Orologi Automatici

Gli orologi automatici sono meccanismi realizzati per gli orologi da polso, dotati di un movimento automatico meccanico con un design a carica automatica. Un orologio automatico sfrutta l’energia prodotta dal movimento per avvolgere la molla. Questo movimento è dato da un rotore che gira attorno ad un perno, quando l’orologio è in movimento e quindi quando viene indossato al polso. Il meccanismo trasferisce l’energia dal rotore di filatura alla molla principale del sistema di avvolgimento.

Un orologio automatico manterrà la sua riserva di carica, fin quando sarà indossato al braccio, in quanto la molla quando è ricaricata eroga costantemente forza al meccanismo. Di solito la riserva di carica di un orologio va dalle 48/76 ore.

Il meccanismo dei movimenti automatici si chiamato “Calibro”. Come i movimenti meccanici, anche gli automatici possono guadagnare o perdere qualche minuto al mese, ma rispetto alla carica manuale hanno una maggiore accuratezza e una minore gestione.

Gli orologi automatici hanno tutti i vantaggi di un orologio meccanico senza la forzatura di dover avvolgere manualmente l’orologio di frequente. Tra i movimenti degli orologi automatici economici più diffusi ricordiamo i movimenti Eta, movimenti Miyota e gli orologi automatici Seiko.

Blancpain Fifty Fathoms

Il Blancpain Fifty Fathoms è uno degli orologi subacquei più celebri tra gli amanti della bella orologeria. Sarà per il…

Breitling Superocean

Più scontato nell’immaginario collettivo è quello di Breitiling con i cieli, è pur vero che il Superocean è ancora oggi…

Tissot Powermatic 80

Con più di 160 anni di storia e l’appartenenza dal 1983 a un colosso dell’orologeria quale lo Swatch Group, Tissot…

© 2019 Recensioni Orologi © Copyright 2016, Tutti i diritti riservati.
E’ vietata la duplicazione dei contenuti, anche parziale. I loghi, marchi e immagini rappresentate appartengono ai rispettivi proprietari
RecensioniOrologi.it Contattaci: [email protected]