaggiano la maggior parte della produzione, i calibri dotati del certificato Metas sono immuni ai campi magnetici, con enormi vantaggi per la precisione. Dopo anni di ricerche, il magnetismo è stato individuato come il responsabile di moltissimi problemi per la marcia dei movimenti costruiti con materiali standard. Un problema che si è amplificato negli ultimi anni, a causa dell’aumento di strumenti elettronici che chiunque usa quotidianamente.

Dal cellulare al computer, dalle fotocamere all’equipaggiamento delle auto, qualsiasi dispositivo elettronico genera un campo magnetico, anche se debole. E la somma di queste micro-sollecitazioni può influire anche pesantemente sulla marcia di un movimento. In campo subacqueo, uno strumento come il computer da polso per le immersioni può influenzare la precisione dell’orologio e un movimento completamente antimagnetico costituisce una sicurezza in più.

STORIA SEAMASTER OMEGA

LA FAMIGLIA DEI SEAMASTER, NATA NEL 1948, CONTA DECINE DI REFERENZE ORMAI LEGGENDARIE E LA SERIE NATA 25 ANNI FA, DI CUI IL DIVER 300M È L’EREDE, È STATA UN PUNTO DI RIFERIMENTO PER MOLTI ANNI.

Daniel Craig con Omega Seamaster Diver 300 M in Acciaio

Il successo del subacqueo Omega fu notevole: il mondo del cinema se ne innamorò quando entrò nell’equipaggiamento di James Bond e, restando in Gran Bretagna, il Principe William non si separa mai dal suo Seamaster Quartz, regalo della mamma Diana.

Abbandonare un immagine di tale successo, o renderla irriconoscibile, sarebbe stato uno spreco, ecco perché L’Omega Diver 300 è esteticamente uguale al primo modello, pur riassumendo in sé tutto il progresso fatto da Omega a partire dal 1993. James Bond non è più interpretato da Pierce Brosnan, ma il Seamaster è ancora saldamente al polso del successore Daniel Craig, in procinto di girare il venticinquesimo episodio della serie (e l’ultimo per l’attore, che dovrebbe lasciare il ruolo con questo film).

Sul quadrante, oltre al celebre motivo a onde e al datario, spostato alle ore 6 per migliorare la simmetria, spiccano le lancette ridisegnate e gli indici applicati e arricchiti con SuperLuminova blu (e verde per la lancetta dei minuti e per il puntatore della ghiera). Il diametro della cassa è passato a 42 mm, ma l’orologio resta nel complesso confortevole anche per i polsi meno robusti, grazie all’inclinazione delle anse e al profilo rastremato della ghiera.

Sul lato sinistro, in corrispondenza delle ore 10, si trova, come nel primo modello, la valvola per la fuoriuscita dell’elio, completamente rinnovata e con un nuovo profilo a cono. Il dispositivo, che per un normale appassionato di immersioni è un semplice virtuosismo tecnico, permette al Seamaster di fregiarsi a pieno titolo della qualifica di “Professional”. È solo in questo campo, infatti, che la sua presenza è utile (vedi l’approfondimento nella pagina successiva).

LA COLLEZIONE SEAMASTER DIVER 300M

Il nuovo sistema di chiusura consente di regolare la lunghezza del bracciale con pochi semplici gesti per adattarlo all’uso con la muta. Per i cinturini in caucciù è stata disegnata una nuova fibbia, che riprende il profilo della cassa, ad ardiglione e sovradimensionata.

Quella del tipo adottato da Omega non è automatica, ma deve essere azionata manualmente e, per evitare che i meno esperti possano danneggiare irrimediabilmente l’orologio aprendola sott’acqua (come spesso è capitato), i tecnici Omega hanno messo a punto un sistema di guarnizioni che la rende stagna, oltre a una fascetta colorata di rosso sul suo asse, che attira l’attenzione in caso di apertura accidentale o chiusura scorretta. Grande cura è stata riservata anche ai cinturini in caucciù e ai bracciali.

Questi ultimi, caratterizzati dal contrasto tra la finitura lucida delle maglie centrali e quella satinata delle altre, sono dotati di un doppio sistema di allungamento a seconda delle esigenze: per indossare l’orologio sulla muta è possibile allungare il bracciale di alcuni centimetri, mentre per migliorare il comfort al polso si può agire sui pulsanti ai lati della chiusura e allungare o accorciare il bracciale di 5 mm. I cinturini in caucciù non sono più la versione “povera” del bracciale o del cinturino in pelle, ma sono diventati parte integrante di uno strumento di alto livello, grazie a novità come i passanti con anima metallica e perno triangolare per bloccare la parte finale del cinturino, o alla fibbia ad ardiglione ridisegnata secondo le linee della cassa.

LE 14 REFERENZE OFFRONO UNA SCELTA COMPLETA DI MATERIALI, COLORI E COMBINAZIONI E SEGNANO IL RITORNO DELL’ORO GIALLO, DOPO ANNI DI ASSENZA DAI CATALOGHI.

La versione con quadrante blu e inserti in oro Sedna, da 6.100 euro.

La versione con quadrante grigio e ghiera blu del Seamaster Diver 300M in vendita a 4.500 euro (in alto) e quella con quadrante blu e inserti in oro Sedna, da 6.100 euro.

Sette versioni con cinturino in caucciù e altrettante con bracciale metallico, in cui l’unica costante è la cassa in acciaio. Per i quadranti la scelta è il blu, il grigio e il nero che si abbina al colore della ghiera (tranne che per le due versioni grigie). I modelli bicolore hanno ghiera, lancette, indici, corone e maglie centrali del bracciale in oro Sedna o oro giallo. Una novità, quest’ultima, che esprime la volontà di incontrare il gusto di una platea di clienti più ampia possibile, sull’onda del successo della precedente versione. Per celebrare i 25 anni dall’uscita del primo modello, è stata lanciata una serie limitata da 2.500 esemplari, in titanio, tantalio e oro Sedna.

Il tantalio, metallo presente in natura dalle doti di grande resistenza alla corrosione e di un colore tra il blu e il grigio, è stato utilizzato per la ghiera e per le maglie centrali del bracciale e crea un particolare effetto in contrasto con il titanio grado 2, utilizzato per la cassa e per il bracciale. Anche in questo caso, sul fondello trasparente è inciso l’ippocampo, simbolo della collezione Seamaster (e Speedmaster) sin dal 1958. Dopo 60 anni di onorato servizio il cavalluccio marino è ancora al suo posto e tiene vivo lo spirito di quei primi, fantastici, modelli professionali.

OPINIONE

Recensione Omega dell'Omega Seamaster Diver 300M

Cassa e bracciale in acciaio con ghiera in Ceragold (4.600 euro).

Il pregio più grande della nuova versione negli orologi Omega Seamaster Diver 300M è l’equilibrio tra novità e fedeltà alle origini e un rapporto qualità/prezzo decisamente vantaggioso, soprattutto per le versioni solo acciaio. Il diametro della cassa è passato da 41 a 42 mm, per la necessità di ospitare il nuovo calibro, ma il risultato non è un orologio “palestrato”. La grafica e il colpo d’occhio sono sostanzialmente invariati, ma allo stesso tempo – e questo è l’aspetto più interessante – tutto il resto è nuovo: movimento, materiali e alcuni piccoli dettagli ridisegnati.

È l’orologio ideale per chi ha amato la prima versione e desidera un livello di finiture e di affidabilità inarrivabile anche solo 5 anni fa. Ed è un’ottima scelta per chi intende usarlo nel suo ambiente naturale, cioè il mare, grazie alle sue caratteristiche da strumento professionale. Nell’uso quotidiano, infine, si presta a essere indossato con qualsiasi abbigliamento, nonostante l’indole sportiva.

PREZZI OMEGA SEAMASTER 300M DIVER

Partiamo dai 4.500 euro con cassa in acciaio e cinturino in caucciù; 4.600 euro per i modelli con cassa e bracciale in acciaio; 6.100 euro per la collezione con cassa in acciaio, ghiera in oro e cinturino in caucciù; 9.200 euro infine per la cassa in acciaio con ghiera in oro e bracciale in acciaio e oro.

CURIOSITÀ

Valvola con forma conica ed è stata brevettata da OMEGA c

Il nuovo sistema di chiusura consente di regolare la lunghezza del bracciale con pochi semplici gesti per adattarlo all’uso con la muta. Per i cinturini in caucciù è stata disegnata una nuova fibbia, che riprende il profilo della cassa, ad ardiglione e sovradimensionata

Chi pratica le immersioni sportive non ne avrà mai bisogno, ma in ambito professionale la valvola per la fuoriuscita dell’elio assume grande importanza. I palombari e i sommozzatori professionisti, infatti, sono spesso chiamati a operare sott’acqua, all’interno di camere iperbariche per la decompressione, o di campane da immersione. In entrambi i dispositivi, l’atmosfera artificiale è composta da ossigeno ed elio, e può capitare che le molecole di quest’ultimo, rimpicciolite dalla pressione in profondità, filtrino all’interno dell’orologio, nonostante le guarnizioni. Una volta in superficie, le molecole tornano alle loro dimensioni normali, ma, non riuscendo più a uscire, possono causare il distacco del vetro. La valvola permette la fuoriuscita dell’elio in sicurezza e garantisce così l’integrità dell’orologio.

Dettagli
Data Recensione
Nome Orologio
Omega Seamaster Diver 300M
Autore
51star1star1star1star1star

© 2019 Recensioni Orologi © Copyright 2016, Tutti i diritti riservati.
E’ vietata la duplicazione dei contenuti, anche parziale. I loghi, marchi e immagini rappresentate appartengono ai rispettivi proprietari
RecensioniOrologi.it Contattaci: [email protected]