Orologi Automatici

Gli orologi automatici sono meccanismi realizzati per gli orologi da polso, dotati di un movimento automatico meccanico con un design a carica automatica. Un orologio automatico sfrutta l’energia prodotta dal movimento per avvolgere la molla. Questo movimento è dato da un rotore che gira attorno ad un perno, quando l’orologio è in movimento e quindi quando viene indossato al polso. Il meccanismo trasferisce l’energia dal rotore di filatura alla molla principale del sistema di avvolgimento.

Un orologio automatico manterrà la sua riserva di carica, fin quando sarà indossato al braccio, in quanto la molla quando è ricaricata eroga costantemente forza al meccanismo. Di solito la riserva di carica di un orologio va dalle 48/76 ore.

Il meccanismo dei movimenti automatici si chiamato “Calibro”. Come i movimenti meccanici, anche gli automatici possono guadagnare o perdere qualche minuto al mese, ma rispetto alla carica manuale hanno una maggiore accuratezza e una minore gestione.

Gli orologi automatici hanno tutti i vantaggi di un orologio meccanico senza la forzatura di dover avvolgere manualmente l’orologio di frequente. Tra i movimenti degli orologi automatici economici più diffusi ricordiamo i movimenti Eta, movimenti Miyota e gli orologi automatici Seiko.

Girard Perregaux Laureato

Pochi segnatempo hanno marcato la storia del design orologiero e fatto le fortune del brand che li ha lanciati, come…

Rolex 116610 Submariner

Nella recensione di oggi vi parlerò del Rolex Submariner referenza 116610LN con funzione data e lunetta in ceramica Cerachrom/quadrante di…

Oris Aquis Date

Alla fine degli anni Novanta nasceva la collezione degli orologi Oris Aquis, composta da orologi subacquei: il primo, realizzato interamente in…

© 2019 Recensioni Orologi © Copyright 2016, Tutti i diritti riservati.
E’ vietata la duplicazione dei contenuti, anche parziale. I loghi, marchi e immagini rappresentate appartengono ai rispettivi proprietari
RecensioniOrologi.it Contattaci: [email protected]