BLOG OROLOGI: MAGAZINE DEDICATO A RECENSIONI OROLOGI, OPINIONI E NOVITÀ NEL MONDO DELL’OROLOGERIA

Oris Big Crown Calibre 473: la rinascita di un’icona

Oris è sinonimo di evoluzione e cambiamento e lo ha dimostrato adattando la tecnologia più recente alla storia dell’orologeria. Da quando la manifattura ha lanciato il Programma di Creazione di Movimenti Oris nel 2000, ha fatto rivivere una parte della cultura Oris che era rimasta sopita dalla crisi del quarzo degli anni ’70, creando più di 270 calibri unici.

Oris Big Crown Calibre 473

I principi di questo programma sono stati sostenuti dalla rivoluzione della pura meccanica di fabbricazione svizzera, con funzioni e prestazioni uniche e a prezzi ragionevoli. Il progetto è iniziato nel 2014 con il Calibro 110, il primo della serie Calibro 100 di movimenti a carica manuale, seguito nel 2020 dalla serie Calibro 400, la prima linea di movimenti automatici in oltre 40 anni sviluppata internamente.

Questi modelli sono caratterizzati da una riserva di carica di cinque giorni, da elevati livelli di antimagnetismo, da una garanzia di 10 anni e da intervalli di manutenzione raccomandati di 10 anni: il nuovo standard degli automatici di fabbricazione svizzera. E ora, nel decimo anno del rinnovato Oris Movement Creation Programme, l’azienda ha annunciato il nuovo movimento a carica manuale ad alte prestazioni: il Calibro 473.

  • Marchio: Oris
  • Modello: Calibro 473 Grande Corona
  • Numero di Referenza: 473 7786 4065-07 5 19 22FC
  • Diametro: 38 mm
  • Spessore: 12,7 mm
  • Materiale della cassa: Acciaio inossidabile, vetro zaffiro sul fondello
    Colore del quadrante: blu
  • Lume: Indici, numeri e lancette stampati con Super-LumiNova®.
  • Impermeabilità: 5 bar
  • Bracciale: Cinturino marrone oliva realizzato in pelle di cervo proveniente da fonti sostenibili, chiusura a farfalla in acciaio inossidabile sviluppata da Oris con sistema di regolazione di precisione.
  • Calibro: Calibro Oris 473
    Funzioni: Lancette centrali per ore, minuti e data, piccoli secondi al 6, indicatore della riserva di carica di 120 ore sul retro, dispositivo di cronometraggio fine e stop-secondo
  • Riserva di carica: 120 ore
  • Carica: A carica manuale

Alla scoperta dell’Oris Big Crown Calibre 473

Oris Big Crown Calibre 473 Recensione

Il nome Big Crown deriva dal fatto che l’orologio ha una corona molto grande, pensata in modo che i piloti possano maneggiarla facilmente indossando i guanti.

Nella storia recente (dagli anni Cinquanta agli anni Duemila) Oris ha alimentato i suoi Big Crown con movimenti Sellita o ETA. Nel 2014, per salvaguardare il fascino e l’integrità del marchio, Oris ha avviato un’iniziativa decennale per la produzione di movimenti interni.

Il Big Crown 473 è il decimo movimento nei nove anni di questo progetto. Il primo, il 110, si trova in modelli come la collezione Pro Pilot e anche in alcuni Artelier. Il primo movimento scheletrato in-house di Oris, il 115, è uscito nel 2019; lo producono ancora, ma non è facile procurarsene uno. Nel 2020, Oris ha presentato il 400, il primo calibro automatico di questa famiglia, di cui la linea Aquis ha avuto la precedenza.

Calibre 473

Poi, nel 2021, Oris realizza un Big Crown Pointer Date con il movimento 403, anch’esso automatico. C’era voluto un po’ di tempo, ma questa icona di Oris aveva finalmente il suo primo movimento Big Boy. Il 473 è molto simile a quell’orologio.

Anch’esso di 38 mm, ha un quadrante per i piccoli secondi a ore sei e anse inclinate in acciaio inossidabile spazzolato. Gli indici hanno lo stesso carattere del 403, il che rappresenta un’innovazione rispetto alle versioni precedenti, e ha anche una lunetta liscia anziché scanalata, come è tradizione per i Pointer Date.

Altre somiglianze: entrambi i quadranti sono blu, con un puntatore rosso, anche se il blu del 473 è di una tonalità molto diversa da quella del 403. L’orologio e il movimento hanno una garanzia di 10 anni e gli intervalli di manutenzione raccomandati sono di 10 anni.

Le differenze: È a carica manuale, quindi non ha il rotore, e ha un indicatore della riserva di carica di cinque giorni, visibile sotto il fondello in zaffiro.

cinturino Oris Big Crown Calibre 473

Il 403 ha un cinturino in pelle nera, mentre in qui è in pelle di cervo marrone scuro, perfetto a mio avviso con un quadrante blu chiaro. Questo orologio segna la prima incursione di Oris in una chiusura complicata: finora tutti gli orologi Oris avevano una semplice fibbia, ma questo orologio – rullo di tamburi – ha una chiusura a farfalla davvero molto bella

La pelle è robusta ma non troppo spessa e funziona per attrito, quindi non ci sono buchi da gestire.

L’orologio rientra perfettamente nell’estetica del Big Crown Pointer Date, con numeri arabi bianchi su un quadrante laccato blu chiaro.

Con i suoi 38 mm è di dimensioni modeste, adatto ai polsi più piccoli ma forse leggermente alto. Ma un Oris non è fatto per essere sottile e chic, è fatto per essere solido e affidabile, e fa bene il suo lavoro.

La forza di Oris è la sua debolezza: una rapida occhiata non fa capire che questo orologio è qualcosa di speciale. Bisogna conoscerlo, o guardarlo più da vicino.

Il blu del quadrante e l’abbronzatura del cinturino si abbinano perfettamente, e sono entrambi appropriati con il colore e la semplicità dei numeri bianchi.

Oris Calibre 473
Oris Calibre 473

Il movimento è estremamente silenzioso e quando si carica l’orologio è fluido; si basa sul Calibro 400 e ha le stesse prestazioni essenziali. È a carica manuale con l’indicazione della riserva di carica sul retro, indispensabile per un movimento con una riserva di carica così lunga. Il dispositivo, disegnato per essere robusto e semplice da produrre e assemblare, è stato brevettato.

L’Oris Calibre 473 è resistente, affidabile e richiede poca manutenzione. Hanno sviluppato un indicatore di riserva di carica (che mostra il tempo residuo prima di ricaricare la riserva di cinque giorni) e forniscono ben 10 anni di garanzia e 10 di intervalli di manutenzione consigliati a tutti gli orologi dotati del Calibro 473.

Nato dopo quattro anni di ricerca, il Calibro 473 chiude in pratica un cerchio. L’indicatore di riserva di carica è visibile attraverso il fondello in cristallo zaffiro dell’orologio, privo di rotore.

Big Crown Calibre 473

La lancetta blu della riserva di carica è tanto delicata quanto il resto dell’orologio trasmette resistenza e affidabilità.

Ovviamente, Oris sta parlando a due fasce di mercato, nel senso che ha orologi con movimenti costosi e orologi abbastanza identici (si può avere un Crown Pointer Date per 2.000 euro con movimento ETA o Sellita) con movimenti meno costosi.

Penso che entrambe le tipologie di orologi siano un acquisto ragionevole e di buon valore. Questo è un modello extra speciale della storia di Oris e per 4.200 euro può essere vostro. Per circa la metà, potete avere al polso un pezzo marginalmente speciale della storia di Oris. Dipende da voi. In fin dei conti, solo voi, Dio e Oris sapete quanto siete disposti a pagare per quel nuovo movimento di lusso.

Dettagli
 Oris Big Crown Calibre 473
Nome Articolo
Oris Big Crown Calibre 473
Descrizione
Presentato per la prima volta nel 1938, l'Oris Big Crown Pointer Date è un orologio semplice, senza fronzoli, facile da indossare e da leggere, con numeri arabi bianchi. La sua caratteristica principale è il puntatore della data brevettato e visibile. (In questo modello è rosso, e lo è spesso, ma a volte è arancione o nero). Oris è nota per l'alta qualità a un prezzo ragionevole, e il puntatore sembra la quintessenza di Oris, dove la sostanza diventa stile.
Autore
RecensioniOrologi.it
Recensioniorologi.it
Logo
Altri articoli
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attiva notifiche per non perdere le nostre recensioni OK No Grazie