Orologi con quadrante Panda: l’intramontabile fascino vintage senza tempo

I cronografi con quadrante panda sono un simbolo indimenticabile nel panorama orologiero, apprezzati da generazioni di appassionati. La loro presenza ha lasciato un segno indelebile fin dagli anni '60 e '70, quando marchi iconici come Rolex, Omega e Heuer decisero di adottare questo design distintivo. L'associazione di questi orologi con il mondo del motorsport ne ha amplificato l'appeal, grazie alla loro leggibilità ottimale in pista, offerta dal contrasto tra i contatori scuri e il fondo chiaro. Questo stile non solo ha aiutato i piloti a tenere traccia del tempo e della velocità, ma ha anche arricchito l'estetica del mondo orologiero. Nonostante il passare degli anni, il "quadrante panda" si dimostra più vivo che mai.

I migliori orologi con quadrante panda

I migliori Cronografi Panda

Il fascino inconfondibile dei cronografi Panda è sempre stato irrinunciabile per gli appassionati d’orologeria. Con i loro quadranti principali bianchi o argentati e contatori neri, oppure nella variante inversa, nota come Panda inverso, presentano una leggibilità e un contrasto impareggiabili. Nati come tendenza negli anni Sessanta e Settanta, questi particolari cronografi da uomo hanno continuato a incantare con il loro fascino al contempo moderno e nostalgico. Il 2023 non ha fatto eccezione, regalandoci nuove interpretazioni di questo stile immortale. Di seguito, una selezione di migliori cronografi Panda che, a mio avviso, incarnano perfettamente questa storica estetica, per ogni fascia di prezzo e di movimento.

Seagull 1963 Panda Dial da 38 mm

Seagull 1963 38 mm

SCOPRI DI PIÚ

Il Seagull 1963 chrono non è solo un cronografo meccanico dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, ma porta con sé un patrimonio storico notevole. Questo orologio, originariamente progettato per l’utilizzo militare durante gli anni ’60, ha un cuore pulsante che risponde al nome di calibro ST1901. Questo movimento è una riedizione cinese del celebre Venus 175, realizzato a seguito dell’acquisto di macchinari e design svizzeri da parte della Cina. Vanta caratteristiche come una ruota a colonne, viti blu e un regolatore, rendendolo uno dei cronografi meccanici più abbordabili e popolari sul mercato. Anche se viene proposto in varie dimensioni, consiglio vivamente la versione originale da 38 mm con il distintivo quadrante panda. Se siete alla ricerca delle migliori offerte, Amazon potrebbe essere la soluzione, e potreste anche immergervi nella affascinante storia dietro al marchio Seagull.

Swatch Irony Great Outdoor

Swatch Great Outdoor

SCOPRI DI PIÚ

Come orologio al quarzo ho scelto di segnalarvi un modello/collezione senza tempo, in qunto nell’ambito dell’orologeria, vi sono pezzi che aspirano all’eccellenza e altri che la incarnano con naturale eleganza. Swatch, con la sua abilità innata, cade senza dubbio nella seconda categoria. Questo marchio, pur essendo conosciuto per le sue proposte accessibili e spesso audaci, sa come toccare le corde della vera orologeria con maestria. Il quadrante a panda, con la sua forte associazione a cronografi di prestigio, porta con sé un certo peso storico e una certa gravità. Eppure, c’è una bellezza nell’equilibrio: accanto ai pezzi di alta gamma, esistono modelli più giocosi e abbordabili, e in questo contesto, Swatch brilla. La loro interpretazione dei questo design, con dettagli in argento spazzolato che evocano il calore del sole e contatori neri profondi, offre una raffinatezza senza tempo a un prezzo che invita ad ammirare l’orologio non solo come un oggetto d’arte, ma anche come una testimonianza dell’accessibilità dell’alta orologeria.

Seiko SSC813 Prospect Speedtimer

Seiko SSC813 Prospect Speedtimer

SCOPRI DI PIÚ

L’innovazione incontra l’affordabilità con il Seiko Speedtimer SSC813, un cronografo con un affascinante quadrante a panda che fa girare le teste. Ciò che distingue questo orologio è il suo movimento a energia solare, una caratteristica chiave che va ben oltre la mera convenienza. Grazie ad un anello solare strategicamente posizionato sul bordo del quadrante, il movimento viene caricato, permettendo all’orologio di vantare una notevole riserva di carica di sei mesi. L’uso del termine “economico” per descrivere questo cronografo potrebbe indurre in errore: nonostante la sua accessibilità, l’introduzione di un cronografo solare rappresenta un’innovazione pratica, rispettosa dell’ambiente e apprezzata, soprattutto da coloro che si avvicinano al mondo dell’orologeria. L’estetica del Speedtimer SSC813 sfida le convenzioni. Il quadrante dal design etereo si contrappone audacemente alla lunetta nera, offrendo un gioco di contrasti che risulta particolarmente accattivante. La cassa e il bracciale, poi, si fregiano della rinomata finitura a spazzola Seiko, una qualità che non passa inosservata nemmeno agli occhi dei più fedeli sostenitori del quarzo.

Orient Mako Solar Chrono Panda

PRX Chronograph

SCOPRI DI PIÚ

Restiamo in Giappone, e in particolare come alternativa più economica al Seiko Speedtimer, vi consiglio anche di valutare il Diver Mako Solar Chrono di Orient, un cronografo alimentato anch’esso ad energia solare con il Calibro VS752 di Orient (eliminando la necessità di ricorrenti sostituzioni di batterie). L’orologio si presenta con una cassa di 42,8 mm, una lunetta girevole unidirezionale e un quadrante in metallo dalla finitura lucida. Una particolarità è rappresentata dai tre contatori attraverso cui avviene la ricarica solare: troviamo l’indicatore delle 24 ore posizionato a ore 3, il contatore dei 60 minuti a ore 6 e, infine, il contatore dei piccoli secondi a ore 9. Un elegante numero arabo contrassegna la posizione delle ore 12. Particolare attenzione è stata posta alla visibilità: il lume è stato infatti applicato ai numeri, agli indici e alle lancette, garantendo la leggibilità anche in condizioni di scarsa luminosità. Il vetro, realizzato in zaffiro antigraffio, assicura durabilità e chiarezza, mentre la corona e il fondello a vite garantiscono una resistenza all’acqua fino a 20 bar. Queste caratteristiche, abbinate ad un prezzo accessibile, lo rendono a mio avviso come una scelta ideale sia per l’uso quotidiano sia per le avventure all’aperto, in particolare quando si desidera utilizzare la funzione cronografo.

Cronografo automatico Tissot PRX

PRX Chronograph

SCOPRI DI PIÚ

Il Tissot PRX, nonostante sia uno degli orologi con il miglior rapporto qualità-prezzo della sua categoria, vanta una storia intrisa di tradizione. Lanciato nel 1978, al culmine della popolarità dei quadranti Panda, l’originale Seastar spiccava per il suo distintivo bracciale integrato e il movimento al quarzo. Ai giorni nostri, il PRX Chronograph Automatic si presenta come un eccellente fusione tra un design retrò e quel bracciale integrato, tutto a un prezzo competitivo. Il modello “panda” di questo cronografo vanta lancette e indici in una tonalità oro rosa, con una finitura particolare. Una caratteristica notevole è la posizione angolata del datario, situato tra le ore 4 e 5. Con un diametro perfettamente equilibrato di 40 mm, l’orologio assicura una presenza confortevole al polso. Dal punto di vista meccanico, il PRX funziona a 28.800 giri al minuto (4 Hz) e offre una generosa riserva di carica di 60 ore.

Hamilton Intra-Matic Chronograph Auto

Hamilton Intra-Matic

Il suo distintivo quadrante Panda non è solo un richiamo visivo, ma anche un esempio di maestria orologiera, rendendo l’orologio una scelta ideale per l’uso quotidiano tra i collezionisti (ed io lo indosso almeno una volta alla settimana). Con una cassa in acciaio inossidabile di 40 mm di diametro, l’orologio racchiude il calibro Hamilton H-31. Questo movimento cronografico, che trae origine dall’affermato ETA 7753, vanta una riserva di carica di 60 ore e opera ad una frequenza di 28.800 alternanze orarie, garantendo precisione e affidabilità. Il design, chiaramente ispirato alle estetiche vintage, eleva l’Hamilton Intra-Matic a nuove vette nel panorama dei cronografi automatici. I sottoregistri neri, proporzionati e armonicamente distribuiti, non ostacolano la lettura del quadrante, e la tonalità leggermente avorio del quadrante ne esalta la presenza. Immaginate di avere questo pezzo d’arte avvolto attorno al vostro polso – una visione che sicuramente molti desiderano rendere realtà. Consiglio in alternativa, sopratutto per gli appassionati, la versione Intra-Matic H Mechanical, con movimento meccanico a carica manuale (qui per leggere la recensione completa).

Tudor Black Bay Chronograph Panda

Tudor Black Bay Chrono 2021

Da quando è stato lanciato nel 2012, il Tudor Black Bay si è rapidamente affermato come la linea di punta del marchio, catturando l’attenzione degli appassionati di orologi grazie al suo design subacqueo di ispirazione vintage. Dal 2021, Tudor ha rinnovato il Black Bay Chronograph, offrendo versioni con quadranti sia Panda che Panda invertito. La dimensione della cassa, precedentemente di 41 mm, è stata sottoposta a una sottile rifinitura, portandola a 14,2 mm di spessore, e ora si fregia di una lunetta realizzata in alluminio anodizzato che offre un tocco di contrasto. All’interno, il calibro MT5813, basato sull’acclamato Breitling B01, continua a dare vita all’orologio. Questo avanzato cronografo integrato non solo è dotato di una ruota a colonne e una frizione verticale, ma vanta anche un bilanciere con inerzia variabile e una spirale in silicio resistente ai campi magnetici. La precisione di questo orologio non è solo una promessa: è certificata dal COSC come cronometro. Per una panoramica più approfondita, vi invitiamo a consultare la nostra dettagliata recensione video disponibile sul nostro sito.

Cronografo Breitling Navitimer B01

Breitling Navitimer B01 Chronograph 43

Il Navitimer, icona tra i piloti e gli appassionati di aviazione, si è affermato come un cronografo di riferimento fin dal suo debutto nel 1959. Inizialmente presentato con un quadrante monotono e tecnologia d’avanguardia, ha visto l’aggiunta di quadranti bianchi solo nel 1963. Un anno dopo, nel 1964, la lunetta con perline è stata sostituita da una versione dentellata, dando vita alla prima incarnazione del design “panda”. L’attuale Navitimer B01 Chronograph sfoggia una cassa di 46 mm in acciaio inossidabile, alimentata dal movimento Breitling 01 con una riserva di carica di 70 ore. La lunetta bidirezionale e il distintivo quadrante panda si combinano armoniosamente con i dettagli rossi e la lancetta dei secondi, arricchendo l’estetica dell’orologio.

TAG Heuer Calibro 60° Anniversario

TAG Heuer Carrera Chronograph 60th anniversary

TAG Heuer, da decenni all’avanguardia nel mondo del cronometraggio sportivo, affonda le radici nella tradizione automobilistica con il suo celebre Carrera, un nome ispirato all’epica corsa Carrera Panamericana del Messico. In occasione del suo 60° anniversario, l’orologio si reinventa, rendendo un tributo elegante al passato, pur rimanendo saldamente ancorato al presente (qui per leggere la recensione completa). Immaginatevi un quadrante argentato che evoca le strade polverose su cui correvano audaci piloti, contrastato dai contatori neri, un cenno ai contachilometri d’epoca. I dettagli in lume nostalgico aggiungono un tocco di sottile retro-chic. Ma non lasciatevi ingannare dal suo fascino vintage; sotto questo viso classico batte il cuore di una moderna meraviglia della meccanica, il movimento Heuer 02, simbolo di precisione e affidabilità. Con il nuovo Carrera 60° anniversario, TAG Heuer ci invita a un viaggio nel tempo, dove la tradizione incontra l’innovazione in un abbraccio senza tempo.

Parmigiani Fleurier Tondagraph GT

Parmigiani Fleurier Tondagraph GT Steel Silver Black

Tra le principali proposte dei maestri orologiai che rendono omaggio al celebre design Panda, Monsieur Parmigiani emerge con un tocco distintivo. E il nome “Parmigiani” suona in effetti come una melodia ai nostri orecchi. La sua proposta è un modello da 42 mm, realizzato in acciaio inossidabile satinato. Ma ciò che veramente colpisce è il quadrante argentato, che aggiunge un twist contemporaneo alla tradizionale tonalità bianca. Per chi non lo sapesse, il termine “Tonda“, nome di questo particolare modello, si traduce come “valore inestimabile”. Un nome azzeccato, dato che questo orologio Panda, forte di una riserva di carica di 45 ore, combina potenza e raffinatezza in un unico, sofisticato design. Ovviamente il prezzo è da capogiro, in quanto da listino supera i 27.000 euro.

Zenith Chronomaster Revival El Primero A384

Zenith Chronomaster Revival El Primero A384

Riscoprire un’icona non è mai un compito facile, ma Zenith l’ha fatto con maestria nel 2019, riportando in vita l’A384, una meraviglia che ospitava l’innovativo movimento El Primero fin dal 1969. Il suo quadrante “panda”, un classico nero su bianco, emana un carisma vintage irresistibile. La cassa di 37 mm, storicamente accurata, lo rende un gioiello per chi desidera qualcosa di autentico e fedele all’originale. All’interno, la moderna interpretazione dell’El Primero continua a ticchettare alla sua inconfondibile frequenza di 5 Hz. In un mondo in cui il passato e il presente si fondono spesso in modo indistinto, l’A384 di Zenith è un trionfo: un omaggio perfetto all’originale che continua a brillare in un panorama orologiero moderno.

Vacheron Constantin Presenta l’Overseas “Panda”

Vacheron Constantin Overseas Chronograph

La prestigiosa Maison Vacheron Constantin, famosa per la sua maestria orologiera, ha ampliato la sua offerta con una nuova edizione dell’Overseas, ispirandosi alla tendenza “panda” che domina il panorama orologiero (qui per leggere la recensione completa). Questa edizione esclusiva del modello combina l’artigianalità meccanica di alta gamma con un design elegante e sportivo. Il bracciale, raffinatamente integrato, si adagia perfettamente sul polso, evidenziando la qualità per la quale Vacheron Constantin è rinomato. Il quadrante principale in bianco è valorizzato da contatori di contrasto, rendendo omaggio alla configurazione “panda” e “reverse-panda”. Ciò che davvero distingue quest’orologio, tuttavia, è la sua lavorazione: realizzato in acciaio inossidabile con una finitura satinata sul bracciale e sulla cassa, unita a una lunetta lucidata a specchio, mette in risalto il diametro di 42,5 mm del quadrante. Il cuore di questo capolavoro, il movimento, rispecchia lo stile sportivo-chic dell’orologio, ed è alimentato dal Calibro 5200. Questo meccanismo vanta un doppio bariletto che fornisce una riserva di carica di 52 ore e integra una ruota a colonne con vite a croce di Malta, distintiva della Maison, utilizzata per gestire le funzioni cronografiche.

Rolex Daytona

Miglior orologio di lusso
Rolex Daytona 126500

Non potevo non terminare con l’icona di questo design. Il Cosmograph ‘Paul Newman’ di Rolex, verso la fine degli anni ’90, si era diventato l’orologio più ambito di tutti. Nonostante non fosse il primissimo esemplare di quadrante Panda, ha conquistato il titolo di “Panda” più celebre, esercitando una grande influenza nel settore. Dal 1963, anno della sua presentazione, il Rolex “Paul Newman” continua a mantenere una posizione di prestigio nell’elite degli orologi con quadrante Panda, rappresentando un vero e proprio simbolo nel regno dell’orologeria.

La maison orologiera Rolex ha recentemente svelato una versione aggiornata del suo iconico Daytona, un modello che vanta 60 anni di storia e che è tra i più attesi dagli appassionati e collezionisti. Questa edizione anniversaria mostra un design rinnovato che, pur mantenendo l’essenza del Daytona, presenta dettagli estetici raffinati. Il quadrante si distingue per i suoi anelli sottili, conferendo un look più moderno e pulito. La lunetta in Cerachrom si fregia di un bordo in Oystersteel, mentre la cassa ha subito un piccola, ma attento aggiornamento. Ma la novità più significativa è al suo interno: il Daytona ora incorpora il Calibro 4131, testimoniando l’impegno di Rolex nell’innovazione tecnica. Nonostante le modifiche, l’orologio conserva inconfutabilmente la sua identità Daytona, con cambiamenti che risaltano per la loro sottigliezza. Completato dal consueto bracciale Oystersteel a tre maglie, il nuovo Daytona è proposto al prezzo di 15.200 euro.

Che cos’è un quadrante Panda inverso?

Un quadrante panda inverso rappresenta l’inversione dei colori di un tradizionale quadrante panda. In questa versione, il quadrante principale ha un colore più scuro, generalmente nero, mentre i quadranti secondari sono di tonalità più chiare, come il bianco o il crema.

Conclusione sul design iconico dei cronografi Panda

La passione per gli orologi con quadrante Panda è indiscutibilmente una moda che non conosce tempo. Tuttavia, l’eleganza non significa necessariamente uno spropositato esborso economico, né un compromesso sulla qualità. Come dimostra la mia selezione dei migliori orologi con quadrante panda attualmente in commercio, le opzioni sono vastissime.

In cima alla mia lista brilla il Rolex Cosmograph Daytona. Un modello che unisce una precisione ineguagliabile e una durata estesa a una reputazione di eccellenza. Con il suo design inconfondibile e prestazioni impareggiabili, si posiziona come un elemento imprescindibile per ogni collezionista esigente. Parallelamente ad esempio, il Seiko Speedtimer SSC813 ci mostra che la classe non si misura solo in termini economici. Questo modello presenta un valore insuperabile, coniugando il tradizionale quadrante Panda alla rinomata manifattura giapponese.

Sia che siate collezionisti esperti o neofiti nel mondo dell’orologeria, esiste un modello Panda perfetto per le vostre esigenze e il vostro portafoglio. Quindi, qual è la vostra scelta? Se avete consigli sarò felice di aggiornare questa guida.

Carmine.

6 risposte
  1. Io avrei incluso, senza dubbio, echo/neutra Cirtina Chrono, sotto i 1.500 euro credo sia il miglior chrono in circolazione al momento.

  2. Possessore di un Breitling Jupiter Pilot con quadrante Panda del 1990, a mio parere forse più bello di qualche orologio elencato sopra. Poi, per carità è una questione di estetica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.