Eberhard Scafograf 300

Lanciato da Eberhard & Co. nel 1959, lo Scafograf è stato uno degli orologi subacquei di maggior successo degli anni ’60 e una delle creazioni più iconiche dell’azienda con sede a La Chaux-de-Fonds.

Nel 2016 Eberhard ha presentato la riedizione dello Scafograf 300, un orologio subacqueo le cui qualità sono state riconosciute da diversi premi tra cui lo Sports Watch Prize al Grand Prix d’Horlogerie de Genève. Questo orologio è stato seguito da un orologio GMT disponibile anche in una versione completamente nera.

Pre presentarvi questa collezione ho scelto di parlarvi delle modello realizzato per celebrare il 60° anniversario dello Scafograf; il marchio svizzero ha infatti presentato lo Scafograf 300 “MCMLIX” Edition, dove i numeri romani si riferiscono all’anno di nascita della collezione e i 300 all’impermeabilità dell’orologio: 300 metri/https://www.recensioniorologi.it/marche1.000 piedi.

Scheda Tecnica Eberhard & Co. Scafograf 300

  • Cassa in acciaio, corona serrata a vite e personalizzata con “E” in rilievo, lunetta girevole unidirezionale in ceramica con luminescenza vintage sul primo quarto della scala della minuteria, vetro zaffiro convesso con trattamento antiriflesso, fondello in acciaio, avvitato, personalizzato, con incisione di una stella marina, valvola per la fuoriuscita dell’elio a ore 9. Impermeabilità garantita fino alla pressione di 30 atmosfere.
  • Movimento meccanico a carica automatica, calibro ETA 2824-2, 25 rubini, riserva di carica di circa 38 ore, frequenza di 28.800 alternanze/ora.
  • Quadrante nero con finitura matt, galbé, personalizzato con il nome del modello in bianco, indici applicati, tondi e di forma triangolare a ore 6-9-12, con luminescenza vintage, finestrella della data a ore 3, lancette con luminescenza vintage, a punta triangolare quella delle ore e a bastone quella dei minuti, lancetta centrale dei secondi con zona circolare luminescente.
  • Bracciale in pelle marrone con fibbia ad ardiglione personalizzata.
  • Dimensioni Diametro: 43 mm; altezza, anse comprese: 50 mm; larghezza, corona compresa: 47 mm; spessore: 12,60 mm. Peso complessivo: 106,6 g.

Storia Eberhard Scafograf 300

Un 1959 come tanti? Non per Eberhard & Co. che proprio in quell’anno, in pieno boom economico iniziato per buona parte dell’Europa occidentale dopo il difficile periodo del secondo dopoguerra, dà vita a uno dei modelli subacquei di maggiore successo: lo Scafograf. Un orologio che risponde alle esigenze di innovazione richieste dal mercato dell’epoca per soddisfare la voglia di inesplorato che comincia a serpeggiare tra gli amanti del mare e delle sue profondità. E che, per questa ragione, raccoglie immediatamente ampi consensi tra neofiti e professionisti del settore.

Apprezzate fin da subito le sue potenzialità, come si conviene a un segnatempo progettato per essere impiegato sott’acqua. Una cassa robusta e resistente agli urti, che predilige l’acciaio per la sua realizzazione, un bracciale estensibile tale da poter essere indossato sopra la muta, una lunetta girevole per il calcolo dei tempi di immersione, una buona luminescenza del quadrante, per una visibilità ottimale anche in condizioni di scarsa illuminazione, una praticità di utilizzo anche con gli spessi guanti da sub, necessari per proteggere le mani dalle temperature troppo fredde e, naturalmente, un dato di impermeabilità non inferiore alle 10 atmosfere, ossia ai 100 metri di profondità.

I primi due Scafograf del 1959 sono water resistant fino a 100 e 200 metri ed è proprio l’alto livello di gradimento che riescono a ottenere a convincere la Maison di La Chaux-de-Fonds a progettare modelli ancora più performanti, capaci di spingersi da 300 metri (versione del 1964) fino addirittura a 1.000 (1983).

Recensione Eberhard Scafograf 300 Automatico

Di storico nel modello troviamo l’impronta estetica, richiamata da un nome dietro il cui numero romano si nasconde l’anno di lancio, il 1959. Indici applicati tondi e triangolari sono un forte richiamo al passato della linea Scafograf, resi squisitamente più âgée dall’utilizzo di una sostanza luminescente dal tono vintage. Particolarmente evidenti anche grazie ad un progetto che, attraverso la scelta di una cassa da 43 mm, consente di dare respiro al quadrante e il giusto «corpo» alla lunetta girevole unidirezionale con disco in ceramica

L’edizione che celebra l’orologio degli esordi, lo Scafograf 300 MCMLIX in foto, arriva quattro anni più tardi del tanto acclamato Scafograf 300 (cassa in acciaio di 43 millimetri, lunetta in ceramica girevole unidirezionale, vetro zaffiro bombato e valvola per la fuoriuscita dell’elio), presentato a Baselworld 2016 e vincitore quello stesso anno non di uno ma ben di due riconoscimenti assegnati dal comparto orologiero: il Grand Prix d’Horlogerie de Genève, che lo consacra al primo posto tra gli orologi sportivi sui suoi diretti competitor, tra cui Montblanc TimeWalker ExoTourbillon Minute Chronograph Limited Edition, TAG Heuer Monza Chronograph, Tudor Heritage Black Bay Dark e Zenith El Primero 36’000 VpH, solo per citarne alcuni.

Il quadrante è nero opaco, leggermente bombato esattamente come il vetro zaffiro di protezione, associa una minuteria periferica a grandi indici applicati, tondi e a triangolo, generosamente rivestiti con una sostanza luminescente dall’inedita colorazione beige vintage

In realtà, la nuova versione in numeri romani MCMLIX – un chiaro omaggio all’anno di lancio della collezione alla quale appartiene – è particolarmente fedele allo Scafograf 200 del 1959 più che alla riedizione del 2016. In comune tra i due il design del quadrante, a partire dalle lancette di ore e minuti (la prima con punta triangolare e la seconda a bastone) e dagli indici a triangolo al 6, 9 e 12 (anche al 3 sul modello del 1959, soppiantato dalla finestrella della data in quello attuale) e tondi i restanti.

Il resto lo fa un cinturino in cuoio reso più resistente da un trattamento impermeabilizzante (o Scafograf «MCMLIX» è disponibile anche con bracciale in acciaio o con cinturino in caucciù).

Supportato da un solido ed affidabile movimento meccanico a carica automatica Eta 2824-2 a carica automatica, con autonomia di 38 ore decorato e personalizzato, fermo macchina, carica manuale e 28.800 oscillazioni orarie.

Il fondello è in acciaio, proprio come la cassa da 43 mm, è avvitato alla carrure. Soluzione che contribuisce al raggiungimento delle 30 atmosfere di impermeabilità dello Scafograf 300 Edizione «MCMLIX». È poi personalizzato con l’incisione di una stella marina.

Valvola dell’elio

Interessante è il dato d’impermeabilità, che arriva a 300 metri, come anche la presenza della valvola per la fuoriuscita del gas elio la cui funzione è quella di liberare in poco tempo, durante il periodo di riemersione quando la pressione torna a essere quella atmosferica, l’elio rimasto intrappolato nella cassa ed evitare così che prema disordinatamente dove meglio capita. Naturalmente, la presenza di un simile dispositivo ribadisce ancora una volta che l’orologio è stato progettato per un uso professionale, e quindi secondo criteri di estrema robustezza e affidabilità.

Questo artificio meccanico per Eberhard & Co. è parte dell’essenza e del vissuto di un modello pionieristico (non a caso lo Scafograf 1000 al quarzo degli Anni 80 ne adottava una, seppur di differente concezione, posta sul fondello), e se oggi è ancora lì a marcare presenza sul nuovo Scafograf 300 Edizione «MCMLIX» (2.320 euro) è allora, prima di tutto, per una questione di coerenza storica. Aspetto che va apprezzato, così come va apprezzato il notevole sforzo della marca compiuto sul fronte del posizionamento prezzo, che ha permesso di proporre una referenza di grande contenuto, dall’alto valore aggiunto e dal rapporto qualità/prezzo a dir poco favorevole

Eberhard Scafograf 300 Prezzo

Il prezzo di listino dell’Eberhard Scafograf 300 MCMLIX è di 2.320 euro.

La collezione è caratterizzata da modelli molto validi e interessati che vi invito a prendete in considerazione. Come ad esempio

  • L’Eberhard Scafograf 300 Ref. 41034.1 CAD Automatico realizzato interamente in acciaio con quadrante nero e lancetta dei secondi azzurra.

  • L’Eberhard Scafograf 300 Ref. 41034.1 Automatico con cinturino in gomma nero, quadrante nero e lancetta dei secondi arancione.

Eberhard & Co Men's Scafograf 300 43mm Rubber Band Automatic Watch 41034.1
  • L'orologio Eberhard & Co Scafograf 300 Data Automatica 41034.1 CU è un orologio da uomo realizzato in Svizzera con il numero di riferimento 410341CU
  • Prodotto dal famoso produttore di orologi di lusso Eberhard & Co.. Questo Eberhard & Co. Il modello dispone di un meccanismo automatico
  • L’Eberhard Scafograf 300 GMT Ref. 41034.1 CAD Automatico realizzato interamente in acciaio con quadrante blu.

  • L’Eberhard Scafograf 300 GMT Ref. 41038.1 CAD Automatico realizzato interamente in acciaio con quadrante nero.

Eberhard & Co Scafograf GMT 41038.1 CAD - Orologio da polso da uomo automatico
  • L'orologio Eberhard&Co Scafograf GMT Data Automatica 41038.01 CAD è un orologio da uomo realizzato in Svizzera con il numero di riferimento 410381CAD
  • Prodotto dal famoso produttore di orologi di lusso Eberhard & Co.. Questo Eberhard & Co. Il modello dispone di un meccanismo automatico

Eberhard Scafograf 300 Opinioni

Immancabile, anche questa volta, il riferimento alla storia di Eberhard & Co., tratto comune a tutta la produzione della Casa. Così come la connotazione sportiva dell’orologio, che soddisfa le esigenze dei sub nelle loro missioni in profondità.

Ragione per la quale si sarebbe preferito un quadrante libero dalla finestrella della data che, anche a causa del sovradimensionamento degli indici, potrebbe comprometterne la visibilità.

Per il resto, un orologio bello, confortevole e “carico” di tradizione, da fare invidia ad altri modelli della stessa tipologia.

Nessun commento ancora.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.